banner Politeama 21 22 1022x200

"Auto costruire il futuro", il workshop dell'associazione GLab

Martedì, 03 Agosto 2021 18:03 | Letto 163 volte   Clicca per ascolare il testo "Auto costruire il futuro", il workshop dell'associazione GLab Ha preso il via a San Ginesio il progetto “Autocostruire il futuro - Workshop tra identità personale e territoriale, autocostruzione di spazi di socialità e aggregazione”, promosso dall’associazione giovanile G-Lab: Laboratorio di Idee e finanziato dalla Regione Marche. Dal 19 luglio al 2 agosto si è svolta la prima attività del progetto, un workshop di autocostruzione per strutture e spazi di comunità, organizzato da G-Lab con il patrocinio del comune di San Ginesio e la collaborazione della Confraternita del Sacro Cuore di Gesù, alla quale le strutture sono state donate per rendere ancora più funzionale lo splendido giardino del complesso dei SS. Tommaso e Barnaba. Il workshop ha visto la partecipazione anche della rete europea BI0N (Building Impact Zero Network), nell’ambito del Master di Architettura Circolare dell’Università di Camerino – Scuola di Architettura e Design.Il workshop è stato svolto mediantel’utilizzo di materiali di riuso locali seguendo l’approccio del “Design for disassembly”, volto a facilitare future modifiche e disassemblaggi (in parte o per intero) per il recupero di sistemi, componenti e materiali, garantendo così che i singoli elementi possano essere riutilizzati nel modo più efficiente possibile al termine della loro vita. Le strutture di arredo esterno realizzate sono state presentate all’auditorium di S. Agostino e poste a disposizione della struttura dei SS. San Tommaso e Barnaba. Queste permetteranno di migliorare ulteriormente l’esperienza dei numerosi eventi ospitati dal suggestivo complesso architettonico. Dopo l’estate le attività del progetto “Autocostruire il futuro” proseguiranno con ulteriori laboratori che saranno organizzati da G-Lab e dalle altre due associazioni partner del progetto, il Club per l’UNESCO di Tolentino e delle Terre Maceratesi e l’Albero dei Cuori, con l’obiettivo di fornire ai giovani delle competenze e conoscenze percollocarsi al centro di una nuova progettazione culturale, sociale ed economica territoriale, secondo i nuovi parametri delle economie trasformative e riprogrammare in modo equilibrato il rapporto con l’ambiente sociale e naturale.
Ha preso il via a San Ginesio il progetto “Autocostruire il futuro - Workshop tra identità personale e territoriale, autocostruzione di spazi di socialità e aggregazione”, promosso dall’associazione giovanile G-Lab: Laboratorio di Idee e finanziato dalla Regione Marche.

Dal 19 luglio al 2 agosto si è svolta la prima attività del progetto, un workshop di autocostruzione per strutture e spazi di comunità, organizzato da G-Lab con il patrocinio del comune di San Ginesio e la collaborazione della Confraternita del Sacro Cuore di Gesù, alla quale le strutture sono state donate per rendere ancora più funzionale lo splendido giardino del complesso dei SS. Tommaso e Barnaba.

Il workshop ha visto la partecipazione anche della rete europea BI0N (Building Impact Zero Network), nell’ambito del Master di Architettura Circolare dell’Università di Camerino – Scuola di Architettura e Design.

Il workshop è stato svolto mediantel’utilizzo di materiali di riuso locali seguendo l’approccio del “Design for disassembly”, volto a facilitare future modifiche e disassemblaggi (in parte o per intero) per il recupero di sistemi, componenti e materiali, garantendo così che i singoli elementi possano essere riutilizzati nel modo più efficiente possibile al termine della loro vita.

Le strutture di arredo esterno realizzate sono state presentate all’auditorium di S. Agostino e poste a disposizione della struttura dei SS. San Tommaso e Barnaba. Queste permetteranno di migliorare ulteriormente l’esperienza dei numerosi eventi ospitati dal suggestivo complesso architettonico.

work


Dopo l’estate le attività del progetto “Autocostruire il futuro” proseguiranno con ulteriori laboratori che saranno organizzati da G-Lab e dalle altre due associazioni partner del progetto, il Club per l’UNESCO di Tolentino e delle Terre Maceratesi e l’Albero dei Cuori, con l’obiettivo di fornire ai giovani delle competenze e conoscenze percollocarsi al centro di una nuova progettazione culturale, sociale ed economica territoriale, secondo i nuovi parametri delle economie trasformative e riprogrammare in modo equilibrato il rapporto con l’ambiente sociale e naturale.

Letto 163 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo