Francesco Acquaroli: "Le imprese non vanno lasciate sole"

Giovedì, 02 Luglio 2020 13:06 | Letto 322 volte   Clicca per ascolare il testo Francesco Acquaroli: "Le imprese non vanno lasciate sole" Il Covid 19 ha colpito duro sull’economia marchigiana. I dati forniti da Bankitalia parlano, infatti, di un calo del fatturato superiore alla media nazionale con oltre il 25% di perdita, addirittura il 43% in meno per quanto riguarda il numero degli addetti sospesi e un crollo senza precedenti del Pil. “Dati che evidenziano il disastro della sinistra al governo delle regione – dichiara il candidato alla presidenza del centro destra Francesco Acquaroli - Serviva liquidità immediata alle aziende per compensare cali di fatturato drammatici. Invece il governo regionale ha tardato colpevolmente ad attivarsi, impostando una manovra economica solo dopo molti mesi dallinizio del virus, con bandi aperti solo in queste settimane. Poi si è imbarcato in procedure burocratiche e farraginose che ancora non producono effetti concreti. È necessaria una svolta, un cambiamento radicale delle politiche regionali, in termini di visione e concretezza operativa, per rilanciare un nuovo e reale progetto di difesa attiva e sviluppo delleconomia marchigiana. Le imprese sono il cuore pulsante delleconomia e della società regionale: non possono rimanere sole”.f.u.
Il Covid 19 ha colpito duro sull’economia marchigiana. I dati forniti da Bankitalia parlano, infatti, di un calo del fatturato superiore alla media nazionale con oltre il 25% di perdita, addirittura il 43% in meno per quanto riguarda il numero degli addetti sospesi e un crollo senza precedenti del Pil. “Dati che evidenziano il disastro della sinistra al governo delle regione – dichiara il candidato alla presidenza del centro destra Francesco Acquaroli - Serviva liquidità immediata alle aziende per compensare cali di fatturato drammatici. Invece il governo regionale ha tardato colpevolmente ad attivarsi, impostando una manovra economica solo dopo molti mesi dall'inizio del virus, con bandi aperti solo in queste settimane. Poi si è imbarcato in procedure burocratiche e farraginose che ancora non producono effetti concreti. È necessaria una svolta, un cambiamento radicale delle politiche regionali, in termini di visione e concretezza operativa, per rilanciare un nuovo e reale progetto di difesa attiva e sviluppo dell'economia marchigiana. Le imprese sono il cuore pulsante dell'economia e della società regionale: non possono rimanere sole”.

f.u.

Letto 322 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo