Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio, l'Italia si ferma

Martedì, 31 Marzo 2020 14:55 | Letto 563 volte   Clicca per ascolare il testo Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio, l'Italia si ferma Bandiere a mezzasta e un minuto di silenzio. Alle 12 di questo martedì 31 marzo lItalia si è fermata per rendere omaggio alle vittime del Coronavirus, rispondendo presente alliniziativa lanciata dallAnci, lassociazione dei comuni italiani. Dal Palazzo del Quirinale alla Città del Vaticano, dalle grandi città ai piccoli comuni tutto il Paese si è stretto intorno alle vittime, ai malati, alle loro famiglie, agli operatori sanitari in un abbraccio virtuale a dimostrare lunione di un popolo. Sindaci con la fascia tricolore davanti alle sedi municipali, forze dellordine, volontari del soccorso e della Protezione civile a rappresentare la popolazione in un momento carico di commozione. Uniniziativa di grande significato - commenta il sindaco di Sarnano Luca Piergentili - per onorare chi in questo momento sta lavorando per la nostra salute e chi, purtroppo, ci ha lasciato a causa di questa pandemia. Personalmente ho voluto accanto a me il comandante della stazione carabinieri e il comandante della nostra polizia locale perchè il loro impegno sul nostro territorio in questo momento è prezioso ed indispensabile per assicurare il rispetto delle regole.  (f.u.) Il minuto di silenzio in alcuni comuni della provinciaMacerataMatelicaSan SeverinoSarnanoCaldarolaBelforte del ChientiSan GinesioMonte San Giusto
Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio. Alle 12 di questo martedì 31 marzo l'Italia si è fermata per rendere omaggio alle vittime del Coronavirus, rispondendo presente all'iniziativa lanciata dall'Anci, l'associazione dei comuni italiani. Dal Palazzo del Quirinale alla Città del Vaticano, dalle grandi città ai piccoli comuni tutto il Paese si è stretto intorno alle vittime, ai malati, alle loro famiglie, agli operatori sanitari in un abbraccio virtuale a dimostrare l'unione di un popolo. Sindaci con la fascia tricolore davanti alle sedi municipali, forze dell'ordine, volontari del soccorso e della Protezione civile a rappresentare la popolazione in un momento carico di commozione.

"Un'iniziativa di grande significato - commenta il sindaco di Sarnano Luca Piergentili - per onorare chi in questo momento sta lavorando per la nostra salute e chi, purtroppo, ci ha lasciato a causa di questa pandemia. Personalmente ho voluto accanto a me il comandante della stazione carabinieri e il comandante della nostra polizia locale perchè il loro impegno sul nostro territorio in questo momento è prezioso ed indispensabile per assicurare il rispetto delle regole". 

(f.u.)

Il minuto di silenzio in alcuni comuni della provincia

Macerata

Cerimonia minuto silenzio


Matelica

matelica



San Severino

san severino


Sarnano

sarnano


Caldarola

caldarola


Belforte del Chienti

belforte


San Ginesio

san ginesio


Monte San Giusto

msgiusto

Letto 563 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo