Anselmi elezionI M. s. martino

 

Voce unica per il rilancio economico. Una ZES per superare il lungo periodo

scritto Mercoledì, 06 Marzo 2019

"La politica adesso ci ascolti. Non sono i capricci di questo o quel portatore di interessi particolari o corporativi, ma è la voce di un intero territorio martoriato che chiede correttivi, armonizzazioni normative e strumenti efficaci di politica economica per il rilancio del centro Italia colpito dal sisma".

Un coro unanime di allarme e richiesta di ascolto, viene dal Tavolo unitario delle Professioni economiche e giuridiche della provincia di Macerata, che riunisce le principali Associazioni di categoria, gli Ordini professionali e i due Atenei di Camerino e Macerata, per la prima volta seduti assieme per lavorare alla partita da giocare per il futuro dell'intero territorio terremotato. A Macerata, nella sede della Camera di Commercio, i rappresentanti del Tavolo, hanno presentato i primi risultati del lavoro, che sono stati raccolti in un documento inviato al Ministero dello Sviluppo economico.

"Ci siamo concentrati sulle criticità della Zona franca urbana, legate sia alle contraddizioni sul plafond richiesto per l'agevolazione, anche in ottica della proroga contenuta nell'ultima legge di bilancio, alle procedure di utilizzo del beneficio e alla necessaria armonizzazione dei soggetti ammessi in particolare per la parte contributiva. L'obiettivo è quello di presentare prima possibile il progetto per la creazione di una Zona Economica Speciale che sia più efficace rispetto alla Zfu per le aree più colpite, in un orizzonte temporale adeguatamente lungo" hanno dichiarato i sottoscrittori. "È tempo che la politica, e i politici, ci ascoltino e recepiscano le istanze dei terremotati. Questo lavoro, che parte dalla provincia più colpita del sisma, può e deve essere un modello per tutti i territori, con l'obiettivo di avere un'unica voce".

Partecipano al Tavolo: C.I.A. Marche, C.N.A. Macerata, Coldiretti Macerata, Confartigianato Imprese Macerata, Ascoli Piceno e Fermo, Confcommercio Marche Centrali, Confindustria Macerata, Ordine degli Avvocati di Macerata, Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Macerata e Camerino, Ordine dei Consulenti del Lavoro di Macerata, Università di Camerino, Università di Macerata.

  Clicca per ascolare il testo Voce unica per il rilancio economico. Una ZES per superare il lungo periodo scritto Mercoledì, 06 Marzo 2019 La politica adesso ci ascolti. Non sono i capricci di questo o quel portatore di interessi particolari o corporativi, ma è la voce di un intero territorio martoriato che chiede correttivi, armonizzazioni normative e strumenti efficaci di politica economica per il rilancio del centro Italia colpito dal sisma. Un coro unanime di allarme e richiesta di ascolto, viene dal Tavolo unitario delle Professioni economiche e giuridiche della provincia di Macerata, che riunisce le principali Associazioni di categoria, gli Ordini professionali e i due Atenei di Camerino e Macerata, per la prima volta seduti assieme per lavorare alla partita da giocare per il futuro dellintero territorio terremotato. A Macerata, nella sede della Camera di Commercio, i rappresentanti del Tavolo, hanno presentato i primi risultati del lavoro, che sono stati raccolti in un documento inviato al Ministero dello Sviluppo economico. Ci siamo concentrati sulle criticità della Zona franca urbana, legate sia alle contraddizioni sul plafond richiesto per lagevolazione, anche in ottica della proroga contenuta nellultima legge di bilancio, alle procedure di utilizzo del beneficio e alla necessaria armonizzazione dei soggetti ammessi in particolare per la parte contributiva. Lobiettivo è quello di presentare prima possibile il progetto per la creazione di una Zona Economica Speciale che sia più efficace rispetto alla Zfu per le aree più colpite, in un orizzonte temporale adeguatamente lungo hanno dichiarato i sottoscrittori. È tempo che la politica, e i politici, ci ascoltino e recepiscano le istanze dei terremotati. Questo lavoro, che parte dalla provincia più colpita del sisma, può e deve essere un modello per tutti i territori, con lobiettivo di avere ununica voce. Partecipano al Tavolo: C.I.A. Marche, C.N.A. Macerata, Coldiretti Macerata, Confartigianato Imprese Macerata, Ascoli Piceno e Fermo, Confcommercio Marche Centrali, Confindustria Macerata, Ordine degli Avvocati di Macerata, Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Macerata e Camerino, Ordine dei Consulenti del Lavoro di Macerata, Università di Camerino, Università di Macerata.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

  appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo