Notizie di cronaca nelle Marche
Un grosso incendio è divampato intorno alle 15 nella zona di Camerino. Principalmente le fiamme sarebbero partite dalla cava di Statte ma sono diversi i punti interessati su cui hanno lavorato i vigili del fuoco di Camerino, coordinati dal caposquadra Giorgio Paganelli.

In volo anche l'elicottero che si è rifornito al lago di Caccamo per poi cercare di domare le fiamme nella parte alta della zona dove c'è il castello di Statte.

Stando alle prime indagini, portate avanti dai militari della Guardia Forestale conodotti dal maresciallo Simone Morico e dal marescialle Eleonora Zampini, sembra che l'incendio possa essere di natura dolosa dal momento che l'incendio è partito dalla strada e sembra essere stato appiccato in più punti.

Anche se al momento le fiamme sono state spente i vigili del fuoco resteranno a presidiare la zona per controllare che non si riaccendano altri focolai, viste le temperature torride della giornata.

I controlli continueranno tutta la notte da Bistocco di Caldarola fino al castello di Statte, per scoprire l'eventuale piromane che, non è escluso, possa tornare in zona.

GS
WhatsApp Image 2019 07 25 atthhgh 20.06.09 1

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.27.10

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.00.07

WhatsApp Image 2019 07 25 at 19.59.53 2

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.06.09




WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.05.22

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.06.08

WhatsApp Image 2019 07 25 at 20.59.49

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 25 Luglio 2019 17:02

Allarme gas a Camporota di Treia

Allarme per una fuga di gas da una palazzina di 9 appartamenti, nella quale vivono però soltanto 3 famiglie, in località Camporota di Treia. A lanciare l'allarme alcuni vicini che hanno provveduto ad allertare i vigili del fuoco, impegnati nei soccorsi per un incidente avvenuto a pochi chilometri di distanza. Giunti sul posto, insieme agli addetti della ditta fornitrice di gas, i pompieri hanno fatto allontanare i residenti per il tempo necessario alla messa in sicurezza della zona, con il traffico che ha subito rallentamenti fino al completamento delle operazioni.
Pubblicato in Cronaca
Un pauroso incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio lungo la strada che da Chiesanuova conduce verso Treia. Una donna di Appignano, probabilmente a causa di un malore, ha perso il controllo della vettura sulla quale viaggiava che si è capovolta invadendo la corsia opposta di marcia. Fortunatamente nessun veicolo proveniva in senso opposto. Sul posto immediato l'arrivo dei vigili del fuoco che hanno provveduto ad estrarre la donna dalle lamiere, con i sanitari del 118 che l'hanno poi trasportati al pronto soccorso dell'ospedale di Macerata. Tanta paura, ma nessuna conseguenza di rilievo.

vigili incidente
Pubblicato in Cronaca
Questo pomeriggio, a Sarnano, la cerimonia di inaugurazione  dei lavori di ricostruzione della scuola elementare resa inagibile dal terremoto del 2016.
Alla  cerimonia hanno partecipato la presidente di ANIA, Maria Bianca Farina, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Vito Crimi, il Commissario Straordinario alla ricostruzione post sisma, Piero Farabollini,  il sindaco di Sarnano.

IMG 20190724 WA0016

"Sono stato ad Amatrice ieri per l'inaugurazione di una scuola - ha detto Vito Crimi - , oggi sono a Sarnano, domani andiamo ad Accumoli. Sono segnali di rilancio. La ricostruzione c'è, partiamo dalle scuole messe in evidenzia fin dal principio, questa scuola è stata cofinanziata grazie all'Ania, la collaborazione tra pubblico e privato dà i suoi frutti".

IMG 20190724 WA0020

Poi il punto della situazione sulla ricostruzione in generale: "Un appello è quello di non cercare alibi per giustificare i iritardi. Ci sono diverse questioni che vanno risolte. Alcune le abbiamo 
affrontate nel decreto Sblocca cantieri, velocizzando l'affidamento delle progettazioni fino a 40mila euro e per i Comuni che hanno le aree perimetrate. Altre iniziative potremo metterle in campo a breve. Abbiamo dato la possibilità ai Comuni di prendere in carico direttamente i danni lievi dove non c'è bisogno il lavoro istruttorio. Ora si tratta di cominciare a vedere i frutti di queste scelte". 

IMG 20190724 WA0027


L'ANIA,  Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici, finanzierà la ricostruzione dell'edificio che ospiterà 150 bambini, con aule moderne e laboratori polivalenti e che rappresenterà un polo attrattivo per l’intera popolazione di Sarnano, con un’area per le attività extrascolastiche alle quali potranno accedere tutti i cittadini.

GS

IMG 20190724 WA0037

IMG 20190724 WA0036



Pubblicato in Cronaca
Mercoledì, 24 Luglio 2019 13:47

Civitanova, arrestato un latitante partenopeo

La lotta al crimine continua ad essere incessante sul territorio della provincia di Macerata, come dimostra l'ultima operazione messa a segno dai Carabinieri del Nucleo Investigativo dei Reparto Opelrativo del Comando Provinciale di Macerata. 
Ieri, in tarda serata, hanno arrestato a Civitanova Marche, mentre si trovava all'interno di un ristorante lungo costa, un 42enne napoletano, latitante dal febbraio 2017 a seguito di una rapina ad un ufficio postale della provincia. 
L'arrestato deve scontare una pena residua di anni 2 e mesi 9 di reclusione per rapina 
aggravata, commessa in Recanati insieme ad un altro soggetto.

Dopo il suo arresto, i militari hanno perquisito la sua abitazione dove è stato trovato un fucile 
sovrapposto cal.12.

Attualmente l'uomo è detenuto nella Casa di Reclusione di Fermo. 
Pubblicato in Cronaca
Grave incidente questa mattina a Piediripa, davanti al ristorante Torquati, all'incrocio con via Metauro.
Cinque le auto coinvolte, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno ritenuto opportuno l'intervento di due eliambulanze per una ragazza di 33 anni e un'altra di 26 anni.
Una 50enne, invece, è stata trasportata in ambulanza all'ospedale di Macerata in codice giallo.
Sul posto i vigili del fuoco di Macerata per mettere in sicurezza i mezzi.

GS
Pubblicato in Cronaca
Fumata bianca per la nuova sede temporanea del Comune di Camerino. Il sindaco Sandro Sborgia ha incontrato a Roma Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile nazionale, che ha convenuto sulla necessità di realizzare al più presto la sede provvisoria del Comune condividendo sia il luogo di ubicazione, nel quartiere Vallicelle, sia la congruità della spesa da sostenere (intorno ai 2 milioni di euro). Autorizzata, dunque, la spesa, si darà il via all’approvazione del progetto per poi partire con la fase esecutiva. “Siamo molto contenti e soddisfatti di com’è andato l’incontro con il capo della Protezione civile, Borrelli – ha detto il sindaco Sandro Sborgia - La nuova sede degli uffici per il Comune di Camerino riteniamo che sia non solo importante, ma fondamentale per i dipendenti comunali, oggi dislocati in diversi edifici e costretti a lavorare in maniera decisamente sacrificata. Gli spazi della nuova struttura saranno idonei a ospitare tutti gli uffici, consentendo un miglioramento delle condizioni lavorative, necessarie in un Comune come Camerino dove la ricostruzione richiederà un grande dispendio di forze, ma anche facilitando i cittadini che in un’unica sede troveranno tutti gli uffici pronti a rispondere alle diverse esigenze”.

GS
Pubblicato in Cronaca
I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Macerata, hanno denunciato a piede libero alla locale Procura della Repubblica un 57enne maceratese per furto aggravato.

L'uomo avrebbe visitato, nella notte tra domenica e lunedì gli uffici comunali di via Trieste, di un liceo maceratese e di una facoltà, oltre ad aver scassinato i distributori automatici di cibi e bevande ed portato via il loro contenuto in monete, per un danno che si aggira su alcune centinaia di euro, compresi i danni ai manufatti.

I Carabinieri si sono subito messi all’opera riscontrando che in un’occasione i malfattori si erano anche feriti.

Sono state ricostruite le fasi e quindi il modus operandi fino all'individuazione di un soggetto, peraltro già conosciuto alle forze dellì'ordine, ritenuto solo responsabile dei tre atti delittuosi commessi nella stessa notte a breve distanza l’uno dall’altro.

L’iniziale sospetto si è tramutato in qualcosa di concreto visto che l’uomo mostrava anche ferite compatibili con lo scasso e le tracce riscontrate.

Ora dovrà rispondere di furto aggravato.

GS
Pubblicato in Cronaca
Martedì, 23 Luglio 2019 12:11

Camerino, spunta un fiumiciattolo a Le Mosse

E' spuntato un "fiumiciattolo" in località Le Mosse, a Camerino, davanti all'ufficio postale. Strano vedere come in un periodo di caldo e siccità, a causa di un guasto all'acquedotto che da Camerino arriva a Torrone, spunti un corso d'acqua che non è nuovo in quella zona. Circa un paio di settimane fa, infatti, si era presentato lo stesso problema, prontamente rimosso dai tecnici dell'Assam.
La questione è stata segnalata all'azienda anche questa mattina, ma dal momento che si tratta di un problema che si è ripresentato si dovranno prendere provvedimenti più seri.
Intanto l'area è stata transennata ma non manca l'indignazione dei cittadini per lo spreco di quell'acqua in un periodo così caldo.

Di seguito alcune foto

c9c8456a 637d 4a9a 8fe9 1f5e3c8d14c2

3837abbc 63dc 4e13 aec9 cea81645434a

93d1a994 091c 431a 8a50 ded7e363ee95

8035103d 0790 4889 a9ab 84f28c04a84b


f58c38f8 86a5 4d9f 81f7 afd09634548a

Pubblicato in Cronaca
Appello del Comandante Provinciale dei Carabinieri in un’estate che si sta dimostrando rovente non solo per il clima ma anche per i numerosi incidenti stradali che sono stati rilevati nel corso degli ultimi 3 mesi.

Ogni giorno - scrive il Comando in una nota - la strada produce le sue vittime, che aumentano sensibilmente nei week-end e nei periodi dell’anno di maggior esodo come quello che stiamo vivendo. Quando siamo alla guida siamo responsabili della nostra sicurezza ma soprattutto della sicurezza degli altri; questo è un pensiero che deve sempre accompagnarci mentre viaggiamo su un mezzo di trasporto".

Dall’analisi statistica è il fattore umano il responsabile di circa il 90% dei sinistri. 250 sono stati gli incidenti stradali che hanno impegnato le pattuglie dell’Arma dei Carabinieri in tutta la provincia a partire dal 1° maggio scorso. 146 sono stati i feriti ed 1 morto. 30 le persone denunciate per guida in stato di ebrezza alcolica o sotto effetto di droga. 60 le sanzioni amministrative elevate per guida pericolosa, 80 per il mancato uso della cintura di sicurezza, 50 per l’utilizzo del cellulare alla guida e 10 per eccesso di velocità.

Tutta questa attività ha portato al ritiro di 60 patenti e 35 carte di circolazione, nonché al sequestro di 50 veicoli e al fermo amministrativo di 20. 


I sinistri stradali - prosegue - hanno un costo innanzitutto in termini di vite umane, poi hanno un costo sociale in termini di sanità pubblica, ripristino delle strade e di sicurezza. Infatti, mediamente, per il rilevamento di ogni sinistro le pattuglie, che dovrebbero garantire essenzialmente la prevenzione generale, sono impegnate per almeno 4 ore(oltre la metà del turno), sottraendo risorse preziose ai prioritari servizi di controllo del territorio”.

Per evitare il peggio, basterebbe essere prudenti e seguire dei semplici accorgimenti come l'utilizzo delle cinture di sicurezza; il rispetto dei limiti di velocità e della distanza di sicurezza. Se non si hanno l'auricolare o il vivavoce, bisogna fermarsi per parlare al cellulare.

In particolare, nel caso di viaggi di lunga percorrenza, è importante pianificare la partenza tenendo conto delle previsioni di traffico, soprattutto se ci si muove in occasione di grandi esodi; tenersi informati durante il viaggio tenetevi sulle notizie di traffico in tempo reale.



Pubblicato in Cronaca

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo