Stampa questa pagina

La messa di comunità in diretta radio e facebook

Sabato, 07 Marzo 2020 10:25 | Letto 1042 volte   Clicca per ascolare il testo La messa di comunità in diretta radio e facebook Chiese chiuse e celebrazioni sospese fino al 15 marzo anche nella diocesi di Camerino - San Severino Marche come comunicato dallarcivescovo Francesco Massara in ottemperanza al Decreto emanato dal Governo. Per permettere ai fedeli della diocesi, e non solo, di vivere insieme la celebrazione eucaristica domenica 8, alle ore 10.30, sarà trasmessa in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio C1 inblu e sulla pagina facebook de LAppennino camerte la messa celebrata nella chiesa del seminario di Camerino da don Marco Gentilucci, parroco di San Venanzio, don Mariano Blanchi, vicario generale della diocesi, e don Domenico Romano, assistente dei giovani di Azione Cattolica. Lintera diocesi potrà così vivere insieme, riscoprendo il senso di comunità, attraverso le onde radio e il canale web la liturgia della seconda domenica di Quaresima. Nellesprimere tutta la mia vicinanza a quanti soffrono a causa dellepidemia, come pure a quanti sono impegnati a contrastarla a livello sanitario- ha detto Mons. Massara- invito  tutti alla preghiera per invocare dalla misericordia divina il conforto del cuore e la liberazione dal male.
Chiese chiuse e celebrazioni sospese fino al 15 marzo anche nella diocesi di Camerino - San Severino Marche come comunicato dall'arcivescovo Francesco Massara in ottemperanza al Decreto emanato dal Governo. Per permettere ai fedeli della diocesi, e non solo, di vivere insieme la celebrazione eucaristica domenica 8, alle ore 10.30, sarà trasmessa in diretta radiofonica sulle frequenze di Radio C1 inblu e sulla pagina facebook de L'Appennino camerte la messa celebrata nella chiesa del seminario di Camerino da don Marco Gentilucci, parroco di San Venanzio, don Mariano Blanchi, vicario generale della diocesi, e don Domenico Romano, assistente dei giovani di Azione Cattolica. L'intera diocesi potrà così vivere insieme, riscoprendo il senso di comunità, attraverso le onde radio e il canale web la liturgia della seconda domenica di Quaresima. 
"Nell'esprimere tutta la mia vicinanza a quanti soffrono a causa dell'epidemia, come pure a quanti sono impegnati a contrastarla a livello sanitario- ha detto Mons. Massara- invito  tutti alla preghiera per invocare dalla misericordia divina il conforto del cuore e la liberazione dal male".

Letto 1042 volte

Clicca per ascolare il testo