Banca di Macerata, due nuovi sportelli a Fiuminata e Serrapetrona

scritto Martedì, 25 Settembre 2018

Una banca che, oltre a perseguire la logica del profitto, propria di ogni istituto di credito, sostiene il sociale e agisce anche in favore del territorio. La Banca di Macerata apre due nuovi punti di consulenza nei comuni di Fiuminata e Serrapetrona, che senza alcun prevviso hanno incassato la decisione di Ubi Banca di chiudere le relative filiali. Mentre l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, che insieme al consigliere Francesco Micucci si era interessato della questione, incontrava i vertici di Ubi Banca, dai quali riceveva il diniego al mantenimento delle piccole filiali in un’ottica di contenimento dei costi per l’isituto di credito, i vertici di Banca Macerata, nel corso dell’assemblea di approvazione del bilancio semestrale, annunciavano l’apertura dei suddetti punti consulenza. “Andiamo così a riportare i servizi bancari in quei comuni che sono stati abbandonati da altre banche – le parole del presidente di Banca Macerata Ferdinando Cavallini – Probabilmente avremo un ritorno economico relativo, ma noi siamo attenti anche all’aspetto sociale e vogliamo puntare a coniugare l’aspetto sociale con quello economico. E’ questa la nuova sfida che lanciamo”. Fiuminata e Serrapetrona, che dal prossimo 15 ottobre rimarrebbero senza servizi bancari con la chiusura degli unici sportelli esistenti, potranno, dunque, beneficiare del punto consulenza offerto dalla Banca di Macerata che, oltre al cosiddetto sportello bancomat evoluto che consente di effettuare qualsiasi tipo di operazione, vedrà anche la presenza fisica di un consulente. “Una Banca che copre l’intero territorio, in modo particolare quello dell’entroterra – fa eco il vice presidente Nando Ottavi – Con le nostre scelte cerchiamo di coprire quei vuoti che si stanno creando, a causa di decisoni di altri soggetti bancari, in territori che stanno soffrendo anche per le vicende legate al terremoto. Considerati i tempi necessari per l’apertura di una filiale, la scelta di punti consulenza ci consentirà l’immediata apertura di locali con l’assicurazione di tutti i servizi che può offrire una filiale”. 

  Clicca per ascolare il testo Banca di Macerata, due nuovi sportelli a Fiuminata e Serrapetrona scritto Martedì, 25 Settembre 2018 Una banca che, oltre a perseguire la logica del profitto, propria di ogni istituto di credito, sostiene il sociale e agisce anche in favore del territorio. La Banca di Macerata apre due nuovi punti di consulenza nei comuni di Fiuminata e Serrapetrona, che senza alcun prevviso hanno incassato la decisione di Ubi Banca di chiudere le relative filiali. Mentre l’assessore regionale Angelo Sciapichetti, che insieme al consigliere Francesco Micucci si era interessato della questione, incontrava i vertici di Ubi Banca, dai quali riceveva il diniego al mantenimento delle piccole filiali in un’ottica di contenimento dei costi per l’isituto di credito, i vertici di Banca Macerata, nel corso dell’assemblea di approvazione del bilancio semestrale, annunciavano l’apertura dei suddetti punti consulenza. “Andiamo così a riportare i servizi bancari in quei comuni che sono stati abbandonati da altre banche – le parole del presidente di Banca Macerata Ferdinando Cavallini – Probabilmente avremo un ritorno economico relativo, ma noi siamo attenti anche all’aspetto sociale e vogliamo puntare a coniugare l’aspetto sociale con quello economico. E’ questa la nuova sfida che lanciamo”. Fiuminata e Serrapetrona, che dal prossimo 15 ottobre rimarrebbero senza servizi bancari con la chiusura degli unici sportelli esistenti, potranno, dunque, beneficiare del punto consulenza offerto dalla Banca di Macerata che, oltre al cosiddetto sportello bancomat evoluto che consente di effettuare qualsiasi tipo di operazione, vedrà anche la presenza fisica di un consulente. “Una Banca che copre l’intero territorio, in modo particolare quello dell’entroterra – fa eco il vice presidente Nando Ottavi – Con le nostre scelte cerchiamo di coprire quei vuoti che si stanno creando, a causa di decisoni di altri soggetti bancari, in territori che stanno soffrendo anche per le vicende legate al terremoto. Considerati i tempi necessari per l’apertura di una filiale, la scelta di punti consulenza ci consentirà l’immediata apertura di locali con l’assicurazione di tutti i servizi che può offrire una filiale”. 

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

  appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo