Tolentino, beccato a vendere merce contraffatta.

Martedì, 21 Gennaio 2020 09:26 | Letto 1336 volte   Clicca per ascolare il testo Tolentino, beccato a vendere merce contraffatta. Gucci, Prada, Michael Kors. Questi sono solo alcuni dei marchi di abbigliamento contraffatti che un extracomunitario è stato beccato a vendere a Tolentino. A notarlo i finanzieri della tenenza di Camerino, nei pressi di un bar nella zona industriale della città. Si tratta di un venditore ambulante che alla vista dei militari, per sottrarsi al controllo, è riuscito a scappare facendo perdere le sue tracce ma lasciando sul posto la merce in vendita. L’immediata attività info-investigativa posta in essere sul luogo dai finanzieri, ha consentito loro di risalire all’abitazione in uso al soggetto, facendo scattare la perquisizione domiciliare, nel cui ambito sono stati rinvenuti ulteriori capi di abbigliamento contraffattidi note griffe: Gucci, Burberry, Prada, Woolrich, Stone Island, Michael Kors e Colmar. Tutta la merce, costituita da cappotti, borse, felpe e pantaloni, per un totale di 65 articoli, è stata sottoposta a sequestro, mentre l’extracomunitario, peraltro risultato con precedenti specifici nel settore, è stato denunciato.Il fenomeno della contraffazione è un moltiplicatore di illegalità:parallelamente, alimenta i circuiti sommersi del lavoro nero, dell’immigrazione clandestina, dell’evasione fiscale e contributiva, del commercio abusivo,  del riciclaggio e di altri gravi illeciti. Chi compra merce contraffatta, peraltro, oltre a commettere un illecito, mette a rischio la propria salute, poiché tali prodotti spesso non rispettano gli standard di sicurezza richiesti dalla normativa.g.g.
Gucci, Prada, Michael Kors. Questi sono solo alcuni dei marchi di abbigliamento contraffatti che un extracomunitario è stato beccato a vendere a Tolentino. A notarlo i finanzieri della tenenza di Camerino, nei pressi di un bar nella zona industriale della città. Si tratta di un venditore ambulante che alla vista dei militari, per sottrarsi al controllo, è riuscito a scappare facendo perdere le sue tracce ma lasciando sul posto la merce in vendita. 

L’immediata attività info-investigativa posta in essere sul luogo dai finanzieri, ha consentito loro di risalire all’abitazione in uso al soggetto, facendo scattare la perquisizione domiciliare, nel cui ambito sono stati rinvenuti ulteriori capi di abbigliamento contraffattidi note griffe: Gucci, Burberry, Prada, Woolrich, Stone Island, Michael Kors e Colmar

Tutta la merce, costituita da cappotti, borse, felpe e pantaloni, per un totale di 65 articoli, è stata sottoposta a sequestro, mentre l’extracomunitarioperaltro risultato con precedenti specifici nel settore, è stato denunciato.

Il fenomeno della contraffazione è un moltiplicatore di illegalità:parallelamente, alimenta i circuiti sommersi del lavoro nero, dell’immigrazione clandestina, dell’evasione fiscale e contributiva, del commercio abusivo,  del riciclaggio e di altri gravi illeciti. Chi compra merce contraffatta, peraltro, oltre a commettere un illecito, mette a rischio la propria salute, poiché tali prodotti spesso non rispettano gli standard di sicurezza richiesti dalla normativa.

g.g.

Letto 1336 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo