Tragica fine per l'arbitro Antonio Martiniello

Venerdì, 06 Marzo 2020 18:14 | Letto 2559 volte   Clicca per ascolare il testo Tragica fine per l'arbitro Antonio Martiniello Una fine tragica quella del giovane arbitro Antonio Martiniello, noto alle cronache locali per essere stato colpito da un Daspo solo qualche settimana fa per una testata ad un portiere e, successivamente, sottoposto alla misura del braccialetto elettronico per stalking.Per questa accusa il 31enne si trovava agli arresti domiciliari.Ha deciso di farla finita questo pomeriggio, intorno alle 16, lanciandosi sotto un treno allaltezza di Porto Potenza, lungo la tratta Adriatica.Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118.( nella foto è in campo durante una gara )
Una fine tragica quella del giovane arbitro Antonio Martiniello, noto alle cronache locali per essere stato colpito da un Daspo solo qualche settimana fa per una testata ad un portiere e, successivamente, sottoposto alla misura del braccialetto elettronico per stalking.
Per questa accusa il 31enne si trovava agli arresti domiciliari.
Ha deciso di farla finita questo pomeriggio, intorno alle 16, lanciandosi sotto un treno all'altezza di Porto Potenza, lungo la tratta Adriatica.
Sul posto i carabinieri, i vigili del fuoco e i sanitari del 118.

( nella foto è in campo durante una gara )

20200306 183442

Letto 2559 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo