Notizie di cronaca nelle Marche

Una ragazza di 21 anni di Tolentino, residente in città, incensurata e disoccupata, è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell'ambito dei servizi di prevenzione e spaccio, i miltari della locale stazione da una perquisizione personale e successiva domicliare hanno trovata la giovane in possesso di 10 grammi di marjuana divisa in dosi e 3 grammi di cocaina, anch'essa divisa in dosi. La perquisizione domiciliare ha anche portato al rinvenimento di materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente. La ventunenne è stata denunciata e tutto il materiale sottoposto a sequestro. 

Pubblicato in Cronaca

E’ rientrata l’allerta neve in tutto il territorio di San Severino dove, dalla tarda mattinata, ha iniziato a piovere. Il fenomeno sta facilitando lo scioglimento della coltre, soprattutto nelle frazioni più in quota. E’ qui che si erano registrati i maggiori disagi alla viabilità, comunque risolti grazie all’intervento di uomini e mezzi dell’ufficio manutenzioni.

Complessivamente dalle prime ore di questa mattina sono entrati in azione 12 mezzi spazzaneve, sia del Comune che di imprese private, e altri 2 spargisale con i volontari della Protezione Civile che, in particolare nel pomeriggio e nella serata di ieri, hanno operato nel centro storico per evitare il fenomeno ghiaccio e il rischio cadute per i pedoni.

Questa mattina, poco prima delle 9, è stata necessaria anche la Polizia Municipale, che è intervenuta con le proprie pattuglie per far fronte all’emergenza maltempo e aiutare gli automobilisti in difficoltà in questi giorni, per dare soccorso agli autisti di due autoarticolati rimasti bloccati in via Aristide Merloni, poco dopo l’abitato di Taccoli in direzione di Tolentino. Il tratto di strada è stato chiuso in direzione San Severino per alcuni minuti per evitare che le auto in transito bloccassero quelle che procedevano in salita nell’opposto senso di marcia.

Adesso, con lo sciogliersi della neve favorito dalla pioggia, il rischio su tutto il territorio comunale è quello delle frane. I tecnici dell’ufficio manutenzioni stanno monitorando la situazione mentre i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile garantiranno l’osservazione del livello delle acque del fiume Potenza sia sul ponte all’altezza di via Varsavia che all’altezza di Ponte Sant’Antonio dove alcuni tronchi minacciano di ostruire una delle campate della struttura.

 

camion neve

 

foto frane

Pubblicato in Cronaca

Riaprono le scuole a Macerata e Civitaova Marche. Lo hanno annunciato i sindaci Romano Carancini e Fabrizio Ciarapica attraverso le loro pagine Facebook pochi minuti fa per comunicare tempestivamente la revoca delle ordinanze agli studenti e alle famiglie.

civi 7

 

DOMANI VENERDI' 2 MARZO – scrive il primo cittadino di Macerata - LE LEZIONI RIPRENDERANNO REGOLARMENTE in tutte le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado. Dopo l’avviso emesso dalla Protezione civile della Regione Marche infatti l’Amministrazione comunale oggi in tarda mattinata ha emesso l’ordinanza per la RIPRESA DELLE ATTIVITA' DIDATTICHE”.

civi 1

 

civi 2

Andhe a Civitanova l'attività didattica domani riprende regolaremente dopo quattro giorni di stop forzato. “Visto il bollettino meteorologico della Regione Marche diramato dalla Protezione Civile Regionale e considerato che le previsioni danno le temperature in lieve aumento, salvo variazioni importanti dell’ultimo minuto, domani – scrive il primo cittadino della città rivierasca - le scuole di ogni ordine e grado, inclusi gli asili nido comunali saranno aperte. Cari ragazzi, vi ringrazio per la vicinanza e la compagnia che mi avete fatto in questi giorni. Ho letto tutti i vostri i messaggi e siete stati simpatici e divertenti, ma la settimana bianca è finita ed è ora di ritornare tra i banchi di scuola”.

civi 3

civi 4

 

Resteranno, invece, ancora chiuse le scuole a Recanati, dove la situazione in centro è ancora difficile per la circolazione di vetture e pedoni. In alcuni casi,

dove gl istituti scolastici sono sedi di sezioni elettorali, le lezioni riprenderanno nella giornata di luned'.

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 01 Marzo 2018 12:08

La provincia ancora sotto la neve

Colpo di coda della perturbazione che da domenica imperversa sulla provincia. Dopo la pausa di ieri, questa mattina tutto il Maceratese si è risvegliato sotto una coltre bianca di qualche centimentro. Le precipitazioni hanno interessato tutti i comuni, dalla montagna al mare, ma non sono segnalati particolari problemi alla viabilità. Le scuole sono regolaremente aperte nei comuni che avevano revocato le ordinanze, mentre a San Severino questa mattina prima dell'apertura dell'attività didattica il sindaco ha provveduto ad emanere l'ordinanza di chiusura per la giornata di oggi.

neve 2

neve 4

 

Nel corso della giornata, le condizioni meteo dovrebbero migliorare e dalla neve si passerà alla pioggia già da questa sera.

Il sindaco di Recanati, Francesco Fiordomo, dal suo profilo Facebook, segnala ancora una abbondante nevicata sulla citta leoperdiana, dove le scuole sono chiuse. “Ricominciamo! Ancora neve. Mezzi in azione nelle vie principali. Attenzione al ghiaccio, presente in molte zone nonostante il sale sparso in abbondanza fino a notte fonda. Siamo ancora sotto lo zero.... Sala Operativa attiva per il quarto giorno consecutivo”.

 neve 1

Pubblicato in Cronaca

Il capo del Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, ha firmato l’ordinanza 510 che autorizza l’acquisto di 356 appartamenti invenduti per 56 milioni di euro. Una operazione che, con la finalità di soddisfare il fabbisogno abitativo per le popolazioni colpite dal sisma, garantisce anche un investimento sul patrimonio già esistente. Gli appartamenti, una volta terminata la fase della ricostruzione, resteranno ai Comuni come patrimonio di edilizia residenziale pubblica a favore dei nuclei meno abbienti. Questa soluzione consente anche un minor consumo del suolo e la riduzione delle aree da destinare ad insediamenti temporanei. La Regione Marche può acquistare dunque questi alloggi al posto delle SAE da destinare alle famiglie con immobili fortemente danneggiati. Per chi sceglie questa soluzione abitativa cessa l’erogazione del contributo di autonoma sistemazione. Gli immobili si trovano in 45 Comuni che insistono su primo e secondo cratere sismico. L’ordinanza autorizza anche il Comune di Tolentino a realizzare strutture abitative di nuova costruzione, al posto delle sae, qualora tale soluzione risulti economicamente più vantaggiosa rispetto alla realizzazione di insediamenti temporanei, e ad allestire immobili già esistenti nel territorio comunale. La Regione Marche provvede alla approvazione del progetto per un importo massimo di 20milioni e 850mila euro dandone tempestiva comunicazione al Dipartimento della Protezione Civile. Il Comune di Tolentino è autorizzato anche a porre in essere le opere di urbanizzazione per l’importo massimo di 860mila euro. Per favorire la continuità delle attività agricole e zootecniche si autorizzano le Regioni e i Comuni interessati dagli eventi sismici a stipulare contratti di locazione o di comodato di immobili da destinare a questi usi e a procedere agli eventuali necessari adeguamenti funzionali, qualora tali soluzioni risultino economicamente più vantaggiose rispetto all’acquisizione dei moduli. L’atto infine autorizza, inoltre, il Comune di Camerino a realizzare le opere necessarie a garantire la continuità del trasporto pubblico con la costruzione di un nuovo terminal per le aree in cui sorgono le strutture abitative di emergenza e ad effettuare interventi di regimazione delle acque del bacino del “Fosso Lo Scarico”, per ridurre il carico idraulico conseguente alla realizzazione delle SAE.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 10 di 10

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo