A primavera, sbocciano le "Alchimie in bottiglia"di MUMO. Storia del profumo di Unicam

scritto Martedì, 19 Marzo 2019

In concomitanza con il primo giorno di primavera, giovedì 21 marzo l'Accademia del profumo, celebra il profumo con tante iniziative in tutta Italia.  Anche Camerino partecipa con un evento singolare dal titolo " Alchimie in bottiglia... storia di un profumo", organizzato dall'Università degli studi di Camerino e dall'Orto Botanico "Carmela Cortini" che avrà come principale protagonista principale lo spin off Unicam MUMO.  L'appuntamento avrà inizio alle ore 9.00 da Palazzo Castelli, sede di Botanica, con la relazione della dott.ssa Roberta Grifantini, direttore Progettazione e sviluppo MUMO, la quale tratterà di " Elementi di storia della profumeria e creazione di una fragranza"; a seguire si potrà partecipare alla visita guidata all'Orto Botanico e, presso la sede di MUMO, alle prime prove di miscelazione in laboratorio.  Momento significativo sarà poi  la presentazione del profumo dell'Università di Camerino "Uni", risultato vincitore rispetto all'altra gragranza "Cam" nel corso della votazione che si è tenuta all'ultima festa del diploma dell'ateneo.

Nella foto, il laboratorio MUMO all'interno dell'Orto Botanico di Unicam

Laboratorio MUMO

 

"Abbiamo unito insieme diversi aspetti- spiega la dott.ssa Roberta Grifantini- L'accademia del profumo da qualche anno ha scelto appunto la data del  21 marzo e l'arrivo della Primavera, come giornata nazionale dedicata al profumo;  da qui è partita l'idea dell'' Orto botanico di Unicam che ci ha proposto giustamente di festeggiare la ricorrenza;  in qualche modo infatti, - continua Roberta Grifantini-  è un po' la nostra festa perché MUMO si occupa di fragranze e non potevamo non accettare. Abbiamo quindi  pensato di raccontare un po'  di storia della profumeria, come nasce un profumo in generale e più in particolare illustrare come è nato il profumo della nostra università.  Se volete saperne di più, l'invito è a partecipare a tutta l'iniziativa; intanto- aggiunge-  posso dirvi che "Uni" è un profumo da ambiente ed è stato votato da centinaia di studenti. Lo spin-off  in cui appuntolavoro per lo sviluppo di questi progetti ha infatti  studiato e creato due fragranze diverse che poi sono state fatte votare dai laureati e dai loro parenti arrivati a Camerino per la festa della consegna del diploma di laure. Dalla  votazione è scaturita la scelta e quindi il profumo di Unicam è quello che è stato acclamato. Partiremo alle ore 9.00 del mattino con una piccola lezione a palazzo Castelli, sede del Dipartimento di Botanica ed Ecologia Unicam,  poi ci sposteremo proprio all'orto botanico per partecipare ad una visita dell'orto, per effettuare di seguito un passaggio nel nostro laboratorio di Mumo, all'interno del quale, chi vorrà,  potrà iniziare a cimentarsi in qualche prima miscela di oli". 

Le attività dello spin off dell'Università di Camerino che lavora nell'ambito del marketing sensoriale, vanno avanti con successo in tutta Italia, così come le sempre nuove fragranze, salutate ovunque dal crescente apprezzamento.

"Il nostro lavoro continua con soddisfazione- commenta la dott.ssa Grifantini- e soprattutto, ci porta da una parte all'altra con progetti totalmente diversi tra di loro e questo, sicuramente è un qualcosa di molto stimolante per la nostra creatività. Dal punto di vista della creazione della fragranza,  c'è da dire però che ogni lavoro è diverso e ognuno merita un'attenzione e uno studio particolare. Ogni volta l'impegno e lo studio è davvero forte, ma è un'attività che ci permette anche di viaggiare molto". 

C.C.

Sotto, il profumo dell'Università di Camerino "UNI"

profumo Unicam

  Clicca per ascolare il testo A primavera, sbocciano le "Alchimie in bottiglia"di MUMO. Storia del profumo di Unicam scritto Martedì, 19 Marzo 2019 In concomitanza con il primo giorno di primavera, giovedì 21 marzo lAccademia del profumo, celebra il profumo con tante iniziative in tutta Italia.  Anche Camerino partecipa con un evento singolare dal titolo Alchimie in bottiglia... storia di un profumo, organizzato dallUniversità degli studi di Camerino e dallOrto Botanico Carmela Cortini che avrà come principale protagonista principale lo spin off Unicam MUMO.  Lappuntamento avrà inizio alle ore 9.00 da Palazzo Castelli, sede di Botanica, con la relazione della dott.ssa Roberta Grifantini, direttore Progettazione e sviluppo MUMO, la quale tratterà di Elementi di storia della profumeria e creazione di una fragranza; a seguire si potrà partecipare alla visita guidata allOrto Botanico e, presso la sede di MUMO, alle prime prove di miscelazione in laboratorio.  Momento significativo sarà poi  la presentazione del profumo dellUniversità di Camerino Uni, risultato vincitore rispetto allaltra gragranza Cam nel corso della votazione che si è tenuta allultima festa del diploma dellateneo. Nella foto, il laboratorio MUMO allinterno dellOrto Botanico di Unicam   Abbiamo unito insieme diversi aspetti- spiega la dott.ssa Roberta Grifantini- Laccademia del profumo da qualche anno ha scelto appunto la data del  21 marzo e larrivo della Primavera, come giornata nazionale dedicata al profumo;  da qui è partita lidea dell Orto botanico di Unicam che ci ha proposto giustamente di festeggiare la ricorrenza;  in qualche modo infatti, - continua Roberta Grifantini-  è un po la nostra festa perché MUMO si occupa di fragranze e non potevamo non accettare. Abbiamo quindi  pensato di raccontare un po  di storia della profumeria, come nasce un profumo in generale e più in particolare illustrare come è nato il profumo della nostra università.  Se volete saperne di più, linvito è a partecipare a tutta liniziativa; intanto- aggiunge-  posso dirvi che Uni è un profumo da ambiente ed è stato votato da centinaia di studenti. Lo spin-off  in cui appuntolavoro per lo sviluppo di questi progetti ha infatti  studiato e creato due fragranze diverse che poi sono state fatte votare dai laureati e dai loro parenti arrivati a Camerino per la festa della consegna del diploma di laure. Dalla  votazione è scaturita la scelta e quindi il profumo di Unicam è quello che è stato acclamato. Partiremo alle ore 9.00 del mattino con una piccola lezione a palazzo Castelli, sede del Dipartimento di Botanica ed Ecologia Unicam,  poi ci sposteremo proprio allorto botanico per partecipare ad una visita dellorto, per effettuare di seguito un passaggio nel nostro laboratorio di Mumo, allinterno del quale, chi vorrà,  potrà iniziare a cimentarsi in qualche prima miscela di oli.  Le attività dello spin off dellUniversità di Camerino che lavora nellambito del marketing sensoriale, vanno avanti con successo in tutta Italia, così come le sempre nuove fragranze, salutate ovunque dal crescente apprezzamento. Il nostro lavoro continua con soddisfazione- commenta la dott.ssa Grifantini- e soprattutto, ci porta da una parte allaltra con progetti totalmente diversi tra di loro e questo, sicuramente è un qualcosa di molto stimolante per la nostra creatività. Dal punto di vista della creazione della fragranza,  cè da dire però che ogni lavoro è diverso e ognuno merita unattenzione e uno studio particolare. Ogni volta limpegno e lo studio è davvero forte, ma è unattività che ci permette anche di viaggiare molto.  C.C. Sotto, il profumo dellUniversità di Camerino UNI

367 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo