Operazioni dei carabinieri di Tolentino, arrestati due uomini

Mercoledì, 07 Febbraio 2024 12:29 | Letto 670 volte   Clicca per ascolare il testo Operazioni dei carabinieri di Tolentino, arrestati due uomini I carabinieri di Caldarola hanno denunciato per furto aggravato un uomo di 46 anni residente in provincia a seguito della denuncia da parte di un avventore cui avevano trafugato il giacchetto, che aveva lasciato appoggiato su un divanetto mentre era intento a consumare presso il bancone di un bar di Tolentino. All’interno della giacca vi era il portafoglio con contante, documenti personali, carte di pagamento e le chiavi dell’autovettura, per un danno complessivo di circa 1200 euro. I carabinieri hanno visionato subito le immagini dei circuiti di videosorveglianza del comune e dell’esercizio commerciale, individuando sia l’uomo che si era allontanato dal bar con il giacchetto sottobraccio, sia la targa dell’autovettura con cui si era allontanato dalla città. A seguito di perquisizione i militari hanno rinvenuto e sequestrato gli indumenti utilizzati la sera del reato. L’uomo dovrà ora rispondere di furto aggravato. Un secondo arresto è stato inoltre effettuato dai carabinieri di San Severino Marche, in collaborazione con i militari di Urbisaglia, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento degli arresti domiciliari nei confronti di un venticinquenne domiciliato presso una comunità terapeutica. Il giovane, tradotto al carcere di Fermo, dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.
I carabinieri di Caldarola hanno denunciato per furto aggravato un uomo di 46 anni residente in provincia a seguito della denuncia da parte di un avventore cui avevano trafugato il giacchetto, che aveva lasciato appoggiato su un divanetto mentre era intento a consumare presso il bancone di un bar di Tolentino.

All’interno della giacca vi era il portafoglio con contante, documenti personali, carte di pagamento e le chiavi dell’autovettura, per un danno complessivo di circa 1200 euro.

I carabinieri hanno visionato subito le immagini dei circuiti di videosorveglianza del comune e dell’esercizio commerciale, individuando sia l’uomo che si era allontanato dal bar con il giacchetto sottobraccio, sia la targa dell’autovettura con cui si era allontanato dalla città. A seguito di perquisizione i militari hanno rinvenuto e sequestrato gli indumenti utilizzati la sera del reato. L’uomo dovrà ora rispondere di furto aggravato.

Un secondo arresto è stato inoltre effettuato dai carabinieri di San Severino Marche, in collaborazione con i militari di Urbisaglia, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento degli arresti domiciliari nei confronti di un venticinquenne domiciliato presso una comunità terapeutica. Il giovane, tradotto al carcere di Fermo, dovrà rispondere del reato di maltrattamenti in famiglia.

Letto 670 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo