banner social02

Visso approva i primi 19 aggregati del centro storico. Pronto il preliminare della nuova scuola

scritto Venerdì, 08 Febbraio 2019

Registra passi importanti il ritorno alla normalità e la ricostruzione post sisma di Visso, insieme ad Ussita e Castelsantangelo, tra i centri più colpiti della montagna. Pronto il progetto preliminare per l'edificio che ospiterà  la nuova scuola materna e asilo nido e la sede comunale. Inserita nel primo piano delle opere pubbliche approvato dal Commissario straordinario per la ricostruzione, la struttura è finanziata con 2 milioni e 600 mila euro. Il sicuro e funzionale edificio con base ad isolamento sismico, la cui conformazione architettonica richiamerà la vecchia scuola, a piano terra ospiterà l'asilo nido e la scuola materna Capuzi, mentre gli spazi dei due piani superiori diventeranno sede degli uffici comunali. La bella notizia si aggiunge a quella riguardante la donazione di 50.000 euro da parte della Regione Emilia Romagna che, grazie ad una costruttiva sinergia tra comuni, renderà possibile la sistemazione dell’impianto sportivo di Ussita, utilizzabile oltre che per attività sportive, anche come luogo di prima accoglienza per le emergenze. Originariamente destinato al campo sportivo di Visso la cui area nel frattempo è servita per l’installazione di soluzioni abitative d’emergenza, in accordo tra sindaci, l’ente benefattore ha di recente deliberato la modifica della destinazione del contributo. Soddisfazione per i concreti risultati e per la luce che si apre su diversi aspetti legati alla ripartenza, è stata espressa dal senatore sindaco Giuliano Pazzaglini: “ Il progetto per la nuova scuola è pronto;  ora, sarà fondamentale accelerare i tempi per la gara perché in questo modo anche tutta la macchina comunale riuscirà ad essere operativa a seconda delle necessità che si creeranno.

scuolaV

 E già da domani mattina - ha annunciato il sindaco- approveremo in consiglio comunale i primi 19 aggregati del centro storico. La scelta della de-perimetrazione – spiega Pazzaglini- ci permette infatti di andare avanti e finalmente domani ci sarà un passo fondamentale: non solo avere una nuova sede comunale sicura ed efficiente in nuna struttura che in parte ospiterà anche l’asilo e la nuova scuola  materna, ma anche un passo verso la normalità. Sappiamo tutti che sarà un percorso molto lungo, questo è evidente non l'abbiamo mai nascosto, ritengo tuttavia che sia da evidenziare il fatto che stiamo cercando di contrarre al minimo anche i tempi fisiologici. Quanto alla sistemazione del campo sportivo di Ussita- aggiunge – è da sottolineare che vi giocheranno i ragazzi di tutti i tre comuni della vallata, quelli di Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera e la Ads Visso potrà usufruirne per gli incontri e gli allenamenti. Ritengo che la collaborazione raggiunta, sia indicativa di come si dovrebbero sviluppare sinergie tutti insieme. A mio avviso, questo è l'unico modo per poter ottenere dei risultati”.  

C.C.

  Clicca per ascolare il testo Visso approva i primi 19 aggregati del centro storico. Pronto il preliminare della nuova scuola scritto Venerdì, 08 Febbraio 2019 Registra passi importanti il ritorno alla normalità e la ricostruzione post sisma di Visso, insieme ad Ussita e Castelsantangelo, tra i centri più colpiti della montagna. Pronto il progetto preliminare per ledificio che ospiterà  la nuova scuola materna e asilo nido e la sede comunale. Inserita nel primo piano delle opere pubbliche approvato dal Commissario straordinario per la ricostruzione, la struttura è finanziata con 2 milioni e 600 mila euro. Il sicuro e funzionale edificio con base ad isolamento sismico, la cui conformazione architettonica richiamerà la vecchia scuola, a piano terra ospiterà lasilo nido e la scuola materna Capuzi, mentre gli spazi dei due piani superiori diventeranno sede degli uffici comunali. La bella notizia si aggiunge a quella riguardante la donazione di 50.000 euro da parte della Regione Emilia Romagna che, grazie ad una costruttiva sinergia tra comuni, renderà possibile la sistemazione dell’impianto sportivo di Ussita, utilizzabile oltre che per attività sportive, anche come luogo di prima accoglienza per le emergenze. Originariamente destinato al campo sportivo di Visso la cui area nel frattempo è servita per l’installazione di soluzioni abitative d’emergenza, in accordo tra sindaci, l’ente benefattore ha di recente deliberato la modifica della destinazione del contributo. Soddisfazione per i concreti risultati e per la luce che si apre su diversi aspetti legati alla ripartenza, è stata espressa dal senatore sindaco Giuliano Pazzaglini: “ Il progetto per la nuova scuola è pronto;  ora, sarà fondamentale accelerare i tempi per la gara perché in questo modo anche tutta la macchina comunale riuscirà ad essere operativa a seconda delle necessità che si creeranno.  E già da domani mattina - ha annunciato il sindaco- approveremo in consiglio comunale i primi 19 aggregati del centro storico. La scelta della de-perimetrazione – spiega Pazzaglini- ci permette infatti di andare avanti e finalmente domani ci sarà un passo fondamentale: non solo avere una nuova sede comunale sicura ed efficiente in nuna struttura che in parte ospiterà anche l’asilo e la nuova scuola  materna, ma anche un passo verso la normalità. Sappiamo tutti che sarà un percorso molto lungo, questo è evidente non labbiamo mai nascosto, ritengo tuttavia che sia da evidenziare il fatto che stiamo cercando di contrarre al minimo anche i tempi fisiologici. Quanto alla sistemazione del campo sportivo di Ussita- aggiunge – è da sottolineare che vi giocheranno i ragazzi di tutti i tre comuni della vallata, quelli di Visso, Ussita, Castelsantangelo sul Nera e la Ads Visso potrà usufruirne per gli incontri e gli allenamenti. Ritengo che la collaborazione raggiunta, sia indicativa di come si dovrebbero sviluppare sinergie tutti insieme. A mio avviso, questo è lunico modo per poter ottenere dei risultati”.   C.C.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo