Fedeli e sacerdoti vicini al Vescovo Brugnaro

Martedì, 22 Settembre 2009 02:00 | Letto 888 volte   Clicca per ascolare il testo Fedeli e sacerdoti vicini al Vescovo Brugnaro “Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo. Ora il corpo non risulta di un membro solo, ma di molte membra. Se il piede dicesse: «Poiché io non sono mano, non appartengo al corpo», non per questo non farebbe più parte del corpo…… Se il corpo fosse tutto occhio, dove sarebbe l'udito? Se fosse tutto udito, dove l'odorato?….Ora voi siete corpo di Cristo e sue membra, ciascuno per la sua parte”. (1 Lettera di S. Paolo ai Corinzi, cap. 12) Prendendo spunto da questo testo biblico e riflettendo sugli avvenimenti che in questi giorni stanno caratterizzando la diocesi di Camerino – San Severino Marche, a seguito del trasferimento di alcuni parroci, diversi fedeli e sacerdoti, provenienti da varie parrocchie, si sentono in dovere di far sentire la propria vicinanza al Vescovo. Confortano anche le parole, pronunciate alcuni giorni fa, da papa Benedetto XVI che, in occasione dellanno sacerdotale, ha posto laccento sul fatto che i sacerdoti sono al servizio della Chiesa, in piena unione con il proprio Vescovo. A lui, infatti, appartiene, in forza della sua Ordinazione, la pienezza del sacerdozio e di ordinare al bene del Vangelo la diocesi a lui affidata. Pur nella piena comprensione che qualunque cambiamento e qualsivoglia novità produce umana incertezza e senso di smarrimento, riteniamo che guardare al futuro con fiducia nelle nostre risorse e con fede ci permetta di collaborare, invece di essere frenati dalle varie paure. Lo Spirito genera collaborazione, carità, comprensione e unità. “Non ci sono controparti né parti” – ci dice San Paolo. Abbiamo a lungo desiderato che la nostra diocesi avesse una guida, abbiamo vissuto tanti momenti difficili, perché ora non lavorare insieme per un progetto di pastorale unitaria?  Sauro Bruè e Massimo Bigotto Ascolta le testimonianze di Massimo Bigotto, agente di commercio, e del dott. Sauro Bruè

“Come infatti il corpo, pur essendo uno, ha molte membra e tutte le membra, pur essendo molte, sono un corpo solo, così anche Cristo. Ora il corpo non risulta di un membro solo, ma di molte membra. Se il piede dicesse: «Poiché io non sono mano, non appartengo al corpo», non per questo non farebbe più parte del corpo…… Se il corpo fosse tutto occhio, dove sarebbe l'udito? Se fosse tutto udito, dove l'odorato?….Ora voi siete corpo di Cristo e sue membra, ciascuno per la sua parte”. (1 Lettera di S. Paolo ai Corinzi, cap. 12)
Prendendo spunto da questo testo biblico e riflettendo sugli avvenimenti che in questi giorni stanno caratterizzando la diocesi di Camerino – San Severino Marche, a seguito del trasferimento di alcuni parroci, diversi fedeli e sacerdoti, provenienti da varie parrocchie, si sentono in dovere di far sentire la propria vicinanza al Vescovo.
Confortano anche le parole, pronunciate alcuni giorni fa, da papa Benedetto XVI che, in occasione dell'anno sacerdotale, ha posto l'accento sul fatto che i sacerdoti sono al servizio della Chiesa, in piena unione con il proprio Vescovo. A lui, infatti, appartiene, in forza della sua Ordinazione, la pienezza del sacerdozio e di ordinare al bene del Vangelo la diocesi a lui affidata.
Pur nella piena comprensione che qualunque cambiamento e qualsivoglia novità produce umana incertezza e senso di smarrimento, riteniamo che guardare al futuro con fiducia nelle nostre risorse e con fede ci permetta di collaborare, invece di essere frenati dalle varie paure. Lo Spirito genera collaborazione, carità, comprensione e unità. “Non ci sono controparti né parti” – ci dice San Paolo.
Abbiamo a lungo desiderato che la nostra diocesi avesse una guida, abbiamo vissuto tanti momenti difficili, perché ora non lavorare insieme per un progetto di pastorale unitaria?

 Sauro Bruè e Massimo Bigotto


Ascolta le testimonianze di Massimo Bigotto, agente di commercio, e del dott. Sauro Bruè

Letto 888 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo