PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Verducci: "I terremotati tra le priorità del Partito Democratico"

scritto Giovedì, 22 Agosto 2019
Tra le priorità per il Paese evidenziate dal Partito Democratico in vista delle consultazioni, anche quella del terremoto, come spiega il senatore dem Francesco Verducci.
"Questa crisi - dice - è figlia del fallimento di un Governo che è stato ed è tuttora un incubo. La crisi è l'epilogo di politiche molto sbagliate: oggi l'Italia è un Paese impoverito, impaurito, incattivito, isolato in Europa e con meno forza per chi è più debole.
Finisce un Governo fallimentare e questo è un bene per il Paese. Il fatto che sia arrivata questa crisi per la bramosia di Salvini è un atteggiamento che aggiunge al danno di questi mesi anche il pericolo che, lasciando la barca nel mare in tempesta, l'italia sia costretta all'aumento dell'Iva e anche al rischio di esercizio provvisorio.

Ora - spiega -  o ci sarà una svolta e quindi una differenza molto netta a livello di politiche con quanto avvenuto fino adesso, oppure si andrà alle elezioni.
Ieri abbiamo messo per iscritto cinque priorità, quindi su questo siamo disponibili a verificare con le altre forze parlamentari se c'è la volontà di un governo di svolta reale e quindi per una discontinuità molto netta con questi 15 mesi trascorsi.

Se questo non c'è siamo per andare al voto anche se con tantissima preoccupazione".
Poi il punto sul sisma: "Tra i punti che abbiamo scritto c'è anche il terremoto - dice - e questa è la denuncia che abbiamo fatto fino ad oggi.E' stato un Governo che ha dimenticato la ricostruzone. Era scomparsa anche nel contratto di Governo, in 15 mesi non si è fatto nulla, c'è stata una confusione totale sulla ricostruzione.
Piero Farabollini è un muro di gomma, non risponde, non c'è su nessuno dei dossier più urgenti, dall'altro Crimi e Conte stessi che, al di là di roboanti promesse non hanno fatto nulla. E' venuto fuori un decreto monco dopo le Erupee ma che non dà risposte, quando invece noi sappiamo perfettamente cosa servirebbe per velocizzare la ricostruzione.
I provvedimenti che stanno andando avanti a tutela delle famiglie e degli imprenditori che hanno perso la loro casa e la loro attività sono stati fatti dai nostri Governi nella legislatura precedente. Un comportamento che la dice lunga su persone che hanno passato la campagna elettorale del 2018 a fare sciacallaggio sul sisma, che in 15 mesi non se ne sono mai occupati e ora vogliono pieni poteri lasciano le risposte più pressanti ancora una volta in mezzo alla strada".

GS
  Clicca per ascolare il testo Verducci: "I terremotati tra le priorità del Partito Democratico" scritto Giovedì, 22 Agosto 2019 Tra le priorità per il Paese evidenziate dal Partito Democratico in vista delle consultazioni, anche quella del terremoto, come spiega il senatore dem Francesco Verducci.Questa crisi - dice - è figlia del fallimento di un Governo che è stato ed è tuttora un incubo. La crisi è lepilogo di politiche molto sbagliate: oggi lItalia è un Paese impoverito, impaurito, incattivito, isolato in Europa e con meno forza per chi è più debole. Finisce un Governo fallimentare e questo è un bene per il Paese. Il fatto che sia arrivata questa crisi per la bramosia di Salvini è un atteggiamento che aggiunge al danno di questi mesi anche il pericolo che, lasciando la barca nel mare in tempesta, litalia sia costretta allaumento dellIva e anche al rischio di esercizio provvisorio.Ora - spiega -  o ci sarà una svolta e quindi una differenza molto netta a livello di politiche con quanto avvenuto fino adesso, oppure si andrà alle elezioni. Ieri abbiamo messo per iscritto cinque priorità, quindi su questo siamo disponibili a verificare con le altre forze parlamentari se cè la volontà di un governo di svolta reale e quindi per una discontinuità molto netta con questi 15 mesi trascorsi.Se questo non cè siamo per andare al voto anche se con tantissima preoccupazione.Poi il punto sul sisma: Tra i punti che abbiamo scritto cè anche il terremoto - dice - e questa è la denuncia che abbiamo fatto fino ad oggi.E stato un Governo che ha dimenticato la ricostruzone. Era scomparsa anche nel contratto di Governo, in 15 mesi non si è fatto nulla, cè stata una confusione totale sulla ricostruzione.Piero Farabollini è un muro di gomma, non risponde, non cè su nessuno dei dossier più urgenti, dallaltro Crimi e Conte stessi che, al di là di roboanti promesse non hanno fatto nulla. E venuto fuori un decreto monco dopo le Erupee ma che non dà risposte, quando invece noi sappiamo perfettamente cosa servirebbe per velocizzare la ricostruzione. I provvedimenti che stanno andando avanti a tutela delle famiglie e degli imprenditori che hanno perso la loro casa e la loro attività sono stati fatti dai nostri Governi nella legislatura precedente. Un comportamento che la dice lunga su persone che hanno passato la campagna elettorale del 2018 a fare sciacallaggio sul sisma, che in 15 mesi non se ne sono mai occupati e ora vogliono pieni poteri lasciano le risposte più pressanti ancora una volta in mezzo alla strada.GS

PUBBLICIZZA AZIENDA VISIBILITA

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo