L'ordinazione del vescovo Antonio

Venerdì, 29 Gennaio 2016 09:19 | Letto 1466 volte   Clicca per ascolare il testo L'ordinazione del vescovo Antonio Sabato 30 gennaio, nella chiesa cattedrale di Cremona, mediante limposizione delle mani dei vescovi Dante Lanfranconi, Francesco Giovanni Brugnaro, Francesco Gioia, don Antonio Napolioni sarà ordinato vescovo e prenderà possesso della cattedra vescovile cremonese, divenendo l85° pastore della diocesi lombarda. Attesa gioiosa non solo a Cremona, ma anche nella nostra diocesi per lelezione allepiscopato di un sacerdote della Chiesa camerte-settempedana. Ma come ha vissuto don Antonello, come ancora una volta confidenzialmente vogliamo chiamarlo, i giorni immediatamente precedenti la sua ordinazione? “Tranquillità, gratitudine, fiducia sono stati i sentimenti prevalenti – confida don Antonio – E Dio stesso che si manifesta attraverso la volontà della Chiesa. Per anni ho insegnato ai seminaristi a vivere nella pace e nellumiltà il sì alla volontà di Dio e cerco di custodire questi stessi atteggiamenti. Sono stati giorni trascorsi a preparare materialmente il “trasloco”, a salutare persone, a svolgere il normale servizio parrocchiale, ma anche a concentrami nellattesa interiore e nella preparazione ai primi passi che dovrò compiere da sabato 30 in poi”.   Sarà possibile seguire in diretta la cerimonia di ordinazione sul canale satellitare di Telepace, digitale terrestre VideoTolentino canale 2013 e collegamenti sulle frequenze di radio C1inblu.   Lintero serivizio sulle pagine del settimanale LAppennino camerte

Sabato 30 gennaio, nella chiesa cattedrale di Cremona, mediante l'imposizione delle mani dei vescovi Dante Lanfranconi, Francesco Giovanni Brugnaro, Francesco Gioia, don Antonio Napolioni sarà ordinato vescovo e prenderà possesso della cattedra vescovile cremonese, divenendo l'85° pastore della diocesi lombarda. Attesa gioiosa non solo a Cremona, ma anche nella nostra diocesi per l'elezione all'episcopato di un sacerdote della Chiesa camerte-settempedana.

Ma come ha vissuto don Antonello, come ancora una volta confidenzialmente vogliamo chiamarlo, i giorni immediatamente precedenti la sua ordinazione?

“Tranquillità, gratitudine, fiducia sono stati i sentimenti prevalenti – confida don Antonio – E' Dio stesso che si manifesta attraverso la volontà della Chiesa. Per anni ho insegnato ai seminaristi a vivere nella pace e nell'umiltà il sì alla volontà di Dio e cerco di custodire questi stessi atteggiamenti. Sono stati giorni trascorsi a preparare materialmente il “trasloco”, a salutare persone, a svolgere il normale servizio parrocchiale, ma anche a concentrami nell'attesa interiore e nella preparazione ai primi passi che dovrò compiere da sabato 30 in poi”.  

Sarà possibile seguire in diretta la cerimonia di ordinazione sul canale satellitare di Telepace, digitale terrestre VideoTolentino canale 2013 e collegamenti sulle frequenze di radio C1inblu.

 

L'intero serivizio sulle pagine del settimanale L'Appennino camerte

Letto 1466 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo