Tolentino Popolare sulle scuole: "Preoccupati per gli indici di vulnerabilità"

scritto Mercoledì, 26 Giugno 2019
È l’associazione Tolentino Popolare ad accendere di nuovo i riflettori sulla sicurezza delle scuole della città.
Il coordinatore, Diego Aloisi e il segretario amministrativo, Fabio Montemarani, attraverso una nota parlando della loto "preoccupazione per quanto emerso nell'ultimo consiglio comunale, riguardo agli indici di vulnerabilità delle scuole di Tolentino.

Questi - scrivono - i dati forniti dal sindaco sulla vulnerabilità sismica delle nostre scuole (evidenziamo che ha esito positivo un indice uguale o maggiore a 1): Cucciolo 0,411; Green 0,353; Lucatelli 0,755; Grandi 0,274 e 0,5; Rodari 1; King 0,8; Bezzi 0,661".

Una riflessione a cui si aggiunge la questione della scuola don Bosco della quale non sarebbe stato reso noto l'indice di vulnerabilità: "A maggior ragione - dicono - , visto che sulle ultime discussioni della scuola don Bosco, l'elemento sicurezza ne faceva da padrone, Tolentino Popolare chiede a nome dei cittadini di Tolentino, di conoscere anche il dato dell'indice di vulnerabilità di quest’ultima scuola, che è ad oggi è l’unico dato ancora mancante.

Data l’impossibilità di costruire tutte le scuole ex novo - aggiungono - , forse l’alternativa più adatta, più veloce e più conveniente, per dare ai tutti i bambini di Tolentino scuole sicure, è l’adeguamento sismico delle strutture già esistenti, evitando così di togliere anche il servizio scolastico dal centro storico.

Tale soluzione è stata seguita da molti altri comuni del cratere, che hanno rinunciato ai fondi del sisma, per seguire la strada più veloce, di adeguare sismicamente l’esistente, non rovinando ma migliorando il contesto economico e sociale delle città.

Chiediamo all'amministrazione - concludono - di organizzare un incontro pubblico sulle scuole di Tolentino, dove la stessa fornisca tutti i dati completi sulla sicurezza e chiarisca con dati certi quale sia il piano di sviluppo e adeguamento sismico sulle stesse".

Proprio nell'uscita dell'Appennino Camerte di domani ci sarà una intervista al sindaco Giuseppe Pezzanesi che chiarisce la situazione delle scuole in centro storico.

GS
  Clicca per ascolare il testo Tolentino Popolare sulle scuole: "Preoccupati per gli indici di vulnerabilità" scritto Mercoledì, 26 Giugno 2019 È l’associazione Tolentino Popolare ad accendere di nuovo i riflettori sulla sicurezza delle scuole della città.Il coordinatore, Diego Aloisi e il segretario amministrativo, Fabio Montemarani, attraverso una nota parlando della loto preoccupazione per quanto emerso nellultimo consiglio comunale, riguardo agli indici di vulnerabilità delle scuole di Tolentino.Questi - scrivono - i dati forniti dal sindaco sulla vulnerabilità sismica delle nostre scuole (evidenziamo che ha esito positivo un indice uguale o maggiore a 1): Cucciolo 0,411; Green 0,353; Lucatelli 0,755; Grandi 0,274 e 0,5; Rodari 1; King 0,8; Bezzi 0,661.Una riflessione a cui si aggiunge la questione della scuola don Bosco della quale non sarebbe stato reso noto lindice di vulnerabilità: A maggior ragione - dicono - , visto che sulle ultime discussioni della scuola don Bosco, lelemento sicurezza ne faceva da padrone, Tolentino Popolare chiede a nome dei cittadini di Tolentino, di conoscere anche il dato dellindice di vulnerabilità di quest’ultima scuola, che è ad oggi è l’unico dato ancora mancante.Data l’impossibilità di costruire tutte le scuole ex novo - aggiungono - , forse l’alternativa più adatta, più veloce e più conveniente, per dare ai tutti i bambini di Tolentino scuole sicure, è l’adeguamento sismico delle strutture già esistenti, evitando così di togliere anche il servizio scolastico dal centro storico.Tale soluzione è stata seguita da molti altri comuni del cratere, che hanno rinunciato ai fondi del sisma, per seguire la strada più veloce, di adeguare sismicamente l’esistente, non rovinando ma migliorando il contesto economico e sociale delle città.Chiediamo allamministrazione - concludono - di organizzare un incontro pubblico sulle scuole di Tolentino, dove la stessa fornisca tutti i dati completi sulla sicurezza e chiarisca con dati certi quale sia il piano di sviluppo e adeguamento sismico sulle stesse.Proprio nelluscita dellAppennino Camerte di domani ci sarà una intervista al sindaco Giuseppe Pezzanesi che chiarisce la situazione delle scuole in centro storico.GS

455 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (Macerata)

Tel. 0737.633.180 / 335.536.7709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione
Piazza Cavour, 12
62032 Camerino (MC)

Tel. 0737.633180 / Cell: 335.5367709

Fax 0737.633180

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo