POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Camerino, una via per Clemente X

Venerdì, 15 Gennaio 2016 13:40 | Letto 1601 volte   Clicca per ascolare il testo Camerino, una via per Clemente X Intitolare una via di Camerino a Papa Clemente X. È la proposta suggerita da tempo alla Commissione per la Toponomastica e all’Amministrazione Comunale dall’arcidiocesi di Camerino San Severino Marche. È viva volontà dell’arcivescovo Brugnaro che la richiesta trovi al più presto approvazione considerato che il Giubileo indetto da Papa Francesco è celebrato anche localmente. Pare occasione felice, pertanto, valorizzare, culturalmente e storicamente, la figura di papa Clemente X. A far propendere per la bontà della proposta, non solo la figura e l’operato di Clemente X (al quale si deve l’indizione di tre Giubilei, di cui due straordinari), ma più di una motivazione strettamente legata alla città dei Varano. Di antica e nobile famiglia romana infatti, solo fino a pochi anni prima dell’elezione al soglio pontificio col nome di Papa Clemente X, avvenuta nel 1670, Emilio Bonaventura Altieri aveva retto per 40 anni l’incarico di vescovo di Camerino (dal 1626 al 1666). La città dovrebbe dunque sentirsi onorata nel ricordare il suo nome, presente peraltro nella toponomastica fino a circa duecento anni addietro e, in seguito, cancellato. La strada individuata sarebbe l’attuale via Roma. L’intitolazione della via potrà tuttavia rappresentare anche un indiretto omaggio al patrono della città; il primo atto di Papa Clemente X fu infatti quello di iscrivere san Venanzio nel Martirologio, elenco dei santi obbligatori riconosciuti dall’autorità della Chiesa cattolica. Altro segno del particolare legame, la prima moneta da pontefice di Emilio Altieri il cui conio, recante in un verso la sua immagine, presenta nell’altro l’effigie di san Venanzio martire che tiene in mano Camerino e lo stendardo della città ducale.

Intitolare una via di Camerino a Papa Clemente X.

È la proposta suggerita da tempo alla Commissione per la Toponomastica e all’Amministrazione Comunale dall’arcidiocesi di Camerino San Severino Marche. È viva volontà dell’arcivescovo Brugnaro che la richiesta trovi al più presto approvazione considerato che il Giubileo indetto da Papa Francesco è celebrato anche localmente. Pare occasione felice, pertanto, valorizzare, culturalmente e storicamente, la figura di papa Clemente X.

A far propendere per la bontà della proposta, non solo la figura e l’operato di Clemente X (al quale si deve l’indizione di tre Giubilei, di cui due straordinari), ma più di una motivazione strettamente legata alla città dei Varano.

Di antica e nobile famiglia romana infatti, solo fino a pochi anni prima dell’elezione al soglio pontificio col nome di Papa Clemente X, avvenuta nel 1670, Emilio Bonaventura Altieri aveva retto per 40 anni l’incarico di vescovo di Camerino (dal 1626 al 1666).

La città dovrebbe dunque sentirsi onorata nel ricordare il suo nome, presente peraltro nella toponomastica fino a circa duecento anni addietro e, in seguito, cancellato. La strada individuata sarebbe l’attuale via Roma.

L’intitolazione della via potrà tuttavia rappresentare anche un indiretto omaggio al patrono della città; il primo atto di Papa Clemente X fu infatti quello di iscrivere san Venanzio nel Martirologio, elenco dei santi obbligatori riconosciuti dall’autorità della Chiesa cattolica. Altro segno del particolare legame, la prima moneta da pontefice di Emilio Altieri il cui conio, recante in un verso la sua immagine, presenta nell’altro l’effigie di san Venanzio martire che tiene in mano Camerino e lo stendardo della città ducale.

Letto 1601 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo