Coronavirus: screening di massa per la popolazione marchigiana

Sabato, 28 Novembre 2020 16:11 | Letto 871 volte   Clicca per ascolare il testo Coronavirus: screening di massa per la popolazione marchigiana Uno screening di massa per lintera popolazione marchigiana da mettere in campo nelle prossime settimane per cercare di arginare il contagio da Covid 19 e rallentare la terza ondata. E liniziativa che sta predisponendo, in collaborazione con la Croce Rossa e la facoltà di medicina delluniversità politecnica delle Marche, lassessorato regionale alla sanità. Abbiamo pensato che, insieme a tutte le ordinanze e alle tante raccomandazioni, sia importante sostenere le azioni di prevenzione attuando una ricerca minuziosa di tutti quei casi che potrebbero risultare positivi pur essendo asintomatici, al fine di ridurre gli effetti del virus, dichiara il Governatore Francesco Acquaroli.Lo screening avverrà in due fasi. La prima coinvolgerà le città con più di 20 mila abitanti e la seconda tutte le altre con meno di 20 mila abitanti. Sarà utilizzato il tampone antigenico rapido e la partecipazione è gratuita e su base volontaria. Siamo felici di poter annunciare questa azione perché la riteniamo fondamentale per la sicurezza dei nostri concittadini, per alleviare il peso nelle strutture sanitarie e, infine, per cercare di limitare i danni al settore economico, conclude Acquaroli.f.u.
Uno screening di massa per l'intera popolazione marchigiana da mettere in campo nelle prossime settimane per cercare di arginare il contagio da Covid 19 e rallentare la terza ondata.

E' l'iniziativa che sta predisponendo, in collaborazione con la Croce Rossa e la facoltà di medicina dell'università politecnica delle Marche, l'assessorato regionale alla sanità.

"Abbiamo pensato che, insieme a tutte le ordinanze e alle tante raccomandazioni, sia importante sostenere le azioni di prevenzione attuando una ricerca minuziosa di tutti quei casi che potrebbero risultare positivi pur essendo asintomatici, al fine di ridurre gli effetti del virus", dichiara il Governatore Francesco Acquaroli.

Lo screening avverrà in due fasi. La prima coinvolgerà le città con più di 20 mila abitanti e la seconda tutte le altre con meno di 20 mila abitanti. Sarà utilizzato il tampone antigenico rapido e la partecipazione è gratuita e su base volontaria.

"Siamo felici di poter annunciare questa azione perché la riteniamo fondamentale per la sicurezza dei nostri concittadini, per alleviare il peso nelle strutture sanitarie e, infine, per cercare di limitare i danni al settore economico", conclude Acquaroli.

f.u.

Letto 871 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo