Ciarapica per Forza Italia: “Il modello Civitanova da esportare in Regione”

Domenica, 02 Agosto 2020 10:05 | Letto 587 volte   Clicca per ascolare il testo Ciarapica per Forza Italia: “Il modello Civitanova da esportare in Regione” Dopo lufficialità della candidatura di Gianluca Pasqui in corsa per il consiglio regionale sotto il simbolo di Forza Italia, anche il sindaco di Civitanova, Fabrizio Ciarapica, conferma la sua disponibilità a candidarsi per il partito di Silvio Berlusconi.Tra i punti che secondo lui bisognerà mettere al centro del programma a sostegno del candidato Francesco Acquaroli ci sono il turismo, lambiente, il sociale e la ricostruzione.Questa volta - scrive - potremo cambiare le Marche, potremo portare le istanze di Civitanova e del territorio maceratese e montano a tavoli più importanti, facendo valere la voce degli abitanti di questa parte di Regione, per troppo tempo dimenticata. Dobbiamo lavorare sul turismo, sulla mobilità sostenibile, sull’ambiente, sul sociale, sulla ricostruzione post-sisma e soprattutto sulleconomia per sostenere e far crescere le nostre aziende, per creare sviluppo, opportunità di lavoro, benessere. Restituire, insomma, a questo territorio l’importanza che merita. Fare il Sindaco di Civitanova - aggiunge - è per me è un gran privilegio, e battermi in prima linea è senzaltro il modo migliore per far crescere ancor di più la nostra Città e la nostra Provincia. Dobbiamo essere orgogliosi di quanto costruito in questi anni, orgogliosi del modello Civitanova, quale città attrattiva, dinamica, con grandi capacità imprenditoriali, da esportare in Regione, ma dobbiamo essere altrettanto capaci di dirottare quelle risorse Regionali, necessarie allo sviluppo infrastrutturale di una città e di un territorio sempre più centrale. Mi riferisco ai problemi dellA14, al collegamento con lentroterra, alla valorizzazione dei borghi ricchi di bellezze culturali e con lUmbria, allo sviluppo dellarea Portuale e del suo indotto e molto altro che dobbiamo pretendere e che potremmo ottenere solo se, saremo noi a batterci personalmente. Queste elezioni - conclude -  sono unopportunità che Civitanova e la Provincia non possono farsi scappare; solo chi ama, conosce e rappresenta questo territorio, può essere la garanzia migliore per il suo bene.  GS

Dopo l'ufficialità della candidatura di Gianluca Pasqui in corsa per il consiglio regionale sotto il simbolo di Forza Italia, anche il sindaco di Civitanova, Fabrizio Ciarapica, conferma la sua disponibilità a candidarsi per il partito di Silvio Berlusconi.
Tra i punti che secondo lui bisognerà mettere al centro del programma a sostegno del candidato Francesco Acquaroli ci sono il turismo, l'ambiente, il sociale e la ricostruzione.
"Questa volta - scrive - potremo cambiare le Marche, potremo portare le istanze di Civitanova e del territorio maceratese e montano a tavoli più importanti, facendo valere la voce degli abitanti di questa parte di Regione, per troppo tempo dimenticata. Dobbiamo lavorare sul turismo, sulla mobilità sostenibile, sull’ambiente, sul sociale, sulla ricostruzione post-sisma e soprattutto sull'economia per sostenere e far crescere le nostre aziende, per creare sviluppo, opportunità di lavoro, benessere. Restituire, insomma, a questo territorio l’importanza che merita. Fare il Sindaco di Civitanova - aggiunge - è per me è un gran privilegio, e battermi in prima linea è senz'altro il modo migliore per far crescere ancor di più la nostra Città e la nostra Provincia. Dobbiamo essere orgogliosi di quanto costruito in questi anni, orgogliosi del "modello Civitanova", quale città attrattiva, dinamica, con grandi capacità imprenditoriali, da esportare in Regione, ma dobbiamo essere altrettanto capaci di dirottare quelle risorse Regionali, necessarie allo sviluppo infrastrutturale di una città e di un territorio sempre più centrale. Mi riferisco ai problemi dell'A14, al collegamento con l'entroterra, alla valorizzazione dei borghi ricchi di bellezze culturali e con l'Umbria, allo sviluppo dell'area Portuale e del suo indotto e molto altro che dobbiamo pretendere e che potremmo ottenere solo se, saremo noi a batterci personalmente. Queste elezioni - conclude -  sono un'opportunità che Civitanova e la Provincia non possono farsi scappare; solo chi ama, conosce e rappresenta questo territorio, può essere la garanzia migliore per il suo bene". 


GS

Letto 587 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo