Stampa questa pagina

La Ristopro Fabriano alla final eight di coppa Italia con una maglia speciale

Venerdì, 24 Gennaio 2020 12:18 | Letto 216 volte   Clicca per ascolare il testo La Ristopro Fabriano alla final eight di coppa Italia con una maglia speciale La Ristopro Fabriano ha organizzato un incontro pubblico presso Sport4you, “sede” del merchandising della società fabrianese, per parlare della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia di serie B (Ravenna, 6-8 marzo) e per presentare alla stampa e ai tifosi le novità pensate dal club per questo evento. La conferenza è stata presentata dallo speaker Fabio Bernacconi, alla presenza di numerosi ospite. Ecco gli interventi e le interessante novità annunciate.PAOLO FANTINI, general manager della Ristopro Fabriano.«La Final Eight di Coppa Italia di serie B è un appuntamento a cui teniamo molto e aver ottenuto la qualificazione è qualcosa di storico per la nostra giovane società, la prima volta in assoluto. Sarà bello esserci, perché è un evento che catalizza l’attenzione del basket nazionale, essendo presenti in contemporanea anche le finali di Coppa Italia di serie A2. Siamo orgogliosi di partecipare e ci teniamo a far bene. Colgo l’occasione per ringraziare i nostri sponsor e, in particolare, quelli che ci hanno fornito un sostegno “extra” proprio in vista della Final Eight: Ristopro, Biesse Service, Salari Assicurazioni, Farmacia Giuseppucci, Concessionaria Antonietti e Tabaccheria delle Fontanelle. L’auspicio è che anche altri partner ci siano di supporto per il futuro».«La competizione si svolge in gare “secche”, ad eliminazione diretta, a cominciare dai “quarti di finale” in cui noi affronteremo la squadra di San Miniato venerdì 6 marzo alle ore 21 presso il PalaCosta di Ravenna. Un ottimo orario, per cui contiamo in una grande partecipazione di tifosi fabrianesi».LORENZO PANSA, allenatore della Ristopro Fabriano«Quello della Final Eight di Coppa Italia è un traguardo difficile da raggiungere, perché vi si qualificano solo le prime due squadre di ogni girone al termine dell’andata del campionato, quindi esserci riusciti in un raggruppamento di alto livello come il nostro è motivo di grande orgoglio e soddisfazione». «Si tratta di un evento molto concentrato, che quasi mai rispetta i pronostici, perché una volta che sei lì, tutti provano a vincerlo. Ho partecipato alla Final Eight due volte in passato: una in serie B uscendo al primo turno, una in A2 presentandoci completamente da outsider (con Tortona, 2018) per poi arrivare a vincere la Coppa, proprio a testimonianza che le sorprese possono essere sempre dietro l’angolo».«Ai “quarti di finale”, venerdì 6 marzo, affronteremo la Blukart Etrusca di San Miniato, seconda classificata nel girone. Una formazione che conosco, per averla affrontata diverse volte in passato. Si tratta di un team con una fortissima identità difensiva (subisce appena 61,8 punti di media, meno di tutti in assoluto), che lavora con lo stesso allenatore (Federico Barsotti) da sei anni e alcuni giocatori sono lì dallo stesso tempo. Squadra tostissima, con un po’ meno talento in attacco, ma con grande attitudine difensiva».
La Ristopro Fabriano ha organizzato un incontro pubblico presso Sport4you, “sede” del merchandising della società fabrianese, per parlare della qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia di serie B (Ravenna, 6-8 marzo) e per presentare alla stampa e ai tifosi le novità pensate dal club per questo evento. La conferenza è stata presentata dallo speaker Fabio Bernacconi, alla presenza di numerosi ospite. Ecco gli interventi e le interessante novità annunciate.


PAOLO FANTINI, general manager della Ristopro Fabriano.

«La Final Eight di Coppa Italia di serie B è un appuntamento a cui teniamo molto e aver ottenuto la qualificazione è qualcosa di storico per la nostra giovane società, la prima volta in assoluto. Sarà bello esserci, perché è un evento che catalizza l’attenzione del basket nazionale, essendo presenti in contemporanea anche le finali di Coppa Italia di serie A2. Siamo orgogliosi di partecipare e ci teniamo a far bene. Colgo l’occasione per ringraziare i nostri sponsor e, in particolare, quelli che ci hanno fornito un sostegno “extra” proprio in vista della Final Eight: Ristopro, Biesse Service, Salari Assicurazioni, Farmacia Giuseppucci, Concessionaria Antonietti e Tabaccheria delle Fontanelle. L’auspicio è che anche altri partner ci siano di supporto per il futuro».

«La competizione si svolge in gare “secche”, ad eliminazione diretta, a cominciare dai “quarti di finale” in cui noi affronteremo la squadra di San Miniato venerdì 6 marzo alle ore 21 presso il PalaCosta di Ravenna. Un ottimo orario, per cui contiamo in una grande partecipazione di tifosi fabrianesi».


LORENZO PANSA, allenatore della Ristopro Fabriano

«Quello della Final Eight di Coppa Italia è un traguardo difficile da raggiungere, perché vi si qualificano solo le prime due squadre di ogni girone al termine dell’andata del campionato, quindi esserci riusciti in un raggruppamento di alto livello come il nostro è motivo di grande orgoglio e soddisfazione». 

«Si tratta di un evento molto concentrato, che quasi mai rispetta i pronostici, perché una volta che sei lì, tutti provano a vincerlo. Ho partecipato alla Final Eight due volte in passato: una in serie B uscendo al primo turno, una in A2 presentandoci completamente da outsider (con Tortona, 2018) per poi arrivare a vincere la Coppa, proprio a testimonianza che le sorprese possono essere sempre dietro l’angolo».

«Ai “quarti di finale”, venerdì 6 marzo, affronteremo la Blukart Etrusca di San Miniato, seconda classificata nel girone. Una formazione che conosco, per averla affrontata diverse volte in passato. Si tratta di un team con una fortissima identità difensiva (subisce appena 61,8 punti di media, meno di tutti in assoluto), che lavora con lo stesso allenatore (Federico Barsotti) da sei anni e alcuni giocatori sono lì dallo stesso tempo. Squadra tostissima, con un po’ meno talento in attacco, ma con grande attitudine difensiva».

Letto 216 volte

Clicca per ascolare il testo