Stampa questa pagina

Il nuovo arcivescovo Massara nomina il segretario personale: è don Domenico Romano

Martedì, 02 Ottobre 2018 15:53 | Letto 2110 volte   Clicca per ascolare il testo Il nuovo arcivescovo Massara nomina il segretario personale: è don Domenico Romano Non arriverà da solo, a Camerino, il nuovo arcivescovo Francesco Massara. Con lui ci sarà anche don Domenico Romano, attualmente vice parroco della comunità Gesù Salvatore di Vena di Ionadi, in provincia di Vibo Valentia. Si tratta di un giovane, 34 anni originario di Mileto, che verrà nel territorio marchigiano con Monsignor Massara per prestare servizio come suo segretario personale. Un incarico importante la cui scelta, stando a fonti vibonesi, avrebbe origine qualche anno fa, nel periodo in cui entrambi si trovavano a Roma. Don Massara ricopriva i suoi incarichi in Santa Sede, mentre il giovane sacerdote era uno studente al Pontificio Seminario romano maggiore. Per don Domenico l’impegno è già iniziato, giacché si sta occupando dell’organizzazione della cerimonia di ordinazione di Monsignor Massara che avverrà sabato pomeriggio alle 17 nella basilica-cattedrale di Mileto. Per festeggiarlo, fra le altre cose, partirà da Camerino una nutrita delegazione, circa 50 persone.  Il nuovo arcivescovo, originario di Drapia, prenderà possesso della cattedra dell’arcidiocesi di Camerino-San Severino il prossimo 21 ottobre: alle 9:30 pregherà davanti all’urna del Santo Patrono Venanzio, alle 10 l’accoglienza e il saluto delle autorità nella sede Contram alle Mosse, alle 11 la Santa Messa per l’inizio del ministero episcopale all’Auditorium Benedetto XIII. Domenica 28 ottobre invece sarà a San Severino dove è prevista la Messa alle 18 nella chiesa di San Lorenzo. g.g.

Non arriverà da solo, a Camerino, il nuovo arcivescovo Francesco Massara. Con lui ci sarà anche don Domenico Romano, attualmente vice parroco della comunità Gesù Salvatore di Vena di Ionadi, in provincia di Vibo Valentia. Si tratta di un giovane, 34 anni originario di Mileto, che verrà nel territorio marchigiano con Monsignor Massara per prestare servizio come suo segretario personale. Un incarico importante la cui scelta, stando a fonti vibonesi, avrebbe origine qualche anno fa, nel periodo in cui entrambi si trovavano a Roma. Don Massara ricopriva i suoi incarichi in Santa Sede, mentre il giovane sacerdote era uno studente al Pontificio Seminario romano maggiore. Per don Domenico l’impegno è già iniziato, giacché si sta occupando dell’organizzazione della cerimonia di ordinazione di Monsignor Massara che avverrà sabato pomeriggio alle 17 nella basilica-cattedrale di Mileto. Per festeggiarlo, fra le altre cose, partirà da Camerino una nutrita delegazione, circa 50 persone. 

Il nuovo arcivescovo, originario di Drapia, prenderà possesso della cattedra dell’arcidiocesi di Camerino-San Severino il prossimo 21 ottobre: alle 9:30 pregherà davanti all’urna del Santo Patrono Venanzio, alle 10 l’accoglienza e il saluto delle autorità nella sede Contram alle Mosse, alle 11 la Santa Messa per l’inizio del ministero episcopale all’Auditorium Benedetto XIII. Domenica 28 ottobre invece sarà a San Severino dove è prevista la Messa alle 18 nella chiesa di San Lorenzo.

g.g.

Letto 2110 volte

Articoli correlati (da tag)

Clicca per ascolare il testo