Camerino, si alza il sipario sulla Corsa alla Spada

10 Mag 2016
872 volte

Su il sipario sulla XXXV edizione della Corsa alla Spada e Palio, che riporta la città ducale nei fasti e negli splendori medioevali della Signoria Da Varano. Il ricco programma di manifestazioni, che ha preso il via prenderà il via mercoledì 11 maggio con la Cena dei Mille, si concluderà solo in parte domenica 22 maggio, con la giornata dedicata alla Corsa alla Spada che segna la fine delle festività per il Santo Patrono Venanzio. Suggestiva e ricca di emozioni la cerimonia solenne dell'Offerta dei Ceri, che come tradizione vuole si svolge ogni anno la sera della vigilia del giorno del Patrono, il 17 maggio, durante la quale il corteo storico si muove in notturna per le vie del centro storico fino a raggiungere la Basilica di San Venanzio. Fuori della quale i trenta atleti che la domenica successiva parteciperanno alla Corsa alla Spada accendono un focaraccio propiziatorio che scalda i volti e i cuori della città.

Ma non svestiremo del tutto i panni dell'epoca. Sabato 28 maggio infatti sarà riproposta la rievocazione dell'Incoronazione del Duca Giovanni Maria Da Varano, alla quale seguirà il Desinar del Duca e de lo Populo tutto, banchetto rinascimentale in doppia veste che si terrà sia nel quadriportico del Palazzo Ducale che in Piazza Cavour, rispettivamente per la corte e per il popolo.

“Le commissioni hanno lavorato anche quest'anno con l'intento di offrire alla città un'edizione indimenticabile della Corsa alla Spada – ha affermato il presidente Giuseppe Corridoni – e approfitto per ringraziare tutti quanti collaborano e investono il proprio tempo per la nostra rievocazione, senza i quali nulla di tutto questo sarebbe possibile, le numerose associazioni cittadine con le quali collaboriamo, gli enti e le istituzioni, e non da ultimo il comune di Camerino, per il sostegno e la fiducia confermate a questa ormai storica manifestazione. Voglio inoltre invitare a raggiungere Camerino tutti quanti avessero il piacere di vivere una più giornate all'insegna dello splendore e dei sapori medievali. Le taverne dei tre terzieri li aspettano con i loro menù dell'epoca e saranno aperte tutte le sere fino al 22 maggio e a pranzo, il 15 (Sossanta e Mezzo), il 18 (Muralto) e il 22, per farvi assaporare al meglio il variegato programma di iniziative che sta per partire”.

Banca Provincia di Macerata, tanti eventi per festeggiare 10 anni di attività

10 Mag 2016
1168 volte

La Banca della Provincia di Macerata festeggia quest’anno il decennale dalla sua nascita.

La Banca nasce il 15 maggio 2006, data di inaugurazione e di apertura delle filiali di Macerata, Civitanova Marche e degli uffici della Direzione Generale in Via Carducci.

Da quel 15 maggio è iniziata la sfida delle sfide, a cui la Banca ha saputo dare concretezza operativa rispondendo con i numeri a quello che sembrava un sogno irraggiungibile.

Col passare del tempo, grazie al sostegno dei propri azionisti, ed alla dedizione dei suoi dipendenti, la Banca della Provincia di Macerata è riuscita a raggiungere livelli di sicuro interesse. Ha ampliato la propria attività con ulteriori due filiali e quattro Punto Servizi, rispondendo con passione alle esigenze della propria clientela.

Nonostante sia una banca molto giovane è riuscita con successo a superare la fase di crisi che ha caratterizzato l’economia del nostro Paese negli ultimi anni, dimostrandosi stabile e solida dal punto di vista patrimoniale.

Quest'anno, in occasione del proprio decennale, la Banca vuole festeggiare insieme ai suoi Azionisti e clienti il raggiungimento di questo importante traguardo. Per questo motivo la Banca ha deciso di organizzare una serie di eventi nelle principali piazze nelle quali è presente con Filiali o PuntoServizi presidiati da Promotori Finanziari.

L’apertura ufficiale dei festeggiamenti del decennale della Banca è affidata ad un convegno dal titolo “Profili a Confronto” il 16 maggio alle ore 18.15 presso il Teatro Lauro Rossi di Macerata, in collaborazione con la Compagnia di Musicultura.

Verranno affrontate le più attuali tematiche bancarie ed economiche, tramite il confronto tra esperti economico-finanziari per le scelte di finanza in un mondo complesso, caratterizzato da crisi bancarie, bail–in e tassi negativi. Ci si chiederà “come muoversi in un contesto così difficile in cui l’Europa non è mai d’accordo su nulla?”

L’incontro sarà accompagnato da intermezzi musicali a cura di Tony Felicioli (sax e flauto) e Lucio Matricardi (voce e piano) de “La Compagnia di Musicultura”.

Il convegno si aprirà con l’intervento di Giuseppe Boccuzzi – già alto dirigente della Banca d’Italia ed ora autorevole Direttore Generale del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi – a cui seguirà un dibattito fra due apprezzati giornalisti economici: Sebastiano Barisoni, Vice Direttore di Radio 24, nonché conduttore di Focus Economia, e Oscar Giannino, conduttore di varie trasmissioni su Radio 24 ed editorialista economico per il Messaggero, il Mattino, il Gazzettino e Panorama.

I festeggiamenti per il decennale della Banca della Provincia di Macerata continueranno poi per l’intero anno e coinvolgeranno tutte le piazze delle città in cui l’Istituto ha una Filiale o un Punto Servizi.

Con la collaborazione de La Compagnia di Musicultura, la Banca della Provincia di Macerata proporrà una serie di spettacoli musicali gratuiti che racconteranno la storia del nostro Paese attraverso la forza evocativa della canzone.

Gli spettacoli coinvolgeranno rigorosamente dal vivo i musicisti, gli interpreti e i narratori del noto Ensemble "La Compagnia", sotto la direzione artistica di Piero Cesanelli.

Ritmica: doppio oro per Capuani e Potenza al Campionato nazionale serie A

09 Mag 2016
826 volte

Marta Capuani, Silvia David e Chiara Potenza, tre ginnaste dell’ASD Promosport Camerino,

hanno partecipato al Campionato nazionale serie A di specialità di ginnastica ritmica, che si è

tenuto nel fine settimana appena trascorso a Santa Croce dell’Arno (PI).

 

Brillante prestazione per Marta Capuani, che venerdì ha conquistato ben due medaglie d’oro,

nell’individuale nastro e nell’individuale cerchio, ottenendo anche la qualificazione per la gara

internazionale di Monsummano Terme.

 

Ottima gara anche per Silvia David che però non è stata fortunata nella classifica.

Sabato è stata la volta di Chiara Potenza, che nella categoria Allieve è salita per ben due volte

sul gradino più alto del podio (oro nell’individuale corpo libero e oro nell’individuale fune)

ottenendo anche lei la anche la qualificazione per la gara internazionale di Monsummano

Terme.

 

Grande soddisfazione per l’allenatrice Dimka Ratcheva, che è pronta per la gara di fine maggio a Pesato (Gold e Grand Prix) e che si avvia alla conclusione di un anno sportivo con un medagliere davvero straordinario!

Incendio in una struttura alberghiera di Fontignano

09 Mag 2016
1132 volte

Un incendio si è sviluppato nella notte a Frontignano di Ussita all'interno della struttura alberghiera Mark Hotel, temporaneamente chiusa. Per cause in corso di accertamento sono andati in fiamme alcuni materassi all'interno di 9 stanze della suddetta struttura. Il pronto intervento dei vigili del Fuoco, giunti a supporto dei carabinieri che stanno indagando sulla vicenda, ha consentito di domare l'incendio. Fortunatamente non sono stati registrati feriti ne danni alla struttura. Sul posto sono stati rinvenuti liquidi infiammabili che fanno propendere gli investigatori per l'ipotesi del dolo. Nei giorni scorsi la struttura era stata oggetto di sopralluogo in quanto destinata ad ospitare un gruppo di profughi. Ed è proprio su tale pista che si stanno concentrando le indagini.

Controlli straordinari del territorio: 7 persone denunciate in Vallesina

07 Mag 2016
959 volte

 

Continua l’attività di contrasto ai reati predatori da parte di tutti i reparti della Compagnia

Carabinieri di Jesi.

 I Carabinieri della Stazione di Chiaravalle, agli ordini del Maresciallo Domenico

MAURELLI, nell’ambito di mirati servizi hanno denunciato 3 giovani, tra cui un

minorenne, responsabili di ricettazione in concorso. I militari hanno bloccato alle due di notte

un’autovettura che si aggirava con fare sospetto in una zona particolarmente

isolata. A bordo c'erano tre giovani tutti originari di Falconara. Sottoposti a perquisizione

personale e veicolare i ragazzi sono stati trovati in possesso del cassetto di un

registratore di cassa con all’interno alcune monete, successivamente risultato oggetto

di furto ai danni del circolo ANSPI di Borghetto di Monte San Vito. Ma durante la

perquisizione i militari hanno rinvenuto anche della polvere di ceramica, che è stata

sequestrata, usualmente utilizzata dai “topi” d’auto per infrangere i vetri delle

auto. Gli stessi, tutti gravati da precedenti specifici, sono stati proposti anche per

l’applicazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio dal comune di

Chiaravalle.

 I carabinieri della Stazione di Moie di Maiolati Spontini, agli ordini del Maresciallo

Sandro TROIANO, invece, hanno denunciato due donne di origine romena che il 29

aprile scorso, con la scusa di abbracciarlo, avevano tentato di sfilare la collana ad un 65

enne di Monte Roberto. Le due tratte in arresto dai carabinieri di Mondolfo per analogo

reato, dopo la pubblicazione delle loro foto sono state riconosciute dalla vittima.

L'imputazione nei loro confronti è di tentato furto con destrezza in concorso.

 I Carabinieri della Stazione di Jesi, agli ordini del Luogotenente Fiorello ROSSI, hanno

denunciato per furto una donna jesina di 44 anni  la quale, dagli scaffali del

supermercato IPERSIMPLY di via Don Rettaroli, aveva rubato cosmetici e profumi per

un valore di 100 euro

Dodici candidati in campo per "San Severino Tricolore"

06 Mag 2016
1951 volte

La lista civica denominata “San Severino Tricolore”, che ha come candidato sindaco Valter Bianchi, 30 anni, impiegato tecnico in un’azienda privata settempedana, si presenta alle amministrative del prossimo 5 giugno con dodici candidati alla carica di consigliere comunale. Sono: Lorenzo Lacchè, 25 anni; Roberta Micheletti, 44 anni; Zefferino Giuseppe Savelli, 29 anni; Lorena Coronati, 42 anni; Gabriele Piermattei, 47 anni; Luciana Sperandio, 56 anni; Venanzio Del Giudice, 49 anni; Debora Romano, 24 anni; Nazareno Baldoni, 42 anni; Martina Borra, 29 anni; Yuri Binanti, 20 anni; Riccardo Zaganelli, 30 anni. “Siamo un gruppo di cittadini che segue attivamente la vita politica cittadina, in maniera completamente libera, al di fuori della logica dei partiti politici politicamente corretti – sottolinea Valter Bianchi -. La nostra lista, priva di sponsor e di padroni, vuole rappresentare una possibilità di scelta alternativa, radicale e identitaria, che deve rendere conto solo ed esclusivamente ai cittadini settempedani. Il nostro obiettivo è quello di poter incidere nelle scelte e nelle decisioni con le proposte e le idee che presto presenteremo e, se ci verrà data la possibilità, portarle avanti nei prossimi anni, cercando di trovare risposte concrete alle esigenze ed ai problemi dei cittadini, rifiutando logiche di potere e clientelari ormai vetuste”.

Furto all'Area T Tombolini, danni per 50 mila euro

06 Mag 2016
1225 volte

Furto nella notte all' “Area T” di Tombolini alla periferia di Tolentino. I ladri sono penetrati nell'outlet passando dal ristorante attiguo, senza lasciare all'esterno tracce visibili del loro passaggio. Dal settore cerimonia i malviventi sono riusciti a trafugare circa un migliaio di capi da donna per cerimonia. Il danno ammonta a 40-50 mila euro. Del furto si sono accorti gli addetti alle vendite al momento dell'apertura. Sull'episodio indagano i Carabinieri.

Auto in fiamme nella notte a Portorecanati, torna l'ombra del piromane

06 Mag 2016
817 volte

Ancora l'ombra del piromane in riva all'Adriatico. Tre auto sono state incendiate nella notte a Portorecati, nella centralissima Piazza del Borgo. A prendere fuoco, per cause in corso di accertamento una Citroen Xsara Picasso alimentata a metano, una Toyota Rav 4 e un Fiat Doblò. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio, con i pompieri che hanno provveduto a spegnere le fiamme, scongiurando l’esplosione delle bombole di metano alloggiate nella Citroen Xsara Picasso. Non si registrano persone ferite o danni a strutture. Sull'episodio indagano i carabinieri che non escludono la pista del dolo.

 

incendio vetture

 

incendio vetture1

Gaetano Maccari e Mara Mogliani i "duchi" della Corsa alla Spada 2016

05 Mag 2016
3980 volte

Saranno Gaetano Maccari, titolare dell'azienda "La pasta di Camerino", e sua moglie Mara Mogliani ad impersonare il duca e la duchessa Da Varano nell'edizione 2016 della Corsa alla Spada, tradizionale manifestazione che chiude a Camerino i festeggiamenti per il patrono S. Venanzio. Lo ha reso noto il presidente dell'Associazione Corsa alla Spada e Palio, Giuseppe Corridoni, nel corso della presentazione dell'evento a Palazzo Comunale Bongiovanni, cui è intervenuto, in rappresentanza dell'amministrazione comunale l'assessore Antonella Nalli.

famigliamaccari

Il presidente Corridoni, nel presentare la 35 edizione, ha parlato di "vero evento del territorio, che come tale deve essere valorizzato. Cerchiamo di organizzare al meglio la manifestazione - ha continuato il presidente - Siamo tutti volontari e cerchiamo di operare al meglio delle nostre possibilità. QUalcuno potrà avere anche da ridire, ma il compito di deciderei oggi spetta a me, me ne assumo la responsabilità e mia alla fine sarà anche l'ultima parola". La spada, trofeo riservato al vincitore della corsa che si svolgerà domenica 22 maggio, è offerta dalla Cantina "Podere sul Lago" di Sandro Quadraroli di Borgiano di Serrapetrona e rappresenta una vite che richiama la Vernaccia, uva tipica delle colline del territorio. La stessa verrà esposta in Corso Vittorio Emanuele martedì 17 maggio, vigilia della festa del santo patrono. Novità anche per quanto riguarda la staffetta rosa, che si correrà sabato 21 e che avrà come premio un Palio. "Provo sempre una grande emozione per l'evento più importante dell'anno per la nostra città – ha dichiarato l'assessore Nalli – Nonostante il periodo di ristrettezza l'amministrazione continua ad essere vicina all'Associazione, apportando il proprio contributo. E' un evento sociale che richiama tutti, adulti, giovani e bambini. L'intenzione è quella di metterne in evidenza anche l'aspetto culturale. Desidero ringraziare il presidente e tutta l'Associazione Corsa alla Spada per il supporto dato ad una nostra iniziativa di carattere sociale, che è sponsorizzata dalla regione, dal comune, dall'università e da altre associazioni. L'iniziativa riguarda il fenomeno dell'alcolismmo giovanile. Così saranno affisse locandine per dissuadere i giovanissimi dal consumo sfrenato di alcol. Ecco l'aspetto sociale di questa manifestazione che sta raggiungendo un livello culturale di notevole spessore".

brochurecorsa

Torna a San Severino il “500 Septempeda Meeting”

05 Mag 2016
850 volte

Le leggendario Fiat 500 torneranno ad invadere piazza Del Popolo sabato 7 e domenica 8 maggio per il tradizionale “500 Septempeda Meeting”, uno dei più importanti raduni del centro Italia. Ai nastri di partenza per la suggestiva due giorni sono attese più di 250 vetture. L’appuntamento, promosso dal Gruppo Amatori 500 presieduto da Giovanni Cavallini, è patrocinato dal Comune di San Severino Marche.

Ricco il programma della kermesse che prevede il ritrovo, nella giornata di sabato 7 maggio a partire dalle 13, presso la sede del club, in viale Bigioli. Seguirà una visita guidata della città di San Severino Marche. Alle 14 partenza per il kartodromo “Il Pipistrello” di Castelraimondo e prova di abilità per l’assegnazione del quattordicesimo trofeo “Gian Mario Piancatelli”. Dopo la gara breve giro turistico e, intorno alle 20, rientro a San Severino per la cena nella sede del sodalizio. La serata sarà animata da piano bar e divertenti momenti che saranno presentati da Marco Moscatelli. A tutti i partecipanti verrà consegnato un ricco pacco dono.

Domenica 8 maggio si entra nel vivo con il ritrovo in piazza Del Popolo alle 8 per le iscrizioni. A seguire prova di scorrimento per l’assegnazione del ventesimo trofeo “Alberto Angelucci”. Alle 11 partenza da piazza Del Popolo per un breve giro turistico e poi aperitivo nel piazzale della ditta Piancatelli. Alle 13 pranzo a Villa Collio. Durante il pranzo verrà estratta una lotteria e verranno effettuate le premiazioni delle due gare.

Il Gruppo Amatori 500 dedicherà l’edizione 2016 del “500 Septempeda Meeting” alla memoria di Alberto Angelucci, scomparso venti anni fa in un incidente stradale. Grande appassionato di auto sportive si divertiva con la sua mitica Fiat 500 anche se nel suo garage sostarono Ferrari 308, 348, una straordinaria F40 e la storica “Testarossa”. Era alla guida di questo bolide quando, il 19 gennaio 1996, uscì di strada perdendo la vita in un incidente a Passo di Treia. Da allora la moglie Natalia e poi le figlie, Alessandra e Celesta, hanno portato avanti l’attività di famiglia rinnovando il ricordo di un uomo straordinario con il sostegno al raduno di Fiat 500.

"Misericordiosi verso il Padre". Mostra di opere d'arte per il Giubileo

05 Mag 2016
571 volte

“Misericordiosi come il Padre” è il titolo della mostra che sarà inaugurata sabato 7 maggio, alle 17, nella chiesa della Misericordia, in piazza Del Popolo, a San Severino. L’evento è stato organizzato, in occasione del Giubileo dal Centro Culturale “A. Tarkovskij”, con il sostegno e la collaborazione del Centro Servizi per il Volontariato delle Marche. La mostra resterà aperta fino a domenica 29 maggio e sarà visitabile, tutti i sabati e le domeniche, dalle 17 alle 19:30 e dalle 21 alle 23. Lo scopo dell’iniziativa è quello di promuovere la riflessione sulle opere di misericordia corporale e spirituale risvegliando le coscienze su come la sollecitudine di Dio verso il dramma della povertà passi fattivamente attraverso uomini che ne siano testimonianza viva e si facciano vicini a chi ha più bisogno. Riscoprire questi testimoni e queste opere di misericordia lungo la storia di San Severino, significherà allora capire che misericordia è un’opera e questo diventerà educante non solo per chi la compie ma anche per chi la riceve.

Tre le sezioni in cui si divide la mostra: nella prima, dal titolo “Salve Regina, Madre di Misericordia…”, si offre una rassegna iconografica di dipinti della Madonna della Misericordia presenti in alcune chiese della città. La seconda sezione, dal titolo “Veri uomini, vere donne”, è dedicata a quei testimoni della carità misericordiosa di Dio che sono santi e beati. A San Severino si contano ben diciotto tra santi, beati e venerabili. L’ultima sezione, “E’ se opera”, passa infine in rassegna le numerose opere di misericordia che hanno caratterizzato sin dal Medioevo la storia della città. Si tratta spesso di opere, come ospedali, orfanotrofi, opere pie, che oggi abbiamo dimenticato ma che costituiscono il segno di una passione per l’umano e di un vivo desiderio di essere vicini ai poveri e ai bisognosi.

A conclusione della mostra sono riportati tre esempi di opere in atto: la Caritas, l’Istituto Croce Bianca, il Banco Alimentare. La mostra sarà inaugurata dal vescovo di Camerino – San Severino, Francesco Giovanni Brugnaro.

A CAMERINO IL FIL ROUGE QUINTET DELLA PIANISTA CAMERTE MANUELA IORI

04 Mag 2016
703 volte

Un tuffo nella world music, un pizzico di funk e hip hop e tanto jazz. Domenica 15 maggio alle ore 18.15, presso il Palazzo Comunale di Camerino arriva il Fil Rouge Quintet, progetto artistico nato dallo stretto dialogo tra la cantante Maria Teresa Leonetti e la pianista camerte Manuela Iori. La tappa nella città ducale servirà a presentare il primo disco “L’inconnue” registrato nel novembre scorso a Firenze.

Tra malinconia ed energia, il sound del Fil Rouge Quintet affonda le proprie radici in una tradizione quasi cinematografica da novelle vouge. Testi in francese, atmosfere nebbiose da lungo Senna, amore, vita, pace, parole e musica si snodano lungo suggestioni e sentimenti.

L’anima camerte del gruppo, costituito da Maria Teresa Leonetti alla voce, Nicola Cellai alla tromba, Ettore Bonafè alla batteria e percussioni, Michele Staino al contrabbasso, è quella di Manuela Iori pianista classe 1987. Inizia lo studio del pianoforte all'età di 6 anni presso  la scuola di musica "Nelio Biondi di Camerino. Successivamente si diploma in Pianoforte Classico presso il Conservatorio G.Pergolesi di Fermo.

Trasferitasi a Firenze si avvicina al piano moderno e jazz con l'insegnante  Emanuele Fontana  presso la Scuola Musicale di Scandicci. Successivamente si iscrive al corso di diploma in piano jazz presso l'Accademia Siena Jazz" dove ha terminato gli studi.

A Camerino il quintetto sbarca con un progetto inedito capace di affascinare e catturare un pubblico dal gusto eclettico e raffinato.

La giovane Elisa Re si esibisce con il grande violinista Stefan Milenkovich a Macerata

04 Mag 2016
1193 volte

Emozione e musica per la giovane violinista della scuola di Musica Liviabella, Elisa Re, che ha avuto l’onore e la grande emozione di esibirsi insieme al grande violinista Stefan Milenkovich. Occasione è stato l’incontro con oltre 100 studenti della scuola media Dante Alighieri, avuto giorni prima del concerto che ha chiuso la stagione concertistica della FORM al teatro Lauro Rossi di Macerata. Elisa Re ha suonato per e con il maestro Milenkovich il concertino in LA minore di Alberto Curci, ricevendo i complimenti dello stesso che si è rallegrato con la giovane allieva per lo studio e per la formazione che sta portando avanti. "Perfetto!" ha detto Milenkovich sull’esecuzione di un brano, tutt’altro che scontato, eseguita da Elisa Re, che studia da tre anni violino con la Liviabella nella scuola civica di musica Scodanibbio di Macerata.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo