Una nuova palestra per gli studenti della Lucatelli e le associazioni della città

Giovedì, 20 Giugno 2019 20:36 | Letto 284 volte   Clicca per ascolare il testo Una nuova palestra per gli studenti della Lucatelli e le associazioni della città Questo pomeriggio il taglio del nastro della nuova palestra dell’istituto Lucatelli di Tolentino. Grande la soddisfazione del sindaco, Giuseppe Pezzanesi, dell’assessore regionale Angelo Sciapichetti, della preside Mara Amico e dell’amministratore delegato del gruppo Arena, Giuseppe Musciacchio. L’intervento di realizzazione della nuova palestra scuola Lucatelli, infatti, è costato circa 720 mila euro di cui 580 mila sono state messe a disposizione dal Miur, 75 mila da Arena e ulteriori 65 mila derivanti da diverse donazioni effettuate a seguito del sisma. Tanti i bambini con le loro famiglie presenti all’inaugurazione. “È stato un progetto nato dal basso - ha detto l’amministratore di Arena - . Dopo il sisma sono stati i nostri dipendenti a chiederci di fare qualcosa per la città. Noi abbiamo chiesto che il nostro aiuto fosse stato messo subito in campo per un’opera da terminare a breve”. Tanti i ringraziamenti del primo cittadino: “È stata un’opera frutto del lavoro di tante persone”. A prendere parola anche l’assessore Sciapichetti: “Questa palestra è il simbolo che nessuno è rimasto con le mani in mano dopo il terremoto”. L’argomento sarà approfondito nella prossima edizione de L’Appennino Camerte. GS
Questo pomeriggio il taglio del nastro della nuova palestra dell’istituto Lucatelli di Tolentino.

Grande la soddisfazione del sindaco, Giuseppe Pezzanesi, dell’assessore regionale Angelo Sciapichetti, della preside Mara Amico e dell’amministratore delegato del gruppo Arena, Giuseppe Musciacchio.

L’intervento di realizzazione della nuova palestra scuola Lucatelli, infatti, è costato circa 720 mila euro di cui 580 mila sono state messe a disposizione dal Miur, 75 mila da Arena e ulteriori 65 mila derivanti da diverse donazioni effettuate a seguito del sisma.

Tanti i bambini con le loro famiglie presenti all’inaugurazione.

“È stato un progetto nato dal basso - ha detto l’amministratore di Arena - . Dopo il sisma sono stati i nostri dipendenti a chiederci di fare qualcosa per la città. Noi abbiamo chiesto che il nostro aiuto fosse stato messo subito in campo per un’opera da terminare a breve”.

Tanti i ringraziamenti del primo cittadino: “È stata un’opera frutto del lavoro di tante persone”.

A prendere parola anche l’assessore Sciapichetti: “Questa palestra è il simbolo che nessuno è rimasto con le mani in mano dopo il terremoto”.




L’argomento sarà approfondito nella prossima edizione de L’Appennino Camerte.




GS

Letto 284 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo