San Severino Blues festival Winter Edition: i giovani saranno i protagonisti della stagione

scritto Mercoledì, 05 Dicembre 2018

Dopo la pausa dalla stagione estiva, il San Severino Blues Festival ritorna con l'edizione invernale. Dieci eventi da dicembre a maggio nei teatri ma anche per le serate Club che quest'anno, dopo un inizio all'Hotel 77 e il trasferimento alla Filarmonica di Macerata, ritornano a Tolentino. L'inizio, come da tradizione sarà il giorno di Natale con giovani ed innovativi cori Gospel statunitensi al teatro Verdi di Pollenza. L'ultima serata sarà l'11 maggio. Cinque le città della Provincia che saranno coinvolte: confermati i teatri di San Severino, Matelica, Pollenza e Corridonia, ed è nuova invece la sede delle serate Club, cena e concerto: si svolgeranno all’interno del Castello della Rancia a Tolentino.      "Gli ospiti sono tutti importanti - afferma il direttore artistico Mauro Binci - abbiamo puntato sui giovani talenti italiani ma anche stranieri. Eric Turner, che inaugurerà le serate club è un personaggio importante, non solo direttore del coro gospel ma anche attore e musicista. Ospite dell'ultima serata club sarà Linda Valori con un nuovissimo progetto e una nuova band. Molto soddisfatto per il concerto pomeridiano dell'1 gennaio: abbiamo inserito una bravissima cantante italiana che ho già avuto modo di ascoltare e devo dire che è difficile dimenticarla". 

 

(Eric B. Turner)

Eric B Turner 1

 

Nel solco della musica blues, gospel e soul, in cartellone ci sono dieci concerti che in questa edizione puntano sulle attuali tendenze del gospel afroamericano, sui nuovi progetti di talenti italiani ed internazionali, sulle voci, soprattutto quelle femminili di Linda Valori, Sara Zaccarelli, Betta Maulo e Ilaria Graziano, sulla chitarra del maestro californiano Chris Cain e sull’armonica dell’inglese Giles Robson, con all’interno piccoli omaggi ad Aretha Franklin e Otis Rush, i due grandi artisti scomparsi nel corso del 2018. Saranno i cori Gospel statunitensi a dare il via alla rassegna a partire il 25 dicembre, a Pollenza col settetto di Atlanta The Anointed Believers, proseguendo il 26 al teatro Piermarini di Matelica con il quintetto della South Carolina di James Patterson, grande comunicatore e futura star del genere, e concludendo la terna di musica religiosa afroamericana il 29 al teatro Feronia di San Severino con GAP, il grande coro di Dennis Reed, l’incredibile e pluripremiato talento della North Carolina che, mescolando R&B e hip hop al gospel, ha creato uno stile nuovo e particolare.

(Dennis Reed & GAP)

Dennis Reed GAP

 

L’anno nuovo, il 1 gennaio alle 17 al teatro Lanzi di Corridonia, porterà una nuova straordinaria artista, Sara Zaccarelli, cantante emiliana, dotata di una voce e di una capacità d’interpretazione uniche: la sua passione per la musica nera è approdata ad un stile personale neo-soul di valore internazionale, con composizioni proprie. La sua voce potrà permettersi durante il concerto un piccolo omaggio ad Aretha Franklin. Il 19 gennaio si aprono le porte del nuovo Club in un salone del Castello della Rancia di Tolentino, che ospiterà quattro concerti con cena, su prenotazione. L’inaugurazione è affidata alla grande voce black del cantante newyorkese Eric B. Turner, leader del gruppo gospel Harlem Voices, attore e musicista di musical, con la passione per il funk ed il soul: con i Soul Doctor renderà omaggio alle hits storiche del R&B e della Motown. Le serate in Club, tutte di sabato, proseguono il 16 febbraio con Betta Blues Society, la band italiana prima a partecipare all’International Blues Challenge di Memphis, guidata dall’eccezionale voce di Elisabetta Maulo, il 23 marzo con il trascinante bluesman inglese Giles Robson, nuova stella dell’armonica, l’11 maggio con la splendida voce di Linda Valori in un’anteprima del suo nuovo progetto musicale con una nuova band. La primavera è al teatro Piermarini di Matelica che ospiterà il 9 marzo Ilaria Graziano e Francesco Forni, il duo italiano diventato internazionale grazie alle loro originali canzoni d’autore folk-blues e il 6 aprile il mitico chitarrista blues-jazz americano Chris Cain, che non mancherà di tributare un omaggio al grande Otis Rush insieme alla band di Luca Giordano.

(Chris Cain)

Chris Cain

 

g.g.

  Clicca per ascolare il testo San Severino Blues festival Winter Edition: i giovani saranno i protagonisti della stagione scritto Mercoledì, 05 Dicembre 2018 Dopo la pausa dalla stagione estiva, il San Severino Blues Festival ritorna con ledizione invernale. Dieci eventi da dicembre a maggio nei teatri ma anche per le serate Club che questanno, dopo un inizio allHotel 77 e il trasferimento alla Filarmonica di Macerata, ritornano a Tolentino. Linizio, come da tradizione sarà il giorno di Natale con giovani ed innovativi cori Gospel statunitensi al teatro Verdi di Pollenza. Lultima serata sarà l11 maggio. Cinque le città della Provincia che saranno coinvolte: confermati i teatri di San Severino, Matelica, Pollenza e Corridonia, ed è nuova invece la sede delle serate Club, cena e concerto: si svolgeranno all’interno del Castello della Rancia a Tolentino.      Gli ospiti sono tutti importanti - afferma il direttore artistico Mauro Binci - abbiamo puntato sui giovani talenti italiani ma anche stranieri. Eric Turner, che inaugurerà le serate club è un personaggio importante, non solo direttore del coro gospel ma anche attore e musicista. Ospite dellultima serata club sarà Linda Valori con un nuovissimo progetto e una nuova band. Molto soddisfatto per il concerto pomeridiano dell1 gennaio: abbiamo inserito una bravissima cantante italiana che ho già avuto modo di ascoltare e devo dire che è difficile dimenticarla.    (Eric B. Turner)   Nel solco della musica blues, gospel e soul, in cartellone ci sono dieci concerti che in questa edizione puntano sulle attuali tendenze del gospel afroamericano, sui nuovi progetti di talenti italiani ed internazionali, sulle voci, soprattutto quelle femminili di Linda Valori, Sara Zaccarelli, Betta Maulo e Ilaria Graziano, sulla chitarra del maestro californiano Chris Cain e sull’armonica dell’inglese Giles Robson, con all’interno piccoli omaggi ad Aretha Franklin e Otis Rush, i due grandi artisti scomparsi nel corso del 2018. Saranno i cori Gospel statunitensi a dare il via alla rassegna a partire il 25 dicembre, a Pollenza col settetto di Atlanta The Anointed Believers, proseguendo il 26 al teatro Piermarini di Matelica con il quintetto della South Carolina di James Patterson, grande comunicatore e futura star del genere, e concludendo la terna di musica religiosa afroamericana il 29 al teatro Feronia di San Severino con GAP, il grande coro di Dennis Reed, l’incredibile e pluripremiato talento della North Carolina che, mescolando R&B e hip hop al gospel, ha creato uno stile nuovo e particolare. (Dennis Reed & GAP)   L’anno nuovo, il 1 gennaio alle 17 al teatro Lanzi di Corridonia, porterà una nuova straordinaria artista, Sara Zaccarelli, cantante emiliana, dotata di una voce e di una capacità d’interpretazione uniche: la sua passione per la musica nera è approdata ad un stile personale neo-soul di valore internazionale, con composizioni proprie. La sua voce potrà permettersi durante il concerto un piccolo omaggio ad Aretha Franklin. Il 19 gennaio si aprono le porte del nuovo Club in un salone del Castello della Rancia di Tolentino, che ospiterà quattro concerti con cena, su prenotazione. L’inaugurazione è affidata alla grande voce black del cantante newyorkese Eric B. Turner, leader del gruppo gospel Harlem Voices, attore e musicista di musical, con la passione per il funk ed il soul: con i Soul Doctor renderà omaggio alle hits storiche del R&B e della Motown. Le serate in Club, tutte di sabato, proseguono il 16 febbraio con Betta Blues Society, la band italiana prima a partecipare all’International Blues Challenge di Memphis, guidata dall’eccezionale voce di Elisabetta Maulo, il 23 marzo con il trascinante bluesman inglese Giles Robson, nuova stella dell’armonica, l’11 maggio con la splendida voce di Linda Valori in un’anteprima del suo nuovo progetto musicale con una nuova band. La primavera è al teatro Piermarini di Matelica che ospiterà il 9 marzo Ilaria Graziano e Francesco Forni, il duo italiano diventato internazionale grazie alle loro originali canzoni d’autore folk-blues e il 6 aprile il mitico chitarrista blues-jazz americano Chris Cain, che non mancherà di tributare un omaggio al grande Otis Rush insieme alla band di Luca Giordano. (Chris Cain)   g.g.

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.632.365 / Fax 0737.616.301

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo