banner Politeama 21 22 1022x200

Saltamartini: "Rischiamo di tornare in zona rossa o addirittura in lockdown"

Venerdì, 07 Maggio 2021 16:14 | Letto 1155 volte   Clicca per ascolare il testo Saltamartini: "Rischiamo di tornare in zona rossa o addirittura in lockdown" Se non prestiamo la massima attenzione potremo ritrovarci in zone rosse o addirittura in lokdown. E un forte appello al senso di responsabilità quello che lassessore regionale Filippo Saltamartini rivolge ai cittadini marchigiani.Se è vero - afferma - che la maggior parte dei comuni hanno un rapporto di contagi inferiore a 250 positivi su 100mila abitanti, è altrettanto vero che nella provincia di Pesaro si è registrato in un solo giorno un aumento di ben 150 persone positive. Se il trend nel fine settimana è quello di ritornare al mare, nelle piazze e nelle vie come se il Covid non fosse mai apparso questo potrebbe creare grossi problemi. Per questo linvito è sempre quello di essere responsabili e garantire tutte le misure di prevenzione. Se poi entro la fine di maggio riusciremo a vaccinare, come nei nostri programmi, 600-700 mila persone possiamo ragionevolmente sperare di riavviare nel mese di luglio un percorso di vita post Covid.Proprio sul fronte della campagna vaccinale arrivano dallo stesso assessore alla sanità notizie confortanti. Parte, infatti, questo sabato la possibilità di prenotazione per i cittadini compresi nella fascia di età tra i 60 e i 64 anni e nella settimana successiva quella per le persone tra i 50 e i 60 anni che hanno patologie non gravi, mentre dal 1 giugno inzierà anche la vaccinazione per i cittadini di età compresa tra i 50 e i 60 anni che non hanno alcuna patologia. f.u.
"Se non prestiamo la massima attenzione potremo ritrovarci in zone rosse o addirittura in lokdown". E' un forte appello al senso di responsabilità quello che l'assessore regionale Filippo Saltamartini rivolge ai cittadini marchigiani.

"Se è vero - afferma - che la maggior parte dei comuni hanno un rapporto di contagi inferiore a 250 positivi su 100mila abitanti, è altrettanto vero che nella provincia di Pesaro si è registrato in un solo giorno un aumento di ben 150 persone positive. Se il trend nel fine settimana è quello di ritornare al mare, nelle piazze e nelle vie come se il Covid non fosse mai apparso questo potrebbe creare grossi problemi. Per questo l'invito è sempre quello di essere responsabili e garantire tutte le misure di prevenzione. Se poi entro la fine di maggio riusciremo a vaccinare, come nei nostri programmi, 600-700 mila persone possiamo ragionevolmente sperare di riavviare nel mese di luglio un percorso di vita post Covid".

Proprio sul fronte della campagna vaccinale arrivano dallo stesso assessore alla sanità notizie confortanti. Parte, infatti, questo sabato la possibilità di prenotazione per i cittadini compresi nella fascia di età tra i 60 e i 64 anni e nella settimana successiva quella per le persone tra i 50 e i 60 anni che hanno patologie non gravi, mentre dal 1 giugno inzierà anche la vaccinazione per i cittadini di età compresa tra i 50 e i 60 anni che non hanno alcuna patologia. 

f.u.

Letto 1155 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo