Stampa questa pagina

Fiordomo: "Acquedotto del Nera, la regione mantenga i patti"

Mercoledì, 11 Dicembre 2019 16:37 | Letto 317 volte   Clicca per ascolare il testo Fiordomo: "Acquedotto del Nera, la regione mantenga i patti" Acquedotto del Nera. Lacqua dei Sibillini è arrivata a Treia, Montecassiano, Appignano, Montefano e Osimo. Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa anche da Francesco Fiordomo, attualmente assessore ai lavori pubblici del comune di Recanati e che nella sua esperienza di presidente dell’Aato3 era stato un acceso fautore del progetto. “E’ davvero una bella notizia- ha dichiarato – Un lavoro svolto negli ultimi anni e che è stato finalizzato nel segno della concretezza. Ora bisogna che la regione Marche rispetti limpegno di consentire di avere la quantità di acqua necessaria per questi comuni ed anche per gli altri. Occorre, infatti, che l’acqua raggiunga anche i comuni di Recanati, Montelupone Potenza Picea, Porto Recanati, Castelfidardo, Loreto nella vallata del Potenza e, nella vallata del Chienti, anche Civitanova Marche. Se il territorio lavora insieme e se la regione rispetterà gli impegni presi nei prossimi anni avremo belle notizie anche per tutte le località che guardano verso la costa”.
Acquedotto del Nera. L'acqua dei Sibillini è arrivata a Treia, Montecassiano, Appignano, Montefano e Osimo. Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa anche da Francesco Fiordomo, attualmente assessore ai lavori pubblici del comune di Recanati e che nella sua esperienza di presidente dell’Aato3 era stato un acceso fautore del progetto. “E’ davvero una bella notizia- ha dichiarato – Un lavoro svolto negli ultimi anni e che è stato finalizzato nel segno della concretezza. Ora bisogna che la regione Marche rispetti l'impegno di consentire di avere la quantità di acqua necessaria per questi comuni ed anche per gli altri. Occorre, infatti, che l’acqua raggiunga anche i comuni di Recanati, Montelupone Potenza Picea, Porto Recanati, Castelfidardo, Loreto nella vallata del Potenza e, nella vallata del Chienti, anche Civitanova Marche. Se il territorio lavora insieme e se la regione rispetterà gli impegni presi nei prossimi anni avremo belle notizie anche per tutte le località che guardano verso la costa”.

Letto 317 volte

Articoli correlati (da tag)

Clicca per ascolare il testo