Silvia Mezzanotte stringe il suo legame con il "Cassero"

Mercoledì, 27 Aprile 2016 10:22 | Letto 1010 volte   Clicca per ascolare il testo Silvia Mezzanotte stringe il suo legame con il "Cassero" Lartista bolognese, in paese per allestire la data zero del suo nuovo tour da solista “Regine Summer Tour 2016”, ha voluto incontrare la cittadinanza di Castelraimondo, per raccontarsi da vicino, oltre il palco, e presentare il nuovo spettacolo che la vede assoluta protagonista. “Adoro creare un legame emotivo con la gente – ha spiegato la cantante – il palco non è una barriera, ma un mezzo per condividere con chi ascolta le stesse emozioni, le stesse sensazioni durante ogni spettacolo. È un momento unico che vivo assieme al pubblico, e sono contenta di aver potuto approfondire la conoscenza ed il confronto con i cittadini di Castelraimondo, che mi accolgono ormai per terza volta. Sono già stata qui, nel 2008 per lanteprima del Lunatica Tour, e nel 2010, assieme ai Matia Bazar, con la data zero di “Conseguenza Logica”. Castelraimondo si conferma la cittadina perfetta per lavorare al meglio, con la sua innata ospitalità e la tranquillità e la beatitudine che caratterizza queste terre e sono stata molto felice di tornare qui a preparare il Regine Summer Tour, viaggio musicale attraverso i grandi successi delle donne, regine, della musica di sempre”. Un legame con la gente che Silvia Mezzanotte ha consolidato in questi giorni. Due sono stati infatti gli incontri organizzati con i cittadini, i più grandi ed i più piccoli. Nel pomeriggio di lunedì 25 aprile, al Teatro Comunale, la cantante ha fatto la conoscenza degli iscritti allUniversità della Terza Età di Castelraimondo, sede distaccata di quella di San Severino. È stata proprio la direttrice dei corsi, Anna Vissani, a presentare la variegata offerta formativa e a complimentarsi con lartista per lattenzione che sempre rivolge al suo pubblico. Molto interessante il confronto con i signori studenti, che in comune con la Mezzanotte hanno avuto la forza e lenergia di reinventarsi durante letà adulta. Anche lartista infatti ha saputo per ben due volte ricreare e portare avanti con successo la sua carriera da solita, dopo essere uscita dalla formazione dei Matia Bazar, con nuova linfa e nuovi stimoli. Successivamente la cantante ha incontrato gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado Nazareno Strampelli. Una gremita platea di giovanissimi, insieme alla dirigente Pierina Spurio e alle insegnanti, la ha accolta con un forte applauso e con la grande curiosità di conoscere un personaggio che non tutti i giorni si incontra nelle scuole: una cantante, una professionista, che ha spiegato ai ragazzi limportanza della gavetta e dellimpegno personale nel raggiungimento dei propri obiettivi e ha raccontato la sua storia, sin da bambina fino alla vittoria del Festival di Sanremo nel 2002, con i Matia Bazar e la canzone “Messaggio damore”. E il racconto ad un tratto ha lasciato il posto al canto. Silvia ha coinvolto i giovani studenti che assieme a lei hanno intonato la mitica “Volare” di Domenico Modugno, momento trasmesso in live sulla pagina Facebook della cantante. Una lezione alternativa ma ricca di riflessioni e di stimoli per gli alunni, che hanno promesso di raggiungerla venerdì sera al Palazzetto dello Sport di Castelraimondo, dove è in programma la data zero del Regine Summer Tour. Ed il saluto della cittadinanza intera lo ha portato il sindaco Renzo Marinelli, che ha ringraziato Silvia Mezzanotte della disponibilità e del sincero interesse con il quale ha partecipato agli incontri trasmettendo sempre la sua grande professionalità ed umanità, che rendono ogni sua presenza in paese una grande festa e un momento speciale. Come lo sarà anche lo spettacolo di venerdì sera, per il quale sono ancora disponibili le prevendite (ingresso unico 10€) su ciaotickets o nelle tabaccherie del paese.

L'artista bolognese, in paese per allestire la data zero del suo nuovo tour da solista “Regine Summer Tour 2016”, ha voluto incontrare la cittadinanza di Castelraimondo, per raccontarsi da vicino, oltre il palco, e presentare il nuovo spettacolo che la vede assoluta protagonista.

“Adoro creare un legame emotivo con la gente – ha spiegato la cantante – il palco non è una barriera, ma un mezzo per condividere con chi ascolta le stesse emozioni, le stesse sensazioni durante ogni spettacolo. È un momento unico che vivo assieme al pubblico, e sono contenta di aver potuto approfondire la conoscenza ed il confronto con i cittadini di Castelraimondo, che mi accolgono ormai per terza volta. Sono già stata qui, nel 2008 per l'anteprima del Lunatica Tour, e nel 2010, assieme ai Matia Bazar, con la data zero di “Conseguenza Logica”. Castelraimondo si conferma la cittadina perfetta per lavorare al meglio, con la sua innata ospitalità e la tranquillità e la beatitudine che caratterizza queste terre e sono stata molto felice di tornare qui a preparare il Regine Summer Tour, viaggio musicale attraverso i grandi successi delle donne, regine, della musica di sempre”.

Un legame con la gente che Silvia Mezzanotte ha consolidato in questi giorni. Due sono stati infatti gli incontri organizzati con i cittadini, i più grandi ed i più piccoli.

Nel pomeriggio di lunedì 25 aprile, al Teatro Comunale, la cantante ha fatto la conoscenza degli iscritti all'Università della Terza Età di Castelraimondo, sede distaccata di quella di San Severino. È stata proprio la direttrice dei corsi, Anna Vissani, a presentare la variegata offerta formativa e a complimentarsi con l'artista per l'attenzione che sempre rivolge al suo pubblico. Molto interessante il confronto con i signori studenti, che in comune con la Mezzanotte hanno avuto la forza e l'energia di reinventarsi durante l'età adulta. Anche l'artista infatti ha saputo per ben due volte ricreare e portare avanti con successo la sua carriera da solita, dopo essere uscita dalla formazione dei Matia Bazar, con nuova linfa e nuovi stimoli.

Successivamente la cantante ha incontrato gli studenti della Scuola Secondaria di Primo Grado Nazareno Strampelli. Una gremita platea di giovanissimi, insieme alla dirigente Pierina Spurio e alle insegnanti, la ha accolta con un forte applauso e con la grande curiosità di conoscere un personaggio che non tutti i giorni si incontra nelle scuole: una cantante, una professionista, che ha spiegato ai ragazzi l'importanza della gavetta e dell'impegno personale nel raggiungimento dei propri obiettivi e ha raccontato la sua storia, sin da bambina fino alla vittoria del Festival di Sanremo nel 2002, con i Matia Bazar e la canzone “Messaggio d'amore”. E il racconto ad un tratto ha lasciato il posto al canto. Silvia ha coinvolto i giovani studenti che assieme a lei hanno intonato la mitica “Volare” di Domenico Modugno, momento trasmesso in live sulla pagina Facebook della cantante. Una lezione alternativa ma ricca di riflessioni e di stimoli per gli alunni, che hanno promesso di raggiungerla venerdì sera al Palazzetto dello Sport di Castelraimondo, dove è in programma la data zero del Regine Summer Tour.

Mezzanotte Scuola

Ed il saluto della cittadinanza intera lo ha portato il sindaco Renzo Marinelli, che ha ringraziato Silvia Mezzanotte della disponibilità e del sincero interesse con il quale ha partecipato agli incontri trasmettendo sempre la sua grande professionalità ed umanità, che rendono ogni sua presenza in paese una grande festa e un momento speciale. Come lo sarà anche lo spettacolo di venerdì sera, per il quale sono ancora disponibili le prevendite (ingresso unico 10€) su ciaotickets o nelle tabaccherie del paese.

Letto 1010 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo