Stampa questa pagina

Camerino, controlli nella movida universitaria. Nei guai 7 studenti

Venerdì, 22 Aprile 2016 12:29 | Letto 1639 volte   Clicca per ascolare il testo Camerino, controlli nella movida universitaria. Nei guai 7 studenti Lo strato di fumo denso e l’odore inconfondibile non è sfuggito ai giovani carabinieri in borghese infiltrati tra gli studenti della movida. Poi, gli occhi lucidi ed i movimenti rallentati hanno dato la definitiva conferma dell’immancabile rito della “canna”. Ad agire sono stati i Carabinieri della Compagnia di Camerino del Capitano Vincenzo Orlando che hanno posto in essere specifici servizi. Così sono finiti nella rete dei militari 7 studenti trovati in possesso di hashish. Un 20 enne di Matelica, un 22 enne di Fabriano, un 26 enne di Bari, trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e con altri 30 grammi della stessa sostanza rinvenuti nella sua abitazione, oltre ad un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento delle dosi. Inoltre, nella stessa abitazione sono stati trovati altri quattro studenti, di età compresa tra i 20 ed i 24 anni, intenti a consumare hashish. Per i primi tre è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Macerata per detenzione e spaccio di stupefacenti mentre gli altri quattro giovani sono stati segnalati alla competente Prefettura in qualità di assuntori.

Lo strato di fumo denso e l’odore inconfondibile non è sfuggito ai giovani carabinieri in borghese infiltrati tra gli studenti della movida. Poi, gli occhi lucidi ed i movimenti rallentati hanno dato la definitiva conferma dell’immancabile rito della “canna”. Ad agire sono stati i Carabinieri della Compagnia di Camerino del Capitano Vincenzo Orlando che hanno posto in essere specifici servizi. Così sono finiti nella rete dei militari 7 studenti trovati in possesso di hashish. Un 20 enne di Matelica, un 22 enne di Fabriano, un 26 enne di Bari, trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e con altri 30 grammi della stessa sostanza rinvenuti nella sua abitazione, oltre ad un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento delle dosi. Inoltre, nella stessa abitazione sono stati trovati altri quattro studenti, di età compresa tra i 20 ed i 24 anni, intenti a consumare hashish. Per i primi tre è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Macerata per detenzione e spaccio di stupefacenti mentre gli altri quattro giovani sono stati segnalati alla competente Prefettura in qualità di assuntori.

Letto 1639 volte

Clicca per ascolare il testo