I vigili del fuoco sono intervenuti in nottata a Treia per l'incendio di 4 autovetture che erano parcheggiate in Vicolo del Seminario. Sul posto impegnati a domare le fiamme, per cause sconosciute partite da una prima vettura e propagatesi poi alle altre auto vicine, tre mezzi e otto unità dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Macerata. Danni ingenti ai veicoli ma nessuna conseguenza per le persone
cc
Rami spezzati, alberi caduti, tegole in bilico.  La zona dell'interno quella più colpita dalle forti raffiche di vento che, accompagnate dalla pioggia, hanno arrecato già da ieri diversi problemi e richiesto l'impegno dei Vigili del fuoco per fronteggiare più situazioni di pericolo. All'incirca una ventina  gli interventi dei vigili del fuoco, solo nella mattinata di domenica, consistiti soprattutto nella liberazione di strade da alberi e rami caduti e sistemazione di tegole pericolanti. La rimozione di alberi ha riguardato in particolare la strada provinciale a Castelraimondo e la zona di Montagnano a Camerino. Non si registrano particolari criticità nè danni alle persone. Interventi hanno riguardato anche i territori comunali di Matelica, Pioraco, la frazione di Seppio, ma anche Corridonia, Montecosaro e Civitanova Marche. Problemi anche a Pintura di Bolognola.
Per la caduta di una pianta ieri sera era stato anche momentaneamente chiuso un tratto della provinciale 78 alle porte di Sarnano con deviazione su strada secondaria per il tempo necessario alla messa in sicurezza della zona.
cc
Un improvviso malore causa del decesso di un ottantaquattrenne a Tolentino. E' stata la badante che solitamente lo assisteva a trovare l'anziano uomo disteso a terra all'interno della propria abitazione vicina a piazza della Libertà.  Entrata a casa per svolgervi le attività quotidiane, la donna ha scoperto l'accaduto ed ha subito allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti gli operatori del 118, i vigili del fuoco e Carabinieri del Norm e della stazione locale. Per l'ottantaquattrenne purtroppo non c'era più nulla da fare e i sanitari non hanno potuto che constatare il decesso attribuibile a cause naturali. A fare maggiore chiarezza, sarà l'ispezione sul corpo dell'uomo, programmata per il pomeriggio di domani.
c c

















Festeggiata Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco. La cerimonia si è tenuta a Camerino nella sede del Distaccamento in loc. Caselle, con l’intervento del vicecomandante ing. Mirko Mattiacci in rappresentanza del Comando provinciale di Macerata. Numerosa la partecipazione delle autorità militari e civili accolte nella sede dal comandante del distaccamento Piero Ricca. Presenti il sindaco di Camerino Sandro Sborgia, il primo cittadino di Fiastra Sauro Scaficchia, la vice sindaco di Visso Patrizia Serfaustini intervenuta alla cerimonia insieme al consigliere comunale Alice Liberti.

IMG 20191204 130311
Parole di elogio e ringraziamento per la loro dedizione al servizio e per l’aiuto costante nei confronti della popolazione, sono state espresse da Mons. Francesco Massara che ha celebrato la santa messa. Nel ricordare quanti in servizio hanno donato la vita e il sacrificio dei tre Vigili del Fuoco morti di recente ad Alessandria, l’arcivescovo ha invocato l'intercessione della patrona a protezione dei pompieri, invitando a vivere ogni azione del quotidiano coltivando il desiderio di migliorare e riscoprendo il valore della solidarietà.
IMG 20191204 115232
“ La prima cosa che dobbiamo chiedere al Signore- ha detto Mons. Francesco Massara- è che ci aiuti a non essere ciechi di fronte ai bisogni degli altri, di crescere sempre di più nella bellezza della vita e di mettersi a disposizione del prossimo con i piccoli doni che il Signore ha messo dentro ad ognuno di noi. Piccoli talenti che attraverso la Sua grazia vengono moltiplicati. Non dobbiamo tenere le cose belle per noi stessi ma è importante metterle in condivisione. Il vostro servizio di Vigili del fuoco- ha aggiunto- è un raggio di luce nei confronti di chi ha bisogno di solidarietà e di aiuto”. Infine un invito ad essere strumento di pace, a riscoprire la semplicità di gesti come il sorriso e l’accoglienza che aiutano ognuno ad essere dei piccoli samaritani nella vita di ogni giorno e, a vivere la gioia e la bellezza, anche di fronte alla tragedia e ai drammi umani. “ Voi siete la speranza – ha concluso- l’augurio che faccio è di camminare insieme, incontrarci ed ascoltarci. E’ questo che ci fa costruire cose belle”.
IMG 20191204 121350
A farsi portavoce dell’augurio e del saluto del Comandante provinciale Giangiobbe impegnato nelle celebrazioni presso la sede centrale, è stato il vice comandante Ing. Mirko Mattiacci che ha letto nell’occasione il messaggio del Comandante del Corpo nazionale Fabio Dattilo, ricordando le vittime di Alessandria e il raggiungimento dell’80 anniversario festeggiato proprio a Camerino nei luoghi dove i Vigili del Fuoco hanno portato soccorso e speranza “ Un compleanno ricco di storia e di ricordi per i quali il Corpo nazionale ha ricevuto nelle celebrazioni conclusive di Catania un regalo molto prezioso: la medaglia d’oro alla Bandiera del Corpo nazionale, omaggio al valore di tutti i Vigili del fuoco di oggi e di ieri”. Nell’emergenza post sisma che non è ancora finita, il vicecomandante provinciale ha ricordato che, tolti gli interventi ordinari di soccorso tecnico urgente, quelli dedicati all’emergenza sismica sono stati 1570 e di questi, l’80- 90 per cento interessano Camerino dove a tutt’oggi rimane l’unico presidio d'emergenza della provincia di Macerata.
La cerimonia è proseguita con un gustoso rinfresco allestito con grande cura da Serena Cerescioli.
cc
IMG 20191204 120109 1

IMG 20191204 114928
Grave incidente a Pioraco, poco dopo le 14.20. Un'auto con a bordo due persone, per cause in corso di accertamento, è finita fuori strada lungo la Provinciale, il località Paradiso, poco dopo il cimitero.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre i feriti dalle lamiere e i sanitari del 118.

(Servizio in aggiornamento)
Paura questo pomeriggio, a Tolentino, erano circa le 18 quando, in via Isonzo, è scattato l'allarme per un incendio.
Le fiamme sono divampate all'esterno di una abitazione da un quadro di contatori.
Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco per spegnere l'incendio che, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe stato causato da un corto circuito.
Mentre tutti i condomini del palazzo hanno abbandonato il proprio appartamento, una anziana vedova, classe 1932, con problemi di deambulazione, è rimasta all'interno della propria abitazione, respirando il fumo dell'incendio. Per lei, che comunque non ha mai perso conoscenza, sono intervenuti i sanitari del 118 che l'hanno trasportata a scopo precazionale al pronto soccorso dell'ospedale di Macerata.
Sul posto anche i carabinieri di Tolentino.

GS
Vigili del fuoco e personale tecnico dell'Anas sono intervenuti per verifiche al cavalcavia prossimo allo svincolo di Corridonia-Macerata della superstrada 77. Partita da un automobilista in transito la segnalazione di un frammento d'intonaco venuto giù dal ponte. Immediato l'intervento dei Vigili del fuoco di Macerata per gli accertamenti del caso. Sul posto anche la Polizia stradale che ha provveduto alla parziale chiusura della corsia in entrata da Piediripa, necessaria a permettere il posizionamento in sicurezza dell'autoscala dei pompieri per le opportune verifiche dello stato del manufatto.  Dalle risultanze dei primi accertamenti eseguiti, il pezzetto d'intonaco si sarebbe staccato per il malfunzionamento di un piccolo scolo dell'acqua otturato o comunque usurato dal tempo. La compromissione del corretto deflusso delle acque di scolo avrebbe generato una zona di umidità, causa del distaccamento del piccolo frammento d'intonaco. Nessun pericolo o problematica di particolare rilievo sarebbe stata individuata per gli automobilisti in transito. Il tutto è stato riscontrato con la presenza del tecnico Anas, la cui ditta di manutenzione provvederà nei prossimi giorni a ripristinare lo stato originario e la funzionalità del manufatto
cc
Incidente mortale questa mattina, poco prima delle 5, lungo l'autostrada A 14, all'altezza di Porto Recanati.
Coinvolta una sola auto: un'Audi Q5 su cui viaggiava, sulla corsia Nord, una famiglia di Gallipoli.
Per cause ancora in corso di accertamento, il conducente del mezzo avrebbe perso il controllo dell'auto, sbandando. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 per estrarre i feriti dalle lamiere e mettere in sicurezza lo scenario dell'intervento.
Per il padre, R.A., non c'è stato nulla da fare: i sanitari del 118 non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.
Feriti, invece, altri due occupanti dell'auto.

GS
Grave incidente la notte scorsa lungo l'A14.
A scontrarsi, per cause in corso di accertamento, sono stati un autobus ed un camion.
Mancava poco alle 3 quando è avvenuto l'incidente tra i caselli di Montemarciano e Ancona Nord, nei pressi dell'area di servizio Esino Ovest. 
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 per soccorrere i feriti, mentre i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza i mezzi coinvolti.

GS
Concluso con uno stimolante sguardo al futuro l’ottantesimo anniversario del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che, per sede delle celebrazioni, ha scelto stavolta la città di Camerino eleggendola a città simbolo del cuore del cratere.
All’interno dell’entusiasmante anniversario, una festa dedicata ai bambini ai quali sono affidate speranze e sfide per un domani migliore. E’ così che, alla suggestiva serata – concerto che ha avuto per protagonista la Banda Nazionale dei Vigili del Fuoco, si è aggiunto un appuntamento festoso dedicato ai bambini. Riempito della vivacità di tanti piccoli alunni accompagnati dai loro insegnanti e dai rispettivi dirigenti scolastici, l’auditorium Benedetto XIII di Colle Paradiso ha infatti ospitato la premiazione del concorso “ La terra trema .. Noi  no” , indetto dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Macerata.
IMG 20191003 100103

Diffondere i valori della sicurezza e della prevenzione tra i giovani la finalità del progetto al quale hanno aderito con entusiasmo tante scuole del territorio provinciale. Guidati dai loro insegnanti, gli alunni delle scuole primarie e dell’infanzia hanno raccontato il proprio vissuto durante gli eventi sismici del 2016, testimoniando la loro capacità di non mollare e facendosi anche divulgatori di comportamenti più corretti per l’avvenire.  
A conquistare il primo premio è stata la Scuola primaria 'Pietro Santini' di Loro Piceno i cui giovanissimi scolari hanno dato vita ad un telegiornale, improvvisandosi conduttori, inviati sul posto ed esperti dispensatori di consigli. Molto da carpire come insegnamento anche dai secondi e terzi classificati, rispettivamente gli alunni della primaria 'De Amicis' di Colmurano ed, ex aequo, le scuole primarie “Maria Montessori” dell’Istituto comprensivo Mestica di Macerata e “E.  De Giorgi” di Gagliole dell’istituto comprensivo Nazzareno Strampelli.
IMG 20191003 102036 1
Alla bellissima manifestazione hanno portato il loro saluto il prefetto di Macerata Iolanda Rolli, il direttore regionale  Marche dei Vigili del Fuoco Felice Di Pardo e il Comandante provinciale Antonio Giangiobbe, con l’intervento del sindaco di Camerino Sandro Sborgia e del rettore di Unicam Claudio Pettinari. Ad introdurre la mattinata un suggestivo video che, in pochi minuti, è riuscito a dare una dimensione  del servizio che quotidianamente svolgono i Vigili del fuoco. Dall’addestramento nelle loro sedi, alle concrete e insidiose azioni sul campo  coinvolgenti energie, spirito di sacrificio e grande coraggio, questi uomini con le bande gialle sulla divisa e con gli elmetti calzati in testa, giorno e notte sono pronti a ‘vigilare’ sulle nostre vite a garanzia della nostra sicurezza e incolumità. I ringraziamenti a tutte le scuole partecipanti e l'applauso più vigoroso dedicato ai vincitori, hanno concluso con successo un 'altra bellissima pagina della manifestazione nazionale. La festosa invasione 'green ' dell'auditorium si è poi spostata nei ricchissimi spazi espositivi dei modellini miniaturizzati e dei mezzi storici dei Vigili del Fuoco 
cc
IMG 20191003 104841 1

scuola Colmurano 2
Pagina 1 di 5

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo