Camerino, ancora una rottura per l'acquedotto in località Le Mosse

31 Lug 2019
434 volte
Sembrava risolto il problema del "fiumiciattolo" che la scorsa settimana era spuntato in località Le Mosse, a Camerino, davanti all'ufficio postale, invece una nuova fossa è riapparsa colma di acqua nelle ultime ore.
A causa di un guasto all'acquedotto che da Camerino arriva a Torrone, era spuntato un corso d'acqua che non è nuovo in quella zona. Circa un mese fa, infatti, si era presentato lo stesso problema, prontamente rimosso dai tecnici dell'Assam; poi la settimana scorsa e infine adesso. Anche la scorsa settimana l'Assam era intervenuta eliminando lo zampillo che ultimamente è però riapparso nelle vicinanze.
Ancora una volta l'area è stata transennata ma non manca l'indignazione dei cittadini per lo spreco di quell'acqua in un periodo così caldo.

gs

3360f4ab cb95 489e af24 dacb5f530db8


Belforte analizza il bilancio. Vita: "Situazione non semplice"

31 Lug 2019
846 volte
Giovedì 25 luglio si è riunito il Consiglio Comunale del Comune di Belforte del Chienti che ha visto, tra le altre cose, l’atto dovuto di approvazione del rendiconto di gestione del 2018 e l’assestamento generale del bilancio di previsione 2019-2021.

"La situazione che emerge dall’analisi del bilancio - spiega il primo cittadino Alessio Vita - , così come sottolineato dal responsabile dell’area finanziaria, è di sofferenza. Infatti, ai mancati introiti dovuti al ricalcolo in ribasso della tassa rifiuti che era stata sovrastimata (20.000 €) vanno sommati quelli relativi ai mancati proventi da contravvenzioni per violazioni del codice della strada che pesano sul bilancio per almeno 40.000 €, tagliando di fatto in maniera netta l’avanzo di amministrazione del 2018".

Un problema da risolvere, infatti, è quello del posto vacante del vigile urbano: "E' stato mandato in mobilità dalla precedente amministrazione - prosegue Vita - senza assicurarne la sostituzione. Ad oggi, siamo vincolati ad un bando andato già deserto una volta. Stiamo cercando soluzioni alternative alla mobilità, sebbene la convenzione in essere con i 5 comuni non ci permette la stipula di un nuovo accordo con un altro ente. Siamo bloccati in una situazione dalla quale, se tutto va bene, potremo uscire solo con l’entrata in vigore del decreto attuativo del DL crescita che permette di superare la neutralità della mobilità".

Poi la questione della ripresa del pagamento dei mutui sospesi dopo il sisma del 2016: "Un'altra nota dolente del bilancio riguarda i mutui concessi da Cassa Depositi e Prestiti - dice il sindaco - che, salvo proroghe, ripartiranno nel 2020. Ci troveremo ad affrontare questa incombenza di circa 125.000 € annui l’anno prossimo e cercheremo di farlo senza aumentare le tasse, cosa che invece la precedente amministrazione aveva previsto di fare. Non sarà di certo facile vista la situazione in cui ci troviamo ma ce la metteremo tutta".

Nella stessa seduta è stata anche proposta la rinuncia al gettone di presenza dei consiglieri che si attesta sui 9 € ciascuno per ogni seduta. All’unanimità è stato deciso di rimettere a bilancio l’intero importo dei 5 anni di mandato, demandando a successiva decisione su quale capitolo di spesa destinarlo. Infine è stato votato il regolamento per l’istituzione del comitato mensa, "organo - spiega Vita - con fini consultivi, propositivi, di controllo e di coordinamento che lavorerà in collaborazione con l’amministrazione per garantire alti standard di qualità della refezione scolastica. Su questo punto, il gruppo di minoranza Belforte Insieme si è astenuto, ritenendo l’organo inutile".

GS

Mengoni a RisorgiMarche - FOTOGALLERY

30 Lug 2019
2992 volte
Una grande folla, come era già stato preannunciato, ha raggiunto le colline tra Sarnano e Amandola per assistere al concerto di Marco Mengoni, tanto atteso nel calendario di RisorgiMarche 2019.
Gia ieri il cantante aveva lasciato trapelare la sua disponibilità e vicinanza all'evento con la partecipazione a sorpresa alle Sae di San Ginesio.
Erano attese circa 20000 persone per il concerto di Marco Mengoni tra le montagne di Amandola e Sarnano, ma questa volta il popolo di RisorgiMarche si è superato. Ha emozionato e si è emozionato il cantante che ha portato in quell’anfiteatro naturale, colmo di colori e di gente, tutti i suoi successi senza lesinare momenti dedicati ai suoi fan e battute in dialetto marchigiano.
Continuate a seguire l'evento con la nostra fotogallery e il servizio VIDEO di domani.
Giulia sancricca

freccia in giù FOTOGALLERY freccia in giù

C513F221 7402 4257 A42C 9E873C1BF72A

23D243E5 D5F9 403E A38D F848D713FA3A

3332037A 7AB6 45AE A283 5CD63C7DAB7E

E4919BBD 1BCA 48C2 85F8 EA13184D1F5B


A25319A3 514A 4249 AF6E 6E28DCC7AB45

B5938187 B281 44A3 8543 8BEADD2997D5



0FC4AC10 16EE 4AA7 8B76 E0BB3C57AFC5

84005D4E 0599 47ED AC17 8C37768E3DA5



0C6608FC 82EA 4CF3 A9BB FF81040862A1

3E12907B F0F1 47A7 A87E C0EAB9B56FD4

2502FD27 9CCC 4B71 9470 87850B53C863

1C9BF50C 7436 4847 9673 18F4CAEB6DDE


D01AC4FF 34BD 4712 894C CF3796A912F6



A4A7FD21 7B13 498E A803 45C573EDB2C7

Strada Pieve Torina - Frazione Fiume: ripristinata la viabilità

30 Lug 2019
317 volte
Un altro tassello che va a comporre il ripristino della viabilità in un sistema viario che ha fortemente sofferto per i devastanti effetti del sisma: si tratta della strada provinciale n° 96 che collega il centro abitato di Pieve Torina alla frazione di Fiume e che conduce poi a Rote e Colfiorito.
“Un intervento importante ed atteso, portato avanti dall’ANAS” sottolinea il sindaco di Pieve Torina, Alessandro Gentilucci, che insieme al presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, e ai dirigenti ANAS Marche presenzierà la cerimonia di inaugurazione giovedì 1 agosto alle ore 17.30 proprio a Pieve Torina. “Importante perché consente di riconnettere stabilmente una frazione al suo capoluogo, con un valore non soltanto fisico bensì simbolico: la SP 96 attraversa infatti un territorio ricco di natura e di storia, che potrà finalmente tornare ad essere fruito pienamente sia dai residenti sia dai turisti che amano perdersi nella bellezza di queste nostre aree interne. Atteso, perché è un ulteriore segnale di come, nonostante tutto, si cerchi di portare avanti con caparbietà e determinazione la ricostruzione. Un percorso ancora lungo ma su cui non molliamo, su cui non allentiamo la nostra pressante richiesta di attenzione ed operatività ai governi nazionale e regionale. Un ringraziamento particolare” conclude Gentilucci “va all’ing. Fulvio Soccodato, responsabile manutenzione straordinaria ANAS, per la solerzia e disponibilità dimostrata nella gestione di questi lavori”.

Auto contro camion: muore un uomo, grave la moglie

30 Lug 2019
1366 volte
Un tragico incidente stradale si è verificato intorno alle 13.30 in località Rambona, nel territorio del comune di Pollenza. Per cause in corso di accertamento un'auto, su cui viaggiavano moglie e marito, si è scontrata frontalmente con un camion, con i due coniugi che sono rimasti intrappolati tra le lamiere. Nonostante il pronto intervento dei vigili del fuoco, giunti sul posto insieme ai sanitari del 118, per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Gravissime, invece, le condizioni della donna che è stata trasportata in eliambulanza all'ospedale regionale di Torrette.

Macerata log 2

Sbarco sulla luna, se ne parla domani sera a Belforte del Chienti

30 Lug 2019
194 volte
Anche Belforte del Chienti ha deciso di celebrare il 50esimo anniversario dello sbarco sulla luna con immagini e parole per raccontare il viaggio più lungo mai compiuto dall'uomo.
Lo farà domani sera, mercoledì 31 luglio alle 21.15, con l'incontro dal titolo "Apollo 11, storia dello sbarco sulla luna", alla biblioteca Mario Ciocchetti.

"Abbiamo deciso di comune accordo con la biblioteca di celebrare questo anniversario - dice il primo cittadino Alessio Vita - creando un evento dedicato non solo alle difficoltà tecniche affrontate dagli ingegneri per raggiungere il satellite, ma per parlare anche dei risvolti sociali e politici che hanno portato poi la corsa allo spazio durante il periodo della Guerra fredda".

La biblioteca Mario Ciocchetti dimostra così, ancora una volta, di essere il luogo d'incontro culturale del paese: "Sono entusiasti - prosegue Vita - di portare avanti questo discorso anche perchè abbiamo ospiti di alto livello come il giovane ingegnere Mattia Forconi che parlerà della sfida tecnologica delle navicelle spaziali e Manlio Bellesi che affronterà il discorso delle conseguenze sociali e politiche".

GS

Edilizia, importante crescita con la ricostruzione

30 Lug 2019
193 volte
Un andamento positivo del settore edile dal 2016.
E' quanto è emerso dopo la conferenza con Cgil, Cisl e Uil per l'accordo E.V.R. sottoscritto per i lavoratori che nella provincia di Macerata sono inquadrati nel contratto nazionale Edile Industria.
A parlarne è il segretario di Fillea Cgil, Massimo De luca ai microfoni di Radio C1 InBlu.
Oltre ad importanti novità che riguardano infatti i lavoratori edili che hanno acquisito maggiori diritti, i numeri che spiccano sono quelli che riguardano la ripresa del settore.

"C'è una crescita - spiega De luca - che si registra dal 2016 grazie alla ricostruzione. Anche se questa stenta a partire, rispetto agli anni della crisi nera dell'edilizia si hanno numeri confortanti rispetto ai cantieri che si sono aperti.
Numeri che vanno da un abbondante 10% di operai in più e 10% di aziende in più presenti nel nostro territorio".

GS

Nuovo presidente Casa Amica. Pasqui: "Non siamo stati interpellati"

30 Lug 2019
1364 volte
Sulla nomina del nuovo presidente della casa di riposo di Camerino interviene il gruppo di minoranza Radici al futuro, con Gianluca Pasqui che, ringraziando il presidente uscente approfitta per denunciare una mancata collaborazione sulla scelta tra maggioranza e minoranza.
"Intanto riteniamo di dover ringraziare, a nome di tutta la comunità di Camerino, il presidente uscente Luigi Vannucci e il consiglio uscente di Casa Amica che hanno lavorato fino ad oggi durante anni davvero difficili - ha detto - . Hanno dato prova di essere vicini alle problematiche dei più deboli e ha restituito a Casa Amica quanto negli anni era stato tolto alla casa di riposo.
A Sante Elisei un benvenuto e buon lavoro - aggiunge - . E' chiaro che noi vogliamo sottolineare una grande contrarietà a queste nomine da parte del sindaco e a quello che lui e la sua amministrazione hanno sempre sostenuto in campagna elettorale in termini di collaborazione.
Da sempre - spiega - , sicuramente negli ultimi anni, quando ci sono state le nomine a Casa Amica veniva sempre chiesto, in ottica collaborativa, al consiglio e quindi a chi rappresenta una parte degli elettori, un nome da mettere all'interno del consiglio. Per la prima volta un sindaco non chiede alla minoranza alcun nome. Allora io comincio a dubitare che le parole del sindaco Sborgia non trovino i contenuti amministrativi all'interno del consiglio. Rimango per certi aspetti sorrpeso - conclude - , per altri credo sia normale questo comportamento da parte di un sindaco che è stato capace di isolare in maniera reale Camerino dal resto del territorio".

GS

San Ginesio, la sorpresa di Mengoni alle Sae

29 Lug 2019
2909 volte
Una gradita sorpresa per i ginesini questa sera che, poco prima del concerto al tramonto con Giua in programma al Colle si sono ritrovati a cantare con Marco Mengoni.
Il cantante, che si esibirà domani a Sarnano, è arrivato con Neri Marcorè a San Ginesio, lasciando a bocca aperta grandi e piccini.
Ha fatto visita alle Sae portando dei giochi in dono ai bambini terremotati. Con tanta gentilezza ha cantato qualche canzone con i presenti e poi se n'è andato.
Ancora più attesa, quindi, per il concerto di domani. Mengoni ha infatti dimostrato di aver centrato in pieno lo spirito di RisorgiMarche. Oltre al sold out di stasera al Colle, quello di domani si preannuncia un altro concerto carico di successo ed emozione.

Giulia Sancricca


122CE085 8429 4499 B514 328570B08525

472508D1 2C03 49E6 BC43 6A36FE6717F3

777CDCC7 89EF 4C95 8858 B8A77442193B

Sante Elisei è il nuovo presidente della Casa di Riposo di Camerino

29 Lug 2019
349 volte
Eletto il nuovo presidente della casa di riposo "Casa Amica" di Camerino.
È Sante Elisei, 48 anni, professionista nel campo ambientale, già assessore del Comune di Camerino con la Giunta Conti.
"Da parte mia - ha commentato Elisei-,  c'è prima di tutto il ringraziamento al sindaco Sborgia e all'amministrazione per la fiducia nell'affidarmi questo ruolo, consapevole della sua importanza  Sicuramente le nostre priorità sono la qualità della vita degli ospiti di Casa Amica e la costruzione della nuova struttura donata dalla Croce Rossa. Tante famiglie col sisma si sono spostate e sappiamo che la fascia sociale della casa di riposo diventa sempre più numerosa quindi, dovremo avere la sensibilità di prenderci cura di tutti gli ospiti con grande umanità e garantendo le soluzioni migliori".


Sante Elisei prende il posto del presidente dimissionario Luigi Vannucci, che aveva iniziato il suo incarico proprio col sindaco Dario Conti, portandolo avanti fino allo scorso maggio. Chiamato e invitato a far parte del Consiglio di Amministrazione dall'attuale Giunta Sborgia, Vannucci ha preferito non accettare per motivi personali che lo indurrebbero a non garantire l'impegno che impone di far parte del Cda della Casa di riposo. Lo stesso, ha comunque assicurato che resterà a disposizione della nuova Governance.

Ad affiancare il neo eletto presidente nel consiglio di amministrazione, saranno Leonardo Casaroli, Alessia Panunti, Francesca Pennacchioli e Giorgio Verdolini.

Al nuovo direttivo, il sindaco Sandro Sborgia e l'amministrazione comunale hanno formulato i migliori auguri per un proficuo lavoro.

Tutto pronto a Lajatico per "Ali di Libertà". I piccoli camerti, tra i protagonisti dello show di Bocelli

29 Lug 2019
461 volte
Tutto pronto nell’anfiteatro naturale delle colline di Lajatico per lo spettacolo “Ali di libertà”. Rinviato lo scorso sabato a causa di un violento nubifragio, risistemate scenografie e sofisticate strumentazioni, dal paese natale di Andrea Bocelli e nella stessa spettacolare location  del "Teatro del silenzio”, ci si appresta ad immergersi nella preziosa occasione di un’esclusiva serata dal vivo per la quale si prevede un pubblico di almeno 10 mila presenze.
Protagonista assoluto dello spettacolo, il padrone di casa Andrea Bocelli e sul palco, vicini al tenore più amato del mondo, saranno anche
gli 8 ragazzi dell’Istituto Nelio Biondi di Camerino, partiti di nuovo alla volta del paese toscano, accompagnati dal direttore Vincenzo Correnti e dal presidente Gilberto Spurio. A rappresentare l’intera comunità di Camerino sarà il primo cittadino Sandro Sborgia, riuscito a ritagliarsi uno spazio dai numerosi impegni e di nuovo presente al cospetto del grande Maestro per rinnovare il suo grazie per tanta amicizia e solidarietà. Come noto, la Fondatione ABS ha scelto quest'anno di dedicare la sua raccolta fondi alla costruzione della nuova Scuola della musica di Camerino, dopo l'inagibilità della sede originaria conseguente al sisma. “ Proprio la notte scorsa- riferisce Vincenzo Correnti- è arrivata comunicazione dalla produzione dello show a confermarci per questa sera il programma originariamente previsto il 27 luglio. Siamo in partenza con i nostri ragazzi per ritrovarci in Teatro per la prova finale di messa a punto. Si rinnova per loro questa grande emozione di essere dunque protagonisti all’interno del grande show. Nel frattempo è partita la campagna solidale per la costruzione della nostra nuova scuola della musica e, l’appello che faccio dal profondo del cuore è a tutti gli amici e alle persone del territorio, per aiutare il Maestro Andrea Bocelli a realizzare questo nostro grande sogno. Per contribuire con sms o da rete fissa, il numero da ricordare è il 45580". 
C.C.

Ahmed Abdelwahed, campione italiano nei 3000 siepi. Il giovane è allenato da Scalla

28 Lug 2019
506 volte
Titolo assoluto per Ahmed Abdelwahed nella terza e ultima giornata dei campionati Italiani individuali su pista di Bressanone. Grande gara per l’atleta delle Fiamme Gialle che in volata finale nei 3000 siepi con il tempo di 8 31.56, ha sfiorato di poco più di due secondi il minimo per Doha ( 8.29.00). Per l’atleta 23enne, allenato da Roberto Scalla Cus Camerino, un altro titolo iridato che va da aggiungersi ad un ricco palmarès. Dapprima residente ad Ostia , il giovane dal 2016 si è trasferito a Camerino dove studia scienze sociali per la cooperazione internazionale all’università, continuando ad allenarsi con grande impegno e determinazione sotto la guida del camerte Scalla. Tra i suoi più recenti successi, l’argento europeo under 23 sui 3000 siepi nel 2017. Complimenti sono giunti al campione dall'intera comunità universitaria di Unicam, dal sindaco Sborgia e da tutta la città di Camerino.
C.C.

Abdelwahed ahmed

Rinviato il concerto del Maestro Bocelli a Lajatico. Il sindaco Sborgia, rinnova la sua presenza

28 Lug 2019
626 volte
Il maltempo abbattutosi ieri sulle regioni del centro Italia, ha costretto a rinviare il previsto concerto “Ali di libertà” che avrebbe dovuto tenersi al  "Teatro del silenzio” di Lajatico paese natale di Andrea Bocelli.
Come noto, la Fondazione che fa capo al grande tenore e Maestro, ha scelto quest'anno di dedicare la raccolta fondi alla costruzione della nuova Scuola della musica di Camerino, dopo l'inagibilità della sede originaria causata dal sisma 
 Ospiti e protagonisti erano ormai pronti sul posto per l’avvio della serata- evento, quando un improvviso e violento temporale, ha rovinato il tutto. Dispiaciuto il direttore dell’Istituto Nelio Biondi di Camerino Vincenzo Correnti che con il presidente Gilberto Spurio aveva raggiunto Lajatico già il giorno precedente insieme a 8 piccoli allievi che avrebbero dovuto suonare e salire sul palco col Maestro Bocelli.
IMG 20190728 WA0014
“ Siamo davvero dispiaciuti- commenta Vincenzo Correnti- Lo scorso venerdì eravamo arrivati. al Teatro del silenzio con una delegazione composta da 8 ragazzi tra quelli scelti dal Maestro e dalla sua Fondazione per girare uno degli spot promozionali per la raccolta fondi. Lo stesso giorno abbiamo fatto una prima prova insieme al regista e al direttore d'orchestra poi, nel tardo pomeriggio di ieri era prevista l’ulteriore prova di rifinitura, quando tutto l’imponente allestimento del Teatro del silenzio si è ritrovato all’improvviso avvolto da un incredibile tempesta di pioggia e grandine , il che ha costretto la produzione Rai a sospendere il concerto e, condizioni meteo permettendo, a rimandare il tutto a domani sera. Il diluvio che si è scatenato- continua Vincenzo Correnti- ha reso davvero problematica sotto molti aspetti la nostra permanenza a Lajatico. Lo show prevede la proiezione di un filmato che il maestro Bocelli ha girato a Camerino, riprendendo me il presidente e i nostri fantastici ragazzi; adesso, siamo in continuo contatto con l'organizzazione, ma in verità non sappiamo ancora se sarà possibile partecipare al rinvio. Considerato che i nostri allievi sono minorenni la produzione Rai sta valutando il tutto. Pioggia e grandine ieri hanno reso il tutto particolarmente difficoltoso: siamo arrivati nel primo pomeriggio affrontando il trucco e tutto ciò che uno show di quelle dimensioni richiede; poi, il diluvio che si è abbattuto sulla zona, ha consigliato ad un ritorno dei nostri ragazzi verso casa”. 
FB IMG 1564310365108
Tra i partecipanti alla serata- evento, anche il sindaco di Camerino Sandro Sborgia , il quale ha detto che programmerà i suoi impegni in modo tale da assicurare la sua presenza al nuovo concerto.
“ Una incredibile bomba d’acqua ha purtroppo impedito la possibilità dello spettacolo, causando parecchi danni che solo in tarda serata hanno potuto trovare soluzione- racconta il sindaco Sandro Sborgia-. Numerose le auto che sono rimaste impantanate nel fango e solo l’intervento dei Vigili del fuoco, dei mezzi pesanti e dei trattori è riuscito a riportare alla normalità la situazione. Il Maestro Bocelli ci ha poi riservato un'accoglienza squisita nella sua tenuta di Poggioncino, rinnovandoci l’invito a partecipare alla serata di domani, oltre a rassicurarci sull’impegno a realizzare la costruzione della nuova Scuola della musica. Tanti gli ospiti gentilmente ricevuti con noi nella tenuta, tra i quali il cantautore Giovanni Caccamo, l’attrice e modella Carol Alt, lo stilista e imprenditore Stefano Ricci, il presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia e tante altre personalità che abbiamo avuto modo di conoscere e che ci hanno dichiarato la loro disponibilità a partecipare alla raccolta fondi per far sì che questo sogno si realizzi”.


Il concerto, quest’anno denominato “Ali di libertà” è uno degli eventi che Andrea Bocelli organizza da 14 anni. L’obiettivo è ogni volta il raggiungimento dello scopo della raccolta fondi, per questa edizione generosamente destinata a Camerino per la realizzazione della nuova Scuola della Musica. La Rai ha previsto l’intera registrazione di entrambi i concerti, sia quello già tenutosi il 25 luglio che quello rinviato a domani sera. Verranno trasmessi su Rai 1 il prossimo 14 settembre e contestualmente partirà un'altra campagna di raccolta fondi a favore della scuola musicale camerte.
C.C.


Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo