Il maltempo non rovina Pasquarola

Martedì, 23 Aprile 2019 11:06 | Letto 802 volte   Clicca per ascolare il testo Il maltempo non rovina Pasquarola Mancava il sole, ma la gente ha comunque scelto Caldarola per trascorrere la festa di Pasquetta con le attività organizzate dalla Pro Loco che hanno animato il paese da mattina fino al pomeriggio. Una bella risposta di tutto il paese, ma non solo – commenta il nuovo presidente della Pro Loco, Daniele Piani - . Viale Umberto I era gremito nonostante la temperatura non proprio primaverile. Ad animarlo, le bancarelle, le stracciaporte, la musica caliente dei Los Maniáchi e da uno spettacolo divertente di Damiano Massaccesi, che ha richiamato l’attenzione dei presenti.  A completare la manifestazione, la visita, per il secondo anno consecutivo, dei dieci Motoclub Amici di Mimmo che hanno pranzato con noi e trascorso il pomeriggio in nostra compagnia.  Un legame nato lo scorso anno e che continua ancora.  Il mio grazie – conclude Piani - va alla preziosa collaborazione del nuovo oratorio Cristo Re, alle ragazze della Caritas e a tutto il direttivo della Pro Loco che ha lavorato in modo serio, spensierato, e con entusiasmo”.  L’argomento sarà approfondito nella prossima edizione de L’Appennino Camerte. GS    
Mancava il sole, ma la gente ha comunque scelto Caldarola per trascorrere la festa di Pasquetta con le attività organizzate dalla Pro Loco che hanno animato il paese da mattina fino al pomeriggio.
"Una bella risposta di tutto il paese, ma non solo – commenta il nuovo presidente della Pro Loco, Daniele Piani - . Viale Umberto I era gremito nonostante la temperatura non proprio primaverile.
Ad animarlo, le bancarelle, le stracciaporte, la musica "caliente" dei Los Maniáchi e da uno spettacolo divertente di Damiano Massaccesi, che ha richiamato l’attenzione dei presenti. 

A completare la manifestazione, la visita, per il secondo anno consecutivo, dei dieci Motoclub "Amici di Mimmo" che hanno pranzato con noi e trascorso il pomeriggio in nostra compagnia. 

Un legame nato lo scorso anno e che continua ancora. 

Il mio grazie – conclude Piani - va alla preziosa collaborazione del nuovo oratorio Cristo Re, alle ragazze della Caritas e a tutto il direttivo della Pro Loco che ha lavorato in modo serio, spensierato, e con entusiasmo”. 

L’argomento sarà approfondito nella prossima edizione de L’Appennino Camerte.

GS

 
 

Letto 802 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo