Stampa questa pagina

Campagna elettorale, Fiordomo fa tappa nell'entroterra

Venerdì, 14 Agosto 2020 10:36 | Letto 158 volte   Clicca per ascolare il testo Campagna elettorale, Fiordomo fa tappa nell'entroterra Ha fatto tappa nellentroterra la campagna elettorale di Francesco Fiordomo, ex sindaco di Recanati e in corsa per la Regione come consigliere con la lista  Area Riformista - Mangialardi Presidente. Ieri ha visitato la vallata del Fiastra (Colmurano, Loro Piceno, Ripe San Ginesio, Urbisaglia) per incontrare i cittadini nel pieno rispetto delle norme anti Covid: Incontrarsi - si legge in una nota - in piccoli gruppi, distanziati, con tutti i sistemi di protezione anti contagio. Questa campagna elettorale strana ha fatto tappa ieri nella vallata del Fiastra. Incontri con amministratori e cittadini, la bellezza del tramonto sulle nostre colline, i ragionamenti insieme. Occorre cambiare passo, subito ed in modo netto, sulla gestione del terremoto e della sanità. È un impegno prioritario per la nostra lista. Poi il definitivo lancio turistico dei piccoli borghi. Ottima la collaborazione tra i Comuni che si è intensificata e le iniziative di carattere culturale che sono sempre più di qualità. Il turismo lento, che si gusta la bellezza con la bici e si siede a tavola per godere dei buoni prodotti del territorio. La vallata del Fiastra - conclude - potrebbe diventare un brand sostenuto e promosso dalla Regione.g.g.
Ha fatto tappa nell'entroterra la campagna elettorale di Francesco Fiordomo, ex sindaco di Recanati e in corsa per la Regione come consigliere con la lista  "Area Riformista - Mangialardi Presidente". Ieri ha visitato la vallata del Fiastra (Colmurano, Loro Piceno, Ripe San Ginesio, Urbisaglia) per incontrare i cittadini nel pieno rispetto delle norme anti Covid: "Incontrarsi - si legge in una nota - in piccoli gruppi, distanziati, con tutti i sistemi di protezione anti contagio. Questa campagna elettorale strana ha fatto tappa ieri nella vallata del Fiastra. Incontri con amministratori e cittadini, la bellezza del tramonto sulle nostre colline, i ragionamenti insieme. Occorre cambiare passo, subito ed in modo netto, sulla gestione del terremoto e della sanità. È un impegno prioritario per la nostra lista. Poi il definitivo lancio turistico dei piccoli borghi. Ottima la collaborazione tra i Comuni che si è intensificata e le iniziative di carattere culturale che sono sempre più di qualità. Il turismo lento, che si gusta la bellezza con la bici e si siede a tavola per godere dei buoni prodotti del territorio. La vallata del Fiastra - conclude - potrebbe diventare un brand sostenuto e promosso dalla Regione".
g.g.
unnamed

Letto 158 volte

Clicca per ascolare il testo