ABF apre la fase 2: nuovo progetto per potenziare didattica

Lunedì, 27 Aprile 2020 15:57 | Letto 696 volte   Clicca per ascolare il testo ABF apre la fase 2: nuovo progetto per potenziare didattica La Andrea Bocelli Foundation (ABF) apre la seconda fase delle sue attività di raccolta fondi per l’emergenza Covid-19 con la nuova campagna “Con Te, per disegnare il futuro. Lobiettivo è quello di testimoniare la rinascita, con un progetto dedicato all’educazione digitale sviluppato in partnership con Associazione Nazionale Ospedali Pediatrici. L’accesso all’educazione è da sempre il fulcro del lavoro di ABF, in Italia e all’estero, quale elemento di espressione della mission “empowering people and communities”. Per questo motivo, ABF ha deciso di offrire un supporto concreto agli allievi, alle famiglie e ai loro insegnanti, con un’iniziativa pilota volta a potenziare l’educazione a distanza, schierandosi ancora una volta dalla parte delle comunità che si trovano in situazioni di difficoltà. Il lancio della nuova campagna verrà sostenuto grazie anche allo show televisivo “Un nuovo giorno - Andrea Bocelli Live” in onda in prima serata su Rai Uno martedì 28 aprile. “La musica, ancora una volta, ci mostra la sua capacità di unire i popoli e di produrre bellezza. Con questa nuova campagna vogliamo dare inizio a un “giorno nuovo” per i bambini, le loro famiglie e gli educatori, affinché il viaggio di questo tempo complesso sia più leggero e il futuro di tutti possa essere migliore – ha commentato il Maestro Andrea Bocelli – Questa magica serata sarà l’occasione per ripercorrere insieme quanto abbiamo realizzato in questi ultimi 3 anni con la Fondazione che porta il mio nome, grazie al vostro sostegno, che non manca mai”. Per comprendere limportanza di un progetto pilota volto al potenziamento della didattica a distanza (DAD), basti pensare che in questo momento di emergenza planetaria, circa il 91% degli studenti nel mondo sta affrontando un percorso scolastico attraverso questa modalità interattiva  e in Italia, secondo i recenti dati rilasciati da ISTAT, il 57% degli under 17 deve condividere il proprio PC o tablet in famiglia, mentre il 12,3% non ne possiede uno.Come community leader, ABF ha deciso quindi di offrire supporto concreto agli allievi, alle famiglie e ai loro insegnanti, con un’iniziativa incentrata sull’educazione a distanza, schierandosi ancora una volta dalla parte delle comunità che si trovano in situazioni di difficoltà. Grazie ai fondi raccolti, ABF offrirà ad alcune scuole pubbliche e scuole all’interno degli ospedali gli strumenti necessari sviluppare il proprio talento e per riscattarsi all’interno delle proprie comunità, anche in tempi in cui è necessario apprendere a distanza, in linea con il Global Goal dell’ONU In particolare, le nuove iniziative ABF per l’educazione a distanza saranno mirate alla creazione di una biblioteca di devices, in grado di permettere agli studenti di connettersi con insegnanti ed educatori; Altro punto fondamentale lelaborazione di piattaforma per l’ABF Lab, che consentirà l’accesso a una serie di contenuti on line anche interattivi per l’educazione; 1 https://en.unesco.org/covid19/educationresponse 2 https://www.istat.it/it/archivio/240949 . Inoltre, la Formazione della figura dell’atelierista digitale, un bibliotecario 4.0 in grado di supportare insegnanti, genitori e studenti nel corretto uso degli strumenti e nell’uso degli stessi anche per mantenere o sviluppare relazioni. Che siano barriere di mattoni, sociali o digitali, ABF dal 2011 si impegna ad investire sul futuro delle nuove generazioni sia in Italia che all’estero, offrendo loro gli strumenti necessari per la realizzazione del proprio potenziale. Ora, anche in questo momento di emergenza in cui i ragazzi si trovano a fare scuola in casa, la Andrea Bocelli Foundation  vuole continuare a sostenere i bambini e giovani, con un progetto pilota, per potenziare l’insegnamento a distanza e donare agli studenti risorse e strumenti per l’innovazione didattica. “Ci eravamo avvicinati al tema dell’educazione digitale già prima del Covid-19, studiando l’esperienza della scuola in ospedale a fianco dell’Associazione Nazionale Ospedale Pediatrici. Pur in un contesto di emergenza- ha dichiarato Laura Biancalani, Direttore Generale ABF-  l’avvento del Coronavirus ha dato a tutti la possibilità di sperimentare l’educazione digitale, le sue potenzialità e i suoi limiti. Abbiamo scoperto che non è solo uno strumento per pochi, non deve essere una triste trasposizione della didattica in presenza, ma una fonte di nuove possibilità e nuovi linguaggi per la crescita del cittadino di domani e in tal senso abbiamo tentato di sviluppare ‘Con Te, per disegnare il futuro” . “Un nuovo giorno - Andrea Bocelli Live”.  Per supportare l’avvio della seconda fase della campagna di raccolta fondi, il 28 aprile, su Rai Uno verrà mandato in onda lo speciale “Un nuovo giorno - Andrea Bocelli Live”. Lo show riproporrà le migliori canzoni dei tre concerti con protagonista il Maestro realizzati negli spazi musicali più suggestivi d’Italia: il Colosseo, l’Arena di Verona e il Teatro del Silenzio a Lajatico, il paese natale di Andrea Bocelli. Alle esibizioni musicali si alterneranno i racconti dell’ultimo triennio di attività della Andrea Bocelli Foundation, dalla recente iniziativa per supportare le strutture ospedaliere, agli interventi e ai progetti nelle zone colpite del sisma 2016. Infatti, ognuno di questi eventi ha dato il “la” alle raccolte fondi passate, che hanno permesso di realizzare rispettivamente le tre nuove strutture delle Scuole di Sarnano, Muccia e Camerino, nella zona marchigiana colpita dal Sisma-centro Italia del 2016. Ai fini delle donazioni  “Con Te, per disegnare il futuro” è attiva dal 26 aprile: componendo il numero 45516, si potranno donare 2 euro (sms da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali) oppure 5 e 10 euro (da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali). È possibile donare anche tramite IBAN IT53K0523271030000010016699 Causale: Con Te per disegnare il futuro o inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. document.getElementById(cloakeda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc).innerHTML = ; var prefix = ma + il + to; var path = hr + ef + =; var addyeda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc = development + @; addyeda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc = addyeda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc + andreabocellifoundation + . + org; var addy_texteda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc = development + @ + andreabocellifoundation + . + org;document.getElementById(cloakeda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc).innerHTML += +addy_texteda41cdb95c710904c09f40544dbd7cc+; . ABF e l’emergenza Covid-19 All’inizio dell’emergenza Coronavirus in Italia, la Andrea Bocelli Foundation era impegnata nella costruzione della nuova Accademia di Musica di Camerino, città sensibilmente provata dal terremoto del 2016 e cara alla fondazione, che vi stava portando avanti progetti pedagogici basati su arte e musica nelle scuole, con l’obiettivo di inaugurarla in 150 giorni. Dopo la chiusura obbligata del cantiere, ABF ha deciso di rimanere a servizio delle comunità afflitte da una “doppia zona rossa”, lanciando una prima raccolta fondi sul sito GoFundme.com, che in pochi giorni ha raggiunto 100.000 euro, permettendo la donazione 4 ventilatori polmonari al reparto di terapia intensiva del Covid Hospital di Camerino, che a gennaio ha attivato un progetto di ricostruzione a supporto alle comunità locali. Dopo il primo obiettivo raggiunto, ABF ha deciso di continuare la raccolta, per creare in soli 10 giorni un nuovo reparto Covid di 30 posti nell’ospedale di Macerata, in collaborazione con le istituzioni locali. Da allora, anche altri centri ospedalieri impegnati nella cura dei pazienti Covid, vengono sostenuti settimanalmente dalla fondazione che fornisce materiale di protezione individuale agli Ospedali di Massa, Versilia, Pontedera, Firenze (San Giovanni di Dio), Camerino-Macerata e a tante altre associazioni, RSA, Case-famiglia con pazienti pediatrici.C.C.
La Andrea Bocelli Foundation (ABF) apre la seconda fase delle sue attività di raccolta fondi per l’emergenza Covid-19 con la nuova campagna “Con Te, per disegnare il futuro". L'obiettivo è quello di testimoniare la rinascita, con un progetto dedicato all’educazione digitale sviluppato in partnership con Associazione Nazionale Ospedali Pediatrici. L’accesso all’educazione è da sempre il fulcro del lavoro di ABF, in Italia e all’estero, quale elemento di espressione della mission “empowering people and communities”. Per questo motivo, ABF ha deciso di offrire un supporto concreto agli allievi, alle famiglie e ai loro insegnanti, con un’iniziativa pilota volta a potenziare l’educazione a distanza, schierandosi ancora una volta dalla parte delle comunità che si trovano in situazioni di difficoltà. Il lancio della nuova campagna verrà sostenuto grazie anche allo show televisivoUn nuovo giorno - Andrea Bocelli Live” in onda in prima serata su Rai Uno martedì 28 aprile.
“La musica, ancora una volta, ci mostra la sua capacità di unire i popoli e di produrre bellezza. Con questa nuova campagna vogliamo dare inizio a un “giorno nuovo” per i bambini, le loro famiglie e gli educatori, affinché il viaggio di questo tempo complesso sia più leggero e il futuro di tutti possa essere migliore – ha commentato il Maestro Andrea Bocelli – Questa magica serata sarà l’occasione per ripercorrere insieme quanto abbiamo realizzato in questi ultimi 3 anni con la Fondazione che porta il mio nome, grazie al vostro sostegno, che non manca mai”.
Per comprendere l'importanza di un progetto pilota volto al potenziamento della didattica a distanza (DAD), basti pensare che in questo momento di emergenza planetaria, circa il 91% degli studenti nel mondo sta affrontando un percorso scolastico attraverso questa modalità interattiva  e in Italia, secondo i recenti dati rilasciati da ISTAT, il 57% degli under 17 deve condividere il proprio PC o tablet in famiglia, mentre il 12,3% non ne possiede uno.
Come community leader, ABF ha deciso quindi di offrire supporto concreto agli allievi, alle famiglie e ai loro insegnanti, con un’iniziativa incentrata sull’educazione a distanza, schierandosi ancora una volta dalla parte delle comunità che si trovano in situazioni di difficoltà.
Grazie ai fondi raccolti, ABF offrirà ad alcune scuole pubbliche e scuole all’interno degli ospedali gli strumenti necessari sviluppare il proprio talento e per riscattarsi all’interno delle proprie comunità, anche in tempi in cui è necessario apprendere a distanza, in linea con il Global Goal dell’ONU 
In particolare, le nuove iniziative ABF per l’educazione a distanza saranno mirate alla creazione di una biblioteca di devices, in grado di permettere agli studenti di connettersi con insegnanti ed educatori; Altro punto fondamentale l'elaborazione di piattaforma per l’ABF Lab, che consentirà l’accesso a una serie di contenuti on line anche interattivi per l’educazione; 1 https://en.unesco.org/covid19/educationresponse 2 https://www.istat.it/it/archivio/240949 . Inoltre, la Formazione della figura dell’atelierista digitale, un bibliotecario 4.0 in grado di supportare insegnanti, genitori e studenti nel corretto uso degli strumenti e nell’uso degli stessi anche per mantenere o sviluppare relazioni. Che siano barriere di mattoni, sociali o digitali, ABF dal 2011 si impegna ad investire sul futuro delle nuove generazioni sia in Italia che all’estero, offrendo loro gli strumenti necessari per la realizzazione del proprio potenziale. Ora, anche in questo momento di emergenza in cui i ragazzi si trovano a fare scuola in casa, la Andrea Bocelli Foundation  vuole continuare a sostenere i bambini e giovani, con un progetto pilota, per potenziare l’insegnamento a distanza e donare agli studenti risorse e strumenti per l’innovazione didattica.
“Ci eravamo avvicinati al tema dell’educazione digitale già prima del Covid-19, studiando l’esperienza della scuola in ospedale a fianco dell’Associazione Nazionale Ospedale Pediatrici. Pur in un contesto di emergenza- ha dichiarato Laura Biancalani, Direttore Generale ABF-  l’avvento del Coronavirus ha dato a tutti la possibilità di sperimentare l’educazione digitale, le sue potenzialità e i suoi limiti. Abbiamo scoperto che non è solo uno strumento per pochi, non deve essere una triste trasposizione della didattica in presenza, ma una fonte di nuove possibilità e nuovi linguaggi per la crescita del cittadino di domani e in tal senso abbiamo tentato di sviluppare ‘Con Te, per disegnare il futuro” . “Un nuovo giorno - Andrea Bocelli Live”. 
Per supportare l’avvio della seconda fase della campagna di raccolta fondi, il 28 aprile, su Rai Uno verrà mandato in onda lo speciale “Un nuovo giorno - Andrea Bocelli Live”. Lo show riproporrà le migliori canzoni dei tre concerti con protagonista il Maestro realizzati negli spazi musicali più suggestivi d’Italia: il Colosseo, l’Arena di Verona e il Teatro del Silenzio a Lajatico, il paese natale di Andrea Bocelli.
Alle esibizioni musicali si alterneranno i racconti dell’ultimo triennio di attività della Andrea Bocelli Foundation, dalla recente iniziativa per supportare le strutture ospedaliere, agli interventi e ai progetti nelle zone colpite del sisma 2016. Infatti, ognuno di questi eventi ha dato il “la” alle raccolte fondi passate, che hanno permesso di realizzare rispettivamente le tre nuove strutture delle Scuole di Sarnano, Muccia e Camerino, nella zona marchigiana colpita dal Sisma-centro Italia del 2016.

Ai fini delle donazioni  “Con Te, per disegnare il futuro” è attiva dal 26 aprile: componendo il numero 45516, si potranno donare 2 euro (sms da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali) oppure 5 e 10 euro (da rete fissa TWT, Convergenze, PosteMobile, TIM, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali). È possibile donare anche tramite IBAN IT53K0523271030000010016699 Causale: Con Te per disegnare il futuro o inviando una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. ABF e l’emergenza Covid-19
All’inizio dell’emergenza Coronavirus in Italia, la Andrea Bocelli Foundation era impegnata nella costruzione della nuova Accademia di Musica di Camerino, città sensibilmente provata dal terremoto del 2016 e cara alla fondazione, che vi stava portando avanti progetti pedagogici basati su arte e musica nelle scuole, con l’obiettivo di inaugurarla in 150 giorni.
Dopo la chiusura obbligata del cantiere, ABF ha deciso di rimanere a servizio delle comunità afflitte da una “doppia zona rossa”, lanciando una prima raccolta fondi sul sito GoFundme.com, che in pochi giorni ha raggiunto 100.000 euro, permettendo la donazione 4 ventilatori polmonari al reparto di terapia intensiva del Covid Hospital di Camerino, che a gennaio ha attivato un progetto di ricostruzione a supporto alle comunità locali. Dopo il primo obiettivo raggiunto, ABF ha deciso di continuare la raccolta, per creare in soli 10 giorni un nuovo reparto Covid di 30 posti nell’ospedale di Macerata, in collaborazione con le istituzioni locali. Da allora, anche altri centri ospedalieri impegnati nella cura dei pazienti Covid, vengono sostenuti settimanalmente dalla fondazione che fornisce materiale di protezione individuale agli Ospedali di Massa, Versilia, Pontedera, Firenze (San Giovanni di Dio), Camerino-Macerata e a tante altre associazioni, RSA, Case-famiglia con pazienti pediatrici.
C.C.

Letto 696 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo