'Le stanze del Cardinale' tocca quota 20000

Mercoledì, 14 Ottobre 2009 02:00 | Letto 852 volte   Clicca per ascolare il testo 'Le stanze del Cardinale' tocca quota 20000 “Le stanze del cardinale”, l'esposizione di Caldarola, curata da Vittorio Sgarbi, ha festeggiato il 20,000 visitatore. Il fortunato è il Generale Vincenzo Poli (nella foto con il catalogo in omaggio in mano), referente della Delegazione del FAI di Ascoli Piceno. Un successo che sembra distinguersi non solo nel panorama regionale ma in quello nazionale dove invece le entrate alle mostre e la spesa complessiva nel settore dellarte e della cultura hanno subito delle flessioni. Probabilmente la ricetta di questo successo, oltre ai due Caravaggio e ad una sfilza di altri grandi artisti, sta anche in una proposta articolata e varia, ricca di spunti anche oltre larte e capace quindi di attrarre visitatori amanti in generale del bello e anche curiosi di novità come per esempio il menù depoca. Preziosi infine gli orari ampi e insoliti che hanno fatto sì che tutti i fine settimana si potesse visitare la mostra. Senza dimenticare la carica di suggestione e fascino offerta dal castello, tanto più quando le visite sono state in notturna.  

“Le stanze del cardinale”, l'esposizione di Caldarola, curata da Vittorio Sgarbi, ha festeggiato il 20,000 visitatore. Il fortunato è il Generale Vincenzo Poli (nella foto con il catalogo in omaggio in mano), referente della Delegazione del FAI di Ascoli Piceno.
Un successo che sembra distinguersi non solo nel panorama regionale ma in quello nazionale dove invece le entrate alle mostre e la spesa complessiva nel settore dell'arte e della cultura hanno subito delle flessioni.
Probabilmente la ricetta di questo successo, oltre ai due Caravaggio e ad una sfilza di altri grandi artisti, sta anche in una proposta articolata e varia, ricca di spunti anche oltre l'arte e capace quindi di attrarre visitatori amanti in generale del bello e anche curiosi di novità come per esempio il menù d'epoca. Preziosi infine gli orari ampi e insoliti che hanno fatto sì che tutti i fine settimana si potesse visitare la mostra.
Senza dimenticare la carica di suggestione e fascino offerta dal castello, tanto più quando le visite sono state in notturna.
 

Letto 852 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo