Sisma - L'esperienza dell'architetto giapponese Ban a favore di Camerino

Venerdì, 04 Novembre 2016 15:47 | Letto 4941 volte   Clicca per ascolare il testo Sisma - L'esperienza dell'architetto giapponese Ban a favore di Camerino Sono iniziati a Camerino i sopralluoghi dei tecnici Aedes sulle strutture scolastiche presenti nel territorio comunale. La situazione per il momento sembra rassicurante ma prima di qualsiasi ufficialità il Centro Operativo Comunale intende concludere tutte le dovute verifiche, in relazione ai luoghi e alle aree e valutare ogni possibile ipotesi per identificare le migliori soluzioni e prospettive possibili. Intanto  i Vigili del Fuoco assieme allIngegner Orioli dellUfficio Tecnico Comunale stanno provvedendo con lausilio di tre autogru alla messa in sicurezza delarea di Madonna delle Carceri attraverso un delicato intervento di rimozione del campanile gravemente lesionato della Chiesa di Madonna delle Carceri.       Ieri, invece, ha visitato la città ducale larchitetto giapponese di fama mondiale Shigeru Ban. Ban è un architetto dellemergenza: interviene nella fase critica delle emergenza dovute soprattutto alle calamità naturali, costruendo con materiali poveri e per la prima necessità. Tra i suoi lavori: campi profughi in Rwanda dopo la guerra, a Kobe (1995), dopo il terremoto in Turchia (1999). Dopo il sisma del 2004 seguito dallo tsunami in Sri Lanka ha progettato case per un villaggio di pescatori. Dopo il terremoto e tsunami in Giappone con semplici soluzioni allinterno delle strutture di accoglienza ha realizzato divisori per separare i nuclei familiari e garantire la privacy. Nel 2009 a seguito dell'evento sismico ha progettato una sala da concerti per lAquila: la paper concert hall fatta di cartone e di legno, inaugurata nel 2011. Larchitetto Ban si è voluto rendere conto con i suoi occhi delle condizioni del territorio terremotato e in particolare della città ducale e del suo ricco patrimonio storico-architettonico ed ha messo a disposizione della città la sua importante e peculiare esperienza e attività di ricerca come professionista nelle emergenze. “La presenza a Camerino dell'architetto Shigeru Ban – ha detto il sindaco Gianluca Pasqui – ci fa comprendere che la situazione di emergenza che stiamo vivendo non è stata assolutamente sottovalutata soprattutto da chi vive e lavora costantemente in situazioni di pericolo e di emergenza in tutto il pianeta, ma in particolare vuol dire che gli occhi del mondo dellarchitettura e del design si sono posati sulla nostra città pregiandoci della presenza e dellattenzione di uno dei suoi più noti esponenti”.    

Sono iniziati a Camerino i sopralluoghi dei tecnici Aedes sulle strutture scolastiche presenti nel

territorio comunale. La situazione per il momento sembra rassicurante ma prima di qualsiasi

ufficialità il Centro Operativo Comunale intende concludere tutte le dovute verifiche, in

relazione ai luoghi e alle aree e valutare ogni possibile ipotesi per identificare le migliori

soluzioni e prospettive possibili.

Intanto  i Vigili del Fuoco assieme all'Ingegner Orioli dell'Ufficio Tecnico Comunale stanno

provvedendo con l'ausilio di tre autogru alla messa in sicurezza del'area di Madonna

delle Carceri attraverso un delicato intervento di rimozione del campanile gravemente

lesionato della Chiesa di Madonna delle Carceri.

 

 campanile Madonna 3 800x533

 

Ieri, invece, ha visitato la città ducale l'architetto giapponese di fama mondiale Shigeru Ban.

Ban è un architetto dell'emergenza: interviene nella fase critica delle emergenza dovute

soprattutto alle calamità naturali, costruendo con materiali poveri e per la prima necessità.

Tra i suoi lavori: campi profughi in Rwanda dopo la guerra, a Kobe (1995), dopo il terremoto

in Turchia (1999). Dopo il sisma del 2004 seguito dallo tsunami in Sri Lanka ha progettato

case per un villaggio di pescatori. Dopo il terremoto e tsunami in Giappone con semplici

soluzioni all'interno delle strutture di accoglienza ha realizzato divisori per separare i nuclei

familiari e garantire la privacy. Nel 2009 a seguito dell'evento sismico ha progettato una

sala da concerti per l'Aquila: la paper concert hall fatta di cartone e di legno, inaugurata nel

2011.

L'architetto Ban si è voluto rendere conto con i suoi occhi delle condizioni del territorio

terremotato e in particolare della città ducale e del suo ricco patrimonio storico-architettonico

ed ha messo a disposizione della città la sua importante e peculiare esperienza e attività di

ricerca come professionista nelle emergenze. “La presenza a Camerino dell'architetto

Shigeru Ban – ha detto il sindaco Gianluca Pasqui – ci fa comprendere che la situazione di

emergenza che stiamo vivendo non è stata assolutamente sottovalutata soprattutto da chi

vive e lavora costantemente in situazioni di pericolo e di emergenza in tutto il pianeta, ma in

particolare vuol dire che gli occhi del mondo dell'architettura e del design si sono posati sulla

nostra città pregiandoci della presenza e dell'attenzione di uno dei suoi più noti esponenti”.

 

 

Letto 4941 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo