PIEDINO Appenn a casa 2021
Notizie di spettacolo nelle Marche
Sono 101. Castelraimondo festeggia il compleanno di Giuseppa Mancini, classe 1921 con ancora tantissima grinta e forza di volontà. A casa di nonna Giuseppa è arrivato un bel mazzo di fiori da parte dell’amministrazione comunale, che avrebbe voluto tanto festeggiare al suo fianco questa giornata, ma ha preferito gli auguri a distanza per evitare eventuali occasioni di contagio visto il difficile periodo.

Un traguardo che comunque rende felicissimi sindaco e amministratori, con la soglia dei 100 anni superata lo scorso anno e che era stata festeggiata con una targa e la visita del commissario Senesi. Giuseppa ha vissuto per 68 anni accanto al marito Venanzo Bernabei deceduto nel 2010, allevando i tre figli Mariangela, Gianni e Giuliana. Ha lavorato per molti anni nell’ambulatorio del dottor Antonio Paganelli, storico medico di famiglia di Castelraimondo.
Pubblicato in Cronaca
Sbaglia strada a causa di errate informazioni da parte del sistema di navigazione e per riportarlo in carreggiata soi rende necessario l’intervento dei vigili del fuoco.

Singolare disavventura per il conducente di un autoarticolato, rimasto bloccato in via Biondi a Fabriano. L’autista, dopo essere stato indotto in errore sulla strada da percorrere, non è più riuscito a fare manovra per tornare nella giusta carreggiata e ha allertato i vigili del fuoco del locale distaccamento.

Intervenuta sul posto la squadra di Fabriano, coadiuvata da una pala gommata e dall'autogrù proveniente dalla centrale di Ancona, ha provveduto a recuperare il mezzo pesante in modo tale da poter riprendere la strada per poter continuare il proprio tragitto.

Nessuna conseguenza per l’autista.


recupero


f.u.
Pubblicato in Cronaca
Lavoratori che si sottoponevano a tampone, con esito negativo, ottenendo un green pass valido per un tempo limitato che, però, alla scadenza non rinnovavano.

Un tentativo di sfuggire alla normativa anti Covid che però è stata rilevata dai carabinieri della compagnia di Camerino, impegnati in serrati controlli nei cantieri della ricostruzione.

Un escamotage che nelle intenzioni avrebbe soddisfatto l’obbligo di legge da parte del datore di lavoro, ma che invece è costato allo stesso una pesante sanzione per non aver esperito i dovuti controlli. Parimenti sono stati sanzionati anche i lavoratori responsabili del tentato raggiro.

f.u.
Pubblicato in Cronaca
Pieve Torina e Visso uniti per lo sviluppo turistico del territorio. Questa la finalità dell'incontro tra i sindaci Alessandro Gentilucci e Gian Luigi Spiganti Maurizi per la realizzazione della nuova pista ciclabile che da Appennino conduce sin dentro il Parco Nazionale dei Monti Sibillini passando, per un breve tratto, all’interno del territorio comunale vissano: 8 km di percorso i cui lavori inizieranno entro l’anno, che si aggiungono agli altri 3 per i quali invece i lavori sono già iniziati.

“Stiamo implementando le infrastrutture per una mobilità sostenibile e per una fruizione turistica ottimale del nostro territorio lavorando in sinergia con il Parco e, in questo caso, il comune di Visso - così il sindaco di Pieve Torina Alessandro Gentilucci - Il numero delle persone che richiedono opportunità di questo tipo, soprattutto in contesti naturali, è crescente, ed è importante che le amministrazioni, ai diversi livelli, si attivino per trovare risorse e sviluppare progettualità. Ringrazio il sindaco Spiganti Maurizi per la disponibilità e per la conferma di un approccio partecipativo e di reciproco scambio, com’è giusto che sia tra amministrazioni che condividono medesime problematiche e potenzialità, soprattutto per progetti legati al turismo e alla promozione del territorio”.
Pubblicato in Cronaca
Tragedia sfiorata a Montefano per un albero d'alto fusto che è precipitato su una vettura in transito. È accaduto all'incirca alle 6 di questa mattina. Solo un forte spavento ma nessuna conseguenza per la persona che era alla guida della vettura. Sul posto è intervenuta la squadra dei Vigili del fuoco della sede centrale di Macerata che, supportata da personale arrivato da Ancona con l'autogru, ha provveduto a rimuovere e tagliare la grossa pianta mettendo in sicurezza l'area.
c.c.
WhatsApp Image 2022 01 31 at 09.14.06
Pubblicato in Cronaca
Nel corso dei controlli sul rispetto delle normative anti Covid gli agenti della questura di Macerata, in collaborazione con i carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro, hanno disposto la chiusura per 5 giorni di un circolo privato all’interno del quale veniva effettuata, senza alcuna autorizzazione, attività di intrattenimento.

Dai rilievi delle forze dell’ordine è emerso come nel circolo lavorassero in nero 38 persone, tra cui 5 ragazze sprovviste del prescritto green pass.

La titolare del circolo, il nigth club Eden di Morrovalle, è stata così multata per il mancato controllo della certificazione verde rafforzata e denunciata all’autorità giudiziaria per infrazioni di natura penale in quanto nel locale sono stati scoperti due dipendenti stranieri privi del permesso di soggiorno.

f.u.
Pubblicato in Cronaca
Un servizio, quello della raccolta differenziata “porta a porta”, introdotto ad Ussita soltanto nello scorso mese di marzo. Ora il raggiungimento in soli 9 mesi del 73.64 per cento di raccolta differenziata contro il 61.84 per cento dell’anno precedente, risultato che fa salire il comune di Ussita dalla 48à alla 32à posizione nella speciale classifica dei 56 comuni della provincia di Macerata.


Grande soddisfazione espressa dal sindaco Silvia Bernardini. “Un risultato inaspettato che sta a significare come le scelte fatte dall’amministrazione comunale siano state premiate – le parole del primo cittadino – Si è trattato, infatti, di una scelta forte quella di passare a questo tipo di raccolta che è stata compresa dalla popolazione. Per questo un particolare ringraziamento va ai cittadini e a tutti gli altri utenti per l’impegno dimostrato nel raggiungimento di questo importante obiettivo, volto alla conservazione ed al miglioramento dell’ambiente circostante”.

f.u.
Pubblicato in Cronaca
Una petizione per “permettere alla dottoressa Ferretti di continuare ad esercitare la professione per altri due anni”. Succede a San Severino Marche, dove in un negozio del centro storico sarebbe partita una raccolta firme. Il tam-tam sui social starebbe diffondendo la notizia, grazie a un post Facebook in un gruppo dedicato ai cittadini settempedani. Si chiede che il primario del reparto di Oncologia dell’ospedale Bartolomeo Eustachio continui a prestare servizio oltre il termine previsto per il suo pensionamento. Un percorso giuridicamente non percorribile, stando a quanto affermato nei giorni scorsi dall'assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, che ha garantito la sostituzione della Ferretti «con un medico già in organico, pronto a prenderne il posto». Nonostante questo, continua la battaglia di cittadini e pazienti per la permanenza in servizio del primario di Oncologia.

Il servizio di Day hospital del reparto rappresenta un punto di riferimento per i percorsi di cura oncologica nella valle del Potenza. L’imminente pensionamento del primario continua a destare preoccupazione - come testimoniato da questa iniziativa -, soprattutto in ragione del rapporto di fiducia che si è instaurato tra i pazienti in cura e la dottoressa. L’assessore comunale alla Sanità, Jacopo Orlandani, ha sottolineato lo spessore della Ferretti, «ritenuta una professionista di altissimo livello anche dai maggiori luminari italiani: le sue capacità e la sua umanità danno sicurezza ai pazienti. I servizi che il reparto di Oncologia offre devono essere garantiti dalla Regione. Il nostro ospedale viene ritenuto fondamentale in questa fase di emergenza e l’Area Vasta ha bisogno del nostro supporto per i posti letto Covid. Bisogna che la sua importanza venga riconosciuta anche dopo la fine della pandemia - conclude Orlandani -. La Regione si ricordi degli investimenti che ci sono stati promessi».

l.c.
Pubblicato in Cronaca
Tempo di bilanci per l’Associazione Adesso Musica di Camerino con le sue due sezioni dell’Istituto musicale “Nelio Biondi” e della Banda/orchestra “Città di Camerino”.

In una corposa relazione il presidente Gilberto Spurio, il direttore artistico Vincenzo Correnti e la segretaria Martina Casadidio hanno ripercorso un 2021 impegnativo, ma ricco di grandi soddisfazioni.

In particolare l’Istituto, convenzionato con il Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo, ha presentato 23 corsi tradizionali per conoscere e suonare uno strumento, oltre a teoria e solfeggio, storia della musica, armonia, computer music, canto lirico, canto moderno, musica d’insieme e musica per gioco, quest’ultima proposta dedicata ai più piccoli che si avvicinano al mondo delle note.
Attivo anche il tradizionale e sempre seguito corso bandistico. Tutte queste attività hanno coinvolto 269 iscritti provenienti da più parti della provincia, ma anche dall’intera regione e oltre.


“La parte prettamente didattica – spiega il m° Vincenzo Correnti – è stata affiancata da master con importanti esperti, come il m° Nello Salza, definito la tromba oscar del cinema italiano, il m° Massimo Mazzoni, docente di sassofono presso Conservatorio di Fermo e il m° Vincenzo Balzani, docente di musica da camera, fiati e pianoforte. Nonostante il difficile momento che stiamo vivendo a causa del covid, abbiamo riconfermato il successo di ‘Tutto Musica’, lo stage estivo per ragazzi organizzato con il patrocinio di Comune di Camerino, Unicam e Andrea Bocelli Foudation che ha visto la partecipazione di 65 ragazzi. Inoltre abbiamo collaborato alla realizzazione del Camerino Festival 2021, una della manifestazioni più importanti della città”.

“Abbiamo applicato tutti i protocolli per garantire la sicurezza dei nostri ragazzi – conclude il Direttore artistico – ma, numeri alla mano, possiamo con soddisfazione affermare che la passione per la musica ha sconfitto la paura del virus”.

“Nella nuova e funzionale sede dell’Accademia della Musica, realizzata grazie al contributo dell’Andrea Bocelli Foundation – aggiunge il presidente Gilberto Spurio – abbiamo ospitato numerosi e vari eventi, a partire da gennaio 2021, dove è stato registrato lo spettacolo “Rossinando” della Banda Osiris, voluto dell’AMAT nell’ambito del progetto Rossinimania per le Marche. Nel corso dell’anno passato hanno poi frequentato per vari motivi i nostri ambienti il cantautore Giovanni Caccamo, l’attrice Serena Autieri, il tenore Francesco Meli, la soprano Serena Gamberoni e il pianista iraniano Ramin Bahrami”.

La banda/orchestra “Città di Camerino”, con il suo organico che spazia dai 15 ai 55 elementi, è stata presente nei tradizionali appuntamenti del territorio e ha concluso il 2021 con il “Concerto di Natale” del 26 dicembre.

Adesso Musica si appresa ora a vivere un nuovo anno musicale con le aule già piene di studenti e un ricco calendario di iniziative già programmate.
Pubblicato in Cronaca
Un morto e un ferito grave. Questo il bilancio dell’incidente avvenuto stanotte sulla statale 502 a Cingoli. Un camioncino con a bordo cinque operai residenti in Lombardia è finito nella scarpata, ribaltandosi. Il conducente – di 25 anni – è deceduto sul colpo, uno dei passeggeri è stato trasferito all’ospedale Torrette di Ancona, seppur non versi in pericolo di vita.

Non sono chiare le motivazioni dell’incidente: stando alle ricostruzioni, intorno alle 21.30 di ieri sera il camioncino ha sbandato mentre percorreva una curva all’altezza della Fileni, finendo quindi nella scarpata dopo essersi ribaltato diverse volte. Immediatamente allertati da altri automobilisti e da uno dei passeggeri del mezzo, i Vigili del fuoco di Macerata sono intervenuti per estrarre due degli operai rimasti incastrati nella cabina, uno dei quali, il conducente, aveva già perso la vita. Sul posto anche i pompieri di Ancona con una gru, i sanitari del 118 e i carabinieri della stazione di Cingoli.

l.c.
Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 11

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo