Stampa questa pagina

Cingoli, per l’ospedale sinergia tra aree vaste

Sabato, 20 Giugno 2020 13:20 | Letto 319 volte   Clicca per ascolare il testo Cingoli, per l’ospedale sinergia tra aree vaste Cooperazione tra larea vasta 2 e larea vasta 3 per ripristinare i servizi dellospedale di Cingoli. Ieri si è tenuto un incontro operativo tra i due direttori, Giovanni Guidi e Alessandro Maccioni che hanno concordato il raggiungimento di due importanti obiettivi: la riapertura con personale di area vasta 2 degli ulteriori 20 posti letto, prevista per il prossimo 20 luglio,portando a 40 la disponibilità complessiva (30 di Lungodegenza Riabilitativa, 10 di Cure Intermedie);L’implementazione di ambulatori specialistici anche con il supporto dei professionisti dell’area vasta 3. Dato che Cingoli è stata spostata di fatto dallarea vasta 2 allarea vasta 3, attrezzature e investimenti saranno inseriti nella programmazione curata da Maccioni il quale si è impegnato ad acquistare una nuova ambulanza 4 X 4.Entrambi i Direttori chiederanno poi alla Direzione Generale ASUR e alla Regione di aggiornare la scadenza per il passaggio formale dei Comuni di Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino all’AV3.g.g.
Cooperazione tra l'area vasta 2 e l'area vasta 3 per ripristinare i servizi dell'ospedale di Cingoli. Ieri si è tenuto un incontro operativo tra i due direttori, Giovanni Guidi e Alessandro Maccioni che hanno concordato il raggiungimento di due importanti obiettivi: la riapertura con personale di area vasta 2 degli ulteriori 20 posti letto, prevista per il prossimo 20 luglio,portando a 40 la disponibilità complessiva (30 di Lungodegenza Riabilitativa, 10 di Cure Intermedie);L’implementazione di ambulatori specialistici anche con il supporto dei professionisti dell’area vasta 3. Dato che Cingoli è stata "spostata" di fatto dall'area vasta 2 all'area vasta 3, attrezzature e investimenti saranno inseriti nella programmazione curata da Maccioni il quale si è impegnato ad acquistare una nuova ambulanza 4 X 4.

Entrambi i Direttori chiederanno poi alla Direzione Generale ASUR e alla Regione di aggiornare la scadenza per il passaggio formale dei Comuni di Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino all’AV3.
g.g.

Letto 319 volte

Clicca per ascolare il testo