Tipicità dell'entroterra protagoniste alla Fiera del Camper di Parma

Sabato, 18 Settembre 2021 18:41 | Letto 501 volte   Clicca per ascolare il testo Tipicità dell'entroterra protagoniste alla Fiera del Camper di Parma Uno stand con i prodotti del territorio maceratese alla Fiera del Camper di Parma, che si è svolta dall’11 al 19 settembre. Un appuntamento che da 4 anni a questa parte vede partecipare, dopo che nel periodo immediatamente successivo al sisma del 2016 gli stessi furono sollecitati dal presidente dell’Associazione Camperisti Marchigiani, appassionati del turismo plein air dei comuni del cratere, che anche nell’edizione 2021 hanno allestito il proprio stand per far conoscere il territorio ed i suoi prodotti caratteristici. L’iniziativa, che ha avuto come precursori i coniugi Nazauro Buldrini e Chiara Forti, si è sviluppata nel corso degli anni con il coinvolgimento di sindaci, amministratori, associazioni, aziende dei comuni del cratere, che hanno messo a disposizione materiale pubblicitario e prodotti tipici, salumi, formaggi, Verdicchio, Vernaccia, da far conoscere ai camperisti provenienti da ogni parte dell’Italia. Una presenza che nel tempo si è allargata al punto che altri comuni si sono aggiunti a quelli della prima ora, su tutti Visso, Pieve Torina, Matelica, Castelraimondo nell’intento di “aprire le porte” al ritorno dei turisti. Così i comuni di Pioraco, Esanatoglia, Caldarola, Fiastra, Muccia e Valfornace si sono aggiunti per essere presenti attraverso propri depliant ad un evento che raccoglie nella città emiliana moltissimi camperisti cui far conoscere l’entroterra maceratese. Il sasso è stato lanciato nello stagno con i promotori, volontari che hanno a cuore le aree interne, che ringraziano le amministrazioni e le aziende aderenti e invitano altri comuni a farsi conoscere già dall’edizione 2022 della Fiera del Camper.f.u.
Uno stand con i prodotti del territorio maceratese alla Fiera del Camper di Parma, che si è svolta dall’11 al 19 settembre. Un appuntamento che da 4 anni a questa parte vede partecipare, dopo che nel periodo immediatamente successivo al sisma del 2016 gli stessi furono sollecitati dal presidente dell’Associazione Camperisti Marchigiani, appassionati del turismo plein air dei comuni del cratere, che anche nell’edizione 2021 hanno allestito il proprio stand per far conoscere il territorio ed i suoi prodotti caratteristici.

L’iniziativa, che ha avuto come precursori i coniugi Nazauro Buldrini e Chiara Forti, si è sviluppata nel corso degli anni con il coinvolgimento di sindaci, amministratori, associazioni, aziende dei comuni del cratere, che hanno messo a disposizione materiale pubblicitario e prodotti tipici, salumi, formaggi, Verdicchio, Vernaccia, da far conoscere ai camperisti provenienti da ogni parte dell’Italia.

prodotti


Una presenza che nel tempo si è allargata al punto che altri comuni si sono aggiunti a quelli della prima ora, su tutti Visso, Pieve Torina, Matelica, Castelraimondo nell’intento di “aprire le porte” al ritorno dei turisti. Così i comuni di Pioraco, Esanatoglia, Caldarola, Fiastra, Muccia e Valfornace si sono aggiunti per essere presenti attraverso propri depliant ad un evento che raccoglie nella città emiliana moltissimi camperisti cui far conoscere l’entroterra maceratese.

Il sasso è stato lanciato nello stagno con i promotori, volontari che hanno a cuore le aree interne, che ringraziano le amministrazioni e le aziende aderenti e invitano altri comuni a farsi conoscere già dall’edizione 2022 della Fiera del Camper.

persone stand

f.u.

Letto 501 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo