Stampa questa pagina

Messa di comunità in diretta sullo sfondo del Pollittico del Boccati

Sabato, 30 Maggio 2020 16:29 | Letto 480 volte   Clicca per ascolare il testo Messa di comunità in diretta sullo sfondo del Pollittico del Boccati Sarà il Pollittico di Giovanni Boccati a fare da sfondo alla celebrazione della messa di comunità che nella solennità della Pentecoste sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook de LAppennino camerte e sulle frequenze di radio C1...inblu alle ore 11 dalla chiesa di Sant Eustachio in Belforte del Chienti. Fin dai primi giorni dellemergenza Covid, con la conseguente chiusura delle chiese alla partecipazione dei fedeli, il parroco don Giuseppe Scuppa iniziò a utilizzare gli strumenti della comunicazione social per permettere ai fedeli di vivere le celebrazioni. Oggi - dice don Giusepppe - sono molto felice di potermi sentire in comunione con molta gente della nostra diocesi e non solo che attraverso i mezzi di Radio C1 e de LAppennino camerte seguiranno la nostra celebrazione. Nella solennità di Pentecoste vivremo la celebrazione con lo sfondo del Pollittico del Boccati nella sua bellezza irraggiungibile. Il parroco di Belforte del Chienti ha poi previsto la possibilità di poter pregare anche ttraverso il canto con una semplice, ma efficace idea. Dal momento che - conclude don Giuseppe - non è ancora possibile tenere in chiesa i libretti dei canti ho pensato di istallare un monitor attraverso il quale poter seguire i testi e, così, pregare insieme anche con il canto.
Sarà il Pollittico di Giovanni Boccati a fare da sfondo alla celebrazione della messa di comunità che nella solennità della Pentecoste sarà trasmessa in diretta sulla pagina facebook de L'Appennino camerte e sulle frequenze di radio C1...inblu alle ore 11 dalla chiesa di Sant' Eustachio in Belforte del Chienti. Fin dai primi giorni dell'emergenza Covid, con la conseguente chiusura delle chiese alla partecipazione dei fedeli, il parroco don Giuseppe Scuppa iniziò a utilizzare gli strumenti della comunicazione social per permettere ai fedeli di vivere le celebrazioni. "Oggi - dice don Giusepppe - sono molto felice di potermi sentire in comunione con molta gente della nostra diocesi e non solo che attraverso i mezzi di Radio C1 e de L'Appennino camerte seguiranno la nostra celebrazione. Nella solennità di Pentecoste vivremo la celebrazione con lo sfondo del Pollittico del Boccati nella sua bellezza irraggiungibile". Il parroco di Belforte del Chienti ha poi previsto la possibilità di poter pregare anche ttraverso il canto con una semplice, ma efficace idea. "Dal momento che - conclude don Giuseppe - non è ancora possibile tenere in chiesa i libretti dei canti ho pensato di istallare un monitor attraverso il quale poter seguire i testi e, così, pregare insieme anche con il canto".

Letto 480 volte

Clicca per ascolare il testo