Caldarola, la giostra de le Castella torna in piazza

Sabato, 20 Luglio 2019 17:44 | Letto 952 volte   Clicca per ascolare il testo Caldarola, la giostra de le Castella torna in piazza Era il 1983 quando per la prima volta, grazie allimpegno di alcuni cittadini e allestro di don Paolo Mercorelli nacque a Caldarola La giostra de le Castella.Il palio che viene conteso tra le frazioni di Caldarola, Croce, Pievefavera, Vestignano  e Valcimarra e che per anni ha portato nel cuore del paese visitatori da tutta Italia, torna nella piazza che lo ha visto nascere.La manifestazione che, nonostante il sisma, non si era arresa ma aveva dato la spinta per ripartire dal passato svolgendosi lungo il viale Umberto I, questanno torna ad animare piazza Vittorio Emanuele II che è già vestita a festa per loccasione.Una vista che scalda il cuore quella delle bandiere di nuovo appese al loggiato della piazza in attesa della gara che porterà allassegnazione del Palio.Lappuntamento è per il primo fine settimana di agosto.Tre giorni di festa per tutti. Si comincia il venerdì con la caccia al tesoro e con il Palio dei Bambini insieme al Nuovo Oratorio Cristo Re e una cena spettacolo in Taverna insieme le agli Acrobati del Borgo!. Sabato 3, il giuramento dei Priori, la gara di tiro con l arco insieme agli amici Arcieri Nuovo Oratorio Cristo Re - Caldarola. Il dopo cena è puro spettacolo con le acrobazie, danza aerea, fuoco e magia, tra i più belli dItalia con gli Acrobati del borgo e a seguire uno spettacolo mozzafiato, Orfeo ed Euridice, il teatro della bandiera con i grandi amici di Fano de La Pandolfaccia. Domenica 4 agosto, la disputa del Palio, attraverso la gara del tiro alla fune, il taglio del tronco e la corsa dei cornuti. Saranno ospiti Gruppo Storico Città di Corinaldo Combusta Revixi Tamburine Montecassiano Sbandieratori Montecassiano Sbandieratori e Musici di Fabriano A finire la serata, dopo cena, ancora uno spettacolo da non perdere, Il Peccato dei Giullari, sempre con gli Acrobati del Borgo. GS
Era il 1983 quando per la prima volta, grazie all'impegno di alcuni cittadini e all'estro di don Paolo Mercorelli nacque a Caldarola La giostra de le Castella.
Il palio che viene conteso tra le frazioni di Caldarola, Croce, Pievefavera, Vestignano  e Valcimarra e che per anni ha portato nel cuore del paese visitatori da tutta Italia, torna nella piazza che lo ha visto nascere.
La manifestazione che, nonostante il sisma, non si era arresa ma aveva dato la spinta per ripartire dal passato svolgendosi lungo il viale Umberto I, quest'anno torna ad animare piazza Vittorio Emanuele II che è già vestita a festa per l'occasione.
Una vista che scalda il cuore quella delle bandiere di nuovo appese al loggiato della piazza in attesa della gara che porterà all'assegnazione del Palio.
L'appuntamento è per il primo fine settimana di agosto.
Tre giorni di festa per tutti. Si comincia il venerdì con la caccia al tesoro e con il Palio dei Bambini insieme al Nuovo Oratorio Cristo Re e una cena spettacolo in Taverna insieme le agli Acrobati del Borgo!. Sabato 3, il giuramento dei Priori, la gara di tiro con l arco insieme agli amici Arcieri Nuovo Oratorio Cristo Re - Caldarola. Il dopo cena è puro spettacolo con le acrobazie, danza aerea, fuoco e magia, tra i più belli d'Italia con gli Acrobati del borgo e a seguire uno spettacolo mozzafiato, Orfeo ed Euridice, il teatro della bandiera con i grandi amici di Fano de La Pandolfaccia. Domenica 4 agosto, la disputa del Palio, attraverso la gara del tiro alla fune, il taglio del tronco e la corsa dei cornuti. Saranno ospiti Gruppo Storico Città di Corinaldo "Combusta Revixi" Tamburine Montecassiano Sbandieratori Montecassiano Sbandieratori e Musici di Fabriano A finire la serata, dopo cena, ancora uno spettacolo da non perdere, Il Peccato dei Giullari, sempre con gli Acrobati del Borgo. 

GS

Letto 952 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo