POLITEAMA banner beethoven 1022x200

Personale ridotto nel distaccamento dei pompieri a Visso, il sindacato lancia l'allarme

Martedì, 05 Gennaio 2021 16:22 | Letto 424 volte   Clicca per ascolare il testo Personale ridotto nel distaccamento dei pompieri a Visso, il sindacato lancia l'allarme Un inizio 2021 decisamente negativo per i vigili del fuoco di Macerata, ma soprattutto per la popolazione che potrebbe venire esposta ad un non efficiente dispositivo di soccorso su tutto il territorio maceratese. A lanciare lallarme il Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco, dopo che la Direzione Centrale dei VVF ha disposto una drastica riduzione del personale operativo da poter richiamare in straordinario per sostenere l’organico ancora non completo delle sedi rientranti nel territorio colpito dal sisma. In particolar modo quella di Visso che risulta essere oltretutto una sede disagiata vista la dislocazione in terreno montano. Stando alle direttive impartite, lesiguo numero di unità concesse non potrebbe addirittura essere utilizzato per coprire i servizi notturni. Per sopperire a tale criticità, ovvero al completamento delle squadre operative presso il distaccamento di Visso, si è provvisoriamente disposto di utilizzare, soprattutto nei servizi notturni, di inviare in loco parte del personale della sede centrale, depotenziando così la capacità operativa della stessa, presso la quale sono disposti tutti i mezzi speciali e di supporto che di norma vengono inviati in tutta la provincia a supporto delle squadre presenti nei distaccamenti.  Doppia beffa dunque sia per i cittadini che potrebbero non avere un servizio idoneo al tipo di soccorso richiesto, sia per i Vigili del fuoco che si troverebbero a doversi fare carico di un lavoro eccessivo a discapito della propria ed altrui sicurezza.Ecco, dunque, la denuncia del sindacato secondo cui si tratta di una disposizione imprudente, emanata con l’obiettivo di produrre dei risparmi senza mettere in conto le criticità operative che ne sarebbero scaturite.f.u.
Un inizio 2021 decisamente negativo per i vigili del fuoco di Macerata, ma soprattutto per la popolazione che potrebbe venire esposta ad un non efficiente dispositivo di soccorso su tutto il territorio maceratese. A lanciare l'allarme il Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco, dopo che la Direzione Centrale dei VVF ha disposto una drastica riduzione del personale operativo da poter richiamare in straordinario per sostenere l’organico ancora non completo delle sedi rientranti nel territorio colpito dal sisma. In particolar modo quella di Visso che risulta essere oltretutto una sede disagiata vista la dislocazione in terreno montano. Stando alle direttive impartite, l'esiguo numero di unità concesse non potrebbe addirittura essere utilizzato per coprire i servizi notturni.

Per sopperire a tale criticità, ovvero al completamento delle squadre operative presso il distaccamento di Visso, si è provvisoriamente disposto di utilizzare, soprattutto nei servizi notturni, di inviare in loco parte del personale della sede centrale, depotenziando così la capacità operativa della stessa, presso la quale sono disposti tutti i mezzi speciali e di supporto che di norma vengono inviati in tutta la provincia a supporto delle squadre presenti nei distaccamenti. 

Doppia beffa dunque sia per i cittadini che potrebbero non avere un servizio idoneo al tipo di soccorso richiesto, sia per i Vigili del fuoco che si troverebbero a doversi fare carico di un lavoro eccessivo a discapito della propria ed altrui sicurezza.

Ecco, dunque, la denuncia del sindacato secondo cui si tratta di una disposizione imprudente, emanata con l’obiettivo di produrre dei risparmi senza mettere in conto le criticità operative che ne sarebbero scaturite.

f.u.

Letto 424 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo