San Severino, un bilancio austero. Ottime notizie per il Divini

Giovedì, 09 Aprile 2020 17:43 | Letto 499 volte   Clicca per ascolare il testo San Severino, un bilancio austero. Ottime notizie per il Divini Approvato nel corso dellultimo consiglio comunale, tenutosi in via telematica, il bilancio di previsione per lanno 2020. Un bilancio sicuramente austero, che paga le conseguenze delle minori entrate che inevitabilmente si verificheranno per molteplici voci. E un bilancio però che mette al centro i servizi alla persona. Nella stessa occasione il sindaco di San Severino, Rosa Piermattei, ha fatto sapere che si sono finalmente risolte le controversie fra le imprese che avevano provocato lo stop alla ricostruzione dellItts Divini. E un bilancio molto particolare quello che abbiamo approvato - spiega lassessore Tarcisio Antognozzi -, approntato alcune settimane fa, quando lo scenario in cui ci si muoveva era ben diverso. Ci avevamo lavorato molto insieme agli assessori e agli uffici per renderlo concreto, strutturalmente adeguato alla carenza di entrate che ormai è un male cronico e pensato per avere una visione nel medio termine. Ci costringerà ad intervenire più volte nel corso dellanno, riaccertando le minori entrate perché ci sarà, lo sappiamo, un impoverimento della nostra comunità. Sicuramente il nostro obiettivo centrale sarà il servizio alla persona perché in questo momento nessuno può essere lasciato solo. Infatti nessuno, nemmeno i consiglieri di minoranza hanno voluto obiettare e scendere nel merito di critiche politiche o polemiche, proprio in rispetto al momento particolare. Sarà un bilancio che dovrà fare i conti anche con lannullamento di eventi e manifestazioni e con limpoverimento di alcuni servizi, ma abbiamo comunque un bilancio solido che ci consentirà di garantire alla città una vita serena anche in questo momento. Alcune scelte forti sono state quelle di confermare le aliquote Irpef e il piano delle opere pubbliche perché producono lavoro, ricchezza e possono essere il volano per far ripartire il lavoro nellintero comprensorio. Il sindaco ha voluto osservare un minuto di silenzio in rispetto delle vittime del virus e abbracciare e ringraziare i loro familiari nonché medici, ospedalieri e di famiglia, e forze dellordine. Poi ha fatto il punto sulla situazione post sisma e non solo, con particolare riferimento ai lavori pubblici: Sono terminati i lavori di rifacimento dei marciapiedi in viale Mazzini e via San Michele. Con l’avanzo delle opere sarà realizzato anche il marciapiede al di sopra del cavalcavia che congiunge queste due vie. Successivamente verrà realizzato, con i fondi della Protezione Civile, anche il marciapiede in prossimità della seconda rotatoria che porta al cimitero di San Michele. In questo caso procederemo ad un allargamento. Poi verrà realizzato un altro tratto che dal cimitero raggiungerà l’inizio della pista ciclabile verso Tolentino, nei pressi sempre del villaggio Sae. Per queste opere si dovra però attendere lo sblocco dei cantieri legato all’emergenza Coronavirus. Sono stati affidati, invece, i lavori di manutenzione straordinaria dei colombai e delle tombe ipogee del cimitero di San Michele ed è in fase di progettazione l’ampliamento dello stesso cimitero. Verrà anche realizzato, nei pressi del santuario del Glorioso, il Centro di aggregazione, che interesserà tutto il quartiere. L’opera, finanziata dalla Protezione Civile, è stata progettata dal Comune. Per palazzo Governatori abbiamo avuto il via libera anche da parte dell’Anac per procedere all’appalto mentre per il Municipio e lIpsia Pocognoni siamo in attesa delle autorizzazioni. Per quanto riguarda l’Itts Divini - ha fatto sapere - finalmente si sono risolte le controversie tra imprese che avevano nei mesi scorsi fermato i lavori. Il nuovo Commissario sta seguendo personalmente la situazione e ci sono certezzdperché il cantiere possa ripartire terminata questa difficile emergenza.g.g.
Approvato nel corso dell'ultimo consiglio comunale, tenutosi in via telematica, il bilancio di previsione per l'anno 2020. Un bilancio sicuramente austero, che paga le conseguenze delle minori entrate che inevitabilmente si verificheranno per molteplici voci. E' un bilancio però che mette al centro i servizi alla persona. Nella stessa occasione il sindaco di San Severino, Rosa Piermattei, ha fatto sapere che si sono finalmente risolte le controversie fra le imprese che avevano provocato lo stop alla ricostruzione dell'Itts Divini. "E' un bilancio molto particolare quello che abbiamo approvato - spiega l'assessore Tarcisio Antognozzi -, approntato alcune settimane fa, quando lo scenario in cui ci si muoveva era ben diverso. Ci avevamo lavorato molto insieme agli assessori e agli uffici per renderlo concreto, strutturalmente adeguato alla carenza di entrate che ormai è un male cronico e pensato per avere una visione nel medio termine. Ci costringerà ad intervenire più volte nel corso dell'anno, riaccertando le minori entrate perché ci sarà, lo sappiamo, un impoverimento della nostra comunità. Sicuramente il nostro obiettivo centrale sarà il servizio alla persona perché in questo momento nessuno può essere lasciato solo". Infatti nessuno, nemmeno i consiglieri di minoranza hanno voluto obiettare e scendere nel merito di critiche politiche o polemiche, proprio in rispetto al momento particolare. Sarà un bilancio che dovrà fare i conti anche con l'annullamento di eventi e manifestazioni e con l'impoverimento di alcuni servizi, "ma abbiamo comunque un bilancio solido che ci consentirà di garantire alla città una vita serena anche in questo momento. Alcune scelte forti sono state quelle di confermare le aliquote Irpef e il piano delle opere pubbliche perché producono lavoro, ricchezza e possono essere il volano per far ripartire il lavoro nell'intero comprensorio". Il sindaco ha voluto osservare un minuto di silenzio in rispetto delle vittime del virus e abbracciare e ringraziare i loro familiari nonché medici, ospedalieri e di famiglia, e forze dell'ordine. Poi ha fatto il punto sulla situazione post sisma e non solo, con particolare riferimento ai lavori pubblici: "Sono terminati i lavori di rifacimento dei marciapiedi in viale Mazzini e via San Michele. Con l’avanzo delle opere sarà realizzato anche il marciapiede al di sopra del cavalcavia che congiunge queste due vie. Successivamente verrà realizzato, con i fondi della Protezione Civile, anche il marciapiede in prossimità della seconda rotatoria che porta al cimitero di San Michele. In questo caso procederemo ad un allargamento. Poi verrà realizzato un altro tratto che dal cimitero raggiungerà l’inizio della pista ciclabile verso Tolentino, nei pressi sempre del villaggio Sae". Per queste opere si dovra però attendere lo sblocco dei cantieri legato all’emergenza Coronavirus. Sono stati affidati, invece, i lavori di manutenzione straordinaria dei colombai e delle tombe ipogee del cimitero di San Michele ed è in fase di progettazione l’ampliamento dello stesso cimitero. "Verrà anche realizzato, nei pressi del santuario del Glorioso, il Centro di aggregazione, che interesserà tutto il quartiere. L’opera, finanziata dalla Protezione Civile, è stata progettata dal Comune. Per palazzo Governatori abbiamo avuto il via libera anche da parte dell’Anac per procedere all’appalto mentre per il Municipio e l'Ipsia Pocognoni siamo in attesa delle autorizzazioni. Per quanto riguarda l’Itts Divini - ha fatto sapere - finalmente si sono risolte le controversie tra imprese che avevano nei mesi scorsi fermato i lavori. Il nuovo Commissario sta seguendo personalmente la situazione e ci sono certezzdperché il cantiere possa ripartire terminata questa difficile emergenza".
g.g.





Letto 499 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo