L’Appennino camerte, il settimanale che leggi tutti i giorni, anticipa la distribuzione in occasione della Festa di Ognissanti.

Grazie, infatti, all’impegno e alla collaborazione di Poste Italiane, in particolare della responsabile dell’ufficio accettazione del Cnp di Ancona, Patrizia Paparelli, del responsabile dell’ufficio recapito per le Marche, Massimo Gagliardini e del direttore dell’ufficio distribuzione di Camerino, Antonio Montani, gli abbonati della zona di Camerino e dei centri limitrofi hanno potuto ricevere il giornale addirittura nella giornata di mercoledì 31 invece che venerdì 2 novembre.

Un servizio in più per i tanti affezionati lettori del nostro settimanale, che continuamente manifestano apprezzamento e stima per un settimanale che dà voce ad un territorio che, unito, cerca di rialzarsi dopo il dramma del terremoto.

Una redazione che, pronta a riservare ai propri lettori e abbonati ulteriori novità, come gli speciali a 40 pagine, intende ringraziare il lavoro di Poste Italiane, pronte a rispondere alle attese della popolazione che abita i più o meno piccoli centri dell’Appennino.

 Antonio Montani Poste

Antonio Montani direttore Ufficio Distribuzione di Camerino ad una recente premiazione per la carriera

DSCN4013

20181011 085904

la sede delle Poste di Camerino

unico1

1° pagina di questa settimana 

unico11

la pagina di Matelica di questa settimana 

unico15

la 1° pagina Settempedana di questa settimana 

A Tolentino la posta arriverà fino alle 19.45 ed anche il sabato.

Sono le nuove modalità di consegna della corrispondenza presentate dalle Poste agli amministratori comunali.

Novità di consegna che prevedono il recapito quotidiano e serale attraverso due reti distinte ma integrate tra loro. 

La prima rete, denominata di base, ogni giorno provvederà alla consegna della corrispondenza sulla propria area di competenza per tutti i prodotti postali.

Ad essa si aggiunge una seconda rete, denominata Linea Business che opererà anch’essa quotidianamente e che sarà maggiormente orientata alla consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce, anche in fasce orarie pomeridiane (fino alle ore 19.45) ed il sabato. 

In un contesto di sviluppo del mercato dell’e-commerce da una parte, che si è tradotto nella movimentazione di circa 40 milioni di pacchi sulla rete distributiva di Poste Italiane nel 2017 e dall’altra di una generalizzata riduzione di utilizzo della posta tradizionale, l’azienda intende valorizzare appieno le caratteristiche uniche della propria rete distributiva attraverso l’introduzione di un nuovo modello di recapito. La trasformazione è innovativa: tiene conto della densità di popolazione di ogni comune, dei differenti volumi di corrispondenza, prevede consegne pomeridiane e nel week-end, investimenti in nuove tecnologie di distribuzione e automazione, ridefinizione delle zone di recapito per una maggiore efficienza del servizio e per ottimizzare il flusso delle consegne. 

La lunga attesa è finalmente terminata e l’Ufficio Postale di Camerino raddoppia. Da mercoledì 31 maggio, infatti, a Camerino sono operativi due nuovi uffici: uno situato in località Le Mosse nel parcheggio prospiciente la pizzeria Etoile, l’altro posto in località Canepina. Una soluzione che permette di ovviare alle oggettive difficoltà viarie con cui gli utenti hanno dovuto fare i conti nel periodo di operatività dell’unico ufficio postale sito in via Leopardi. Buone notizie anche per i pensionati, che da giovedì 1 giugno potranno riscuotere il vitalizio presso i suddetti uffici. 

Singolare incidente stradale a Camerino in via Gentile da Varano nei pressi dei laboratori della facoltà di Geologia. A restare coinvolta una vettura di Poste Italiane utilizzata da uno dei portalettere impegnati nel servizio di recapito della corrispondenza. L'auto, che ra stata posteggiata ai margini della carreggiata in una strada in pendenza, improvvisamente si è sfrenata, ha superato il cordolo posto al margine della strada stessa terminando la sua corsa "appoggiandosi" al tetto dell'edificio dell'università. Tanto spavento, ma fortunatamente nessuna conseguenza neè per il conducente, che era già sceso dalla vettura, nè per coloro che in quel momento si trovavano a transitare lungo la via.

 

auto poste avanti

C’è anche Camerino nella nuova emissione di francobolli che Poste Italiane dedica ogni anno alle mete turistiche, per una tradizione che dura ormai da 42 anni. Insieme a quelli di Albenga, Carovili e Sperlinga, il francobollo dedicato ad una caratteristica veduta paesaggistica di Camerino, sarà emesso sabato 6 agosto ed entrerà a far parte della serie tematica “Il Patrimonio naturale e paesaggistico”. Contestualmente all’emissione presso l’ufficio postale di Camerino avrà luogo l’annullo speciale. Autore della suggestiva foto è il camerte Pier Giovanni Buatti, mentre la rielaborazione è opera della bozzettista Tiziana Trinca.

francobollo camerino 768x653

 

La presentazione ha avuto luogo nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell’ufficio postale di Camerino alla presenza del direttore provinciale di Poste Italiane, Antonio Grisostomi Travaglini, del sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui, dell’assesore Erika Cervelli e del nuovo direttore dell’ufficio postale della città ducale Claudio Pernici. Saranno solo 600mila i francobolli autoadesivi dedicati a Camerino; ognuno ha il valore di 95 centesimi e ritrae, in particolare, una veduta della Chiesa della Ss. Annunziata. A commento dell’emissione è stato anche realizzato il rispettivo bollettino illustrativo con articolo a firma del sindaco Gianluca Pasqui.

 

 Buatti jpg

 Il geometra Piergiovanni Buatti autore della foto panoramica

 

 annullogif

                                                   L' annullo speciale

 

 

gruppo Poste

 

REFERTI MEDICI E FARMACI ARRIVERANNO PER POSTA.

Piena digitalizzazione e semplificazione dei rapporti tra cittadini, imprese e amministrazione pubblica è l’obiettivo che ha portato la Giunta regionale ad approvare una convenzione biennale con Poste italiane, in base al quale referti medici e farmaci arriveranno per posta Particolari i riflessi sul settore sanitario, con la possibilità di sfruttare la capillarità dei servizi postali, ad esempio per la consegna di referti medici e diagnostici (“sanità vicina”) oppure di farmaci o ausili sanitari, per le campagne di invito a screening o informative. L’atto pone particolare attenzione alle aree interne e montane, prevede il coinvolgimento della rete degli uffici postali. Ulteriori applicazioni sono previste nel pagamento dei tributi, dei ticket sanitari, nella prenotazione delle visite, nella digitalizzazione delle cartelle cliniche, nell’invio di pratiche allo sportello unico per le attività produttive. La convenzione riguarda anche facilitazioni di accesso al credito, con la possibilità da parte di Poste italiane di operare a favore delle imprese e degli operatori del terzo settore per facilitare l’incasso dei crediti sanitari. La convenzione, di durata biennale rinnovabile, prevede un gruppo di lavoro paritetico Regione - Poste per la sua attuazione

"La Regione - spiega l’assessore Fabrizio Cesetti - ha come obiettivo l’avvio e il potenziamento sull’intero territorio regionale di progetti innovativi a servizio della popolazione. Il fine è moltiplicare i punti di contatto con i cittadini, secondo un modello di prossimità, per cui sono gli uffici pubblici che nel limite del possibile, vanno verso i cittadini e non viceversa”.

Pagina 2 di 2

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo