PIEDINO Appenn a casa 2021

Lago di Fiastra ai livelli minimi, operazione propedeutica ad un progressivo riempimento

Mercoledì, 20 Aprile 2022 15:54 | Letto 1265 volte   Clicca per ascolare il testo Lago di Fiastra ai livelli minimi, operazione propedeutica ad un progressivo riempimento I tanti turisti e visitatori che lo scorso fine settimana hanno scelto Fiastra per le tradizionali scampagnate pasquali hanno trovato il lago a livelli di invaso minimi. Preoccupazione manifestata anche da molti operatori turistici locali per limminente stagione estiva, visto che dallarea attrezzata della spiaggetta è quasi impossibile avvicinarsi allacqua con il livello così basso. Linvaso è stato temporaneamente svuotato in vista di un progressivo riempimento: sono, infatti, iniziati i lavori di manutenzione straordinaria della Centrale idroelettrica di Valcimarra, che dureranno fino al prossimo mese di ottobre. In questi mesi le acque del lago non saranno prelevate quindi, e lEnel, gestore e proprietario dellimpianto, ha chiesto lautorizzazione al riempimento dellinvaso fino a quota 638,50 metri sul livello del mare (aumentabile a 639,50 in caso di piena del fiume), pochi metri sotto alla linea di culmine della diga. Così nei prossimi mesi si potrà tornare ad ammirare il bellissimo lago nel suo massimo livello, come non accadeva da ormai sei anni. Nel 2017 la diga è stata infatti oggetto di controlli e manutenzione straordinaria: è stato effettuato un accurato lavoro di scandagliamento del fondo nella parte sommersa e sono stati effettuati i controlli di stabilità a seguito dello sciame sismico iniziato nel 2016. In questo periodo, per ragioni pratiche e di sicurezza, il livello dellacqua è stato tenuto una ventina di metri sotto alla quota di massimo invaso.
I tanti turisti e visitatori che lo scorso fine settimana hanno scelto Fiastra per le tradizionali scampagnate pasquali hanno trovato il lago a livelli di invaso minimi. Preoccupazione manifestata anche da molti operatori turistici locali per l'imminente stagione estiva, visto che dall'area attrezzata della spiaggetta è quasi impossibile avvicinarsi all'acqua con il livello così basso.

L'invaso è stato temporaneamente svuotato in vista di un progressivo riempimento: sono, infatti, iniziati i lavori di manutenzione straordinaria della Centrale idroelettrica di Valcimarra, che dureranno fino al prossimo mese di ottobre. In questi mesi le acque del lago non saranno prelevate quindi, e l'Enel, gestore e proprietario dell'impianto, ha chiesto l'autorizzazione al riempimento dell'invaso fino a quota 638,50 metri sul livello del mare (aumentabile a 639,50 in caso di piena del fiume), pochi metri sotto alla linea di culmine della diga.

Così nei prossimi mesi si potrà tornare ad ammirare il bellissimo lago nel suo massimo livello, come non accadeva da ormai sei anni. Nel 2017 la diga è stata infatti oggetto di controlli e manutenzione straordinaria: è stato effettuato un accurato lavoro di scandagliamento del fondo nella parte sommersa e sono stati effettuati i controlli di stabilità a seguito dello sciame sismico iniziato nel 2016. In questo periodo, per ragioni pratiche e di sicurezza, il livello dell'acqua è stato tenuto una ventina di metri sotto alla quota di massimo invaso.

Letto 1265 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo