Bolognola, Mauro Angelo Blanchi si candida a sindaco

Mercoledì, 18 Agosto 2021 10:50 | Letto 960 volte   Clicca per ascolare il testo Bolognola, Mauro Angelo Blanchi si candida a sindaco Non correrà da sola Cristina Gentili alle prossime elezioni comunali dautunno a Bolognola. Deciso a spendersi e mettersi in gioco per il terrritorio  è Mauro Angelo Blanchi che ha ufficializzato la sua discesa in campo alla guida di una lista della quale a breve si conosceranno simbolo e nominativi dei candidati. Ho accettato la candidatura alla carica di Sindaco di Bolognola richiestami da persone amiche fortemente radicate sul territorio - dichiara Mauro Angelo Blanchi -. La volontà di queste persone di mettersi al servizio della comunità bolognolese è sicuramente da apprezzare. Nato a Bolognola, è proprio qui che Blanchi ha fatto la sua prima esperienza amministrativa ricoprendo la carica di vicesindaco dal 1975 al 1984. Successivamente, per 2 mandati, è stato sindaco di Fiastra, nonché assessore della Comunità Montana di Camerino. Membro per 5 anni della Giunta esecutiva e del Direttivo dellEnte Parco, Blanchi ha sempre lavorato con la Regione Marche e con la Provincia di Macerata in qualità di funzionario tecnico nel campo del pronto intervento e Protezione Civile. Ha inoltre preso parte alle verifiche tecniche conseguenti ai maggiori terremoti che hanno colpito le Marche, lIrpinia-Basilicata nel 1980 e LAquila nel 2009. Assicuro il massimo impegno convinto che la mia esperienza potrà essere utile a Bolognola- continua Blanchi, illustrando i punti cardine di quello che sarà il programma di lista -. Oltre a fare il massimo per accelerare la ricostruzione post terremoto (che sarà ovviamente al primo posto) considero primarie altre tre questioni che meritano particolare attenzione:il miglioramento dellapprovvigionamento idrico nelle zone del Comune che registrano croniche carenze; la spinta allo sviluppo delle massime potenzialità turistiche di Pintura; la particolare cura dei tre piccoli centri storici del paese che oltre alla ricostruzione dovranno essere riportati al massimo splendore sotto il profilo storico e culturale.Nel sottolineare di aver tracciato solo alcuni dei punti di un programma complessivo più ampio, il candidato sfidante di Cristina Gentili tiene a precisare che presto verrà fatto conoscere a tutta la popolazione. Carla Campetella
Non correrà da sola Cristina Gentili alle prossime elezioni comunali d'autunno a Bolognola. Deciso a spendersi e mettersi in gioco per il terrritorio  è Mauro Angelo Blanchi che ha ufficializzato la sua discesa in campo alla guida di una lista della quale a breve si conosceranno simbolo e nominativi dei candidati. "Ho accettato la candidatura alla carica di Sindaco di Bolognola richiestami da persone amiche fortemente radicate sul territorio - dichiara Mauro Angelo Blanchi -. La volontà di queste persone di mettersi al servizio della comunità bolognolese è sicuramente da apprezzare".

Nato a Bolognola, è proprio qui che Blanchi ha fatto la sua prima esperienza amministrativa ricoprendo la carica di vicesindaco dal 1975 al 1984. Successivamente, per 2 mandati, è stato sindaco di Fiastra, nonché assessore della Comunità Montana di Camerino. Membro per 5 anni della Giunta esecutiva e del Direttivo dell'Ente Parco, Blanchi ha sempre lavorato con la Regione Marche e con la Provincia di Macerata in qualità di funzionario tecnico nel campo del "pronto intervento" e Protezione Civile. Ha inoltre preso parte alle verifiche tecniche conseguenti ai maggiori terremoti che hanno colpito le Marche, l'Irpinia-Basilicata nel 1980 e L'Aquila nel 2009. 

"Assicuro il massimo impegno convinto che la mia esperienza potrà essere utile a Bolognola"- continua Blanchi, illustrando i punti cardine di quello che sarà il programma di lista -. "Oltre a fare il massimo per accelerare la ricostruzione post terremoto (che sarà ovviamente al primo posto) considero primarie altre tre questioni che meritano particolare attenzione:il miglioramento dell'approvvigionamento idrico nelle zone del Comune che registrano croniche carenze; la spinta allo sviluppo delle massime potenzialità turistiche di Pintura; la particolare cura dei tre piccoli centri storici del paese che oltre alla ricostruzione dovranno essere riportati al massimo splendore sotto il profilo storico e culturale".
Nel sottolineare di aver tracciato solo alcuni dei punti di un programma complessivo più ampio, il candidato sfidante di Cristina Gentili tiene a precisare che presto verrà fatto conoscere a tutta la popolazione.

Carla Campetella

Letto 960 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo