12 dicembre dialettiamoci
Notizie sportive nelle Marche
Prosegue il fattivo rapporto di collaborazione tra il CUS e l’AVIS Camerino, che da anni sostiene alcune attività sportive del territorio.
L’associazione di volontariato camerte ha deciso di dare ancora una volta fiducia alla squadra di calcio a 5 maschile continuando ad essere uno degli sponsor principali: sulle divise degli atleti del CUS, anche in questa stagione, è presente il logo AVIS!
In occasione di questa rinnovata sinergia e per ricambiare il gesto, tre ragazzi della squadra del CUS – Paolo Campanelli, Michele Cavallaro e Andrea Belardinelli – si sono iscritti all’AVIS ed hanno già effettuato la loro prima donazione.
Dopo gli eventi sismici del 2016 che avevano segnato un calo delle adesioni, è stata fondamentale questa rinnovata sinergia dell’AVIS Camerino con il mondo scolastico cittadino perché, come ribadito in più occasioni dal Presidente Massimiliano Monari, bisogna incrementare il numero di giovani disposti a compiere questo grande gesto.
Il responsabile della squadra di calcio a 5, l’avvocato Mario Pollicelli, tiene a precisare che con questo altruistico gesto d’amore i suoi ragazzi abbiamo voluto dire grazie al loro sponsor.
Soddisfazione è stata espressa inoltre dal Presidente del CUS Camerino, Stefano Belardinelli, per la sensibilità dimostrata dai tre tesserati in rappresentanza dell’intero centro sportivo: si augura che possano essere d’esempio ad altri giovani!
Pubblicato in Sport
Una domenica di sport, turismo e natura quella organizzata la settimana scorsa a Caldarola, da Nadia Pasqualini , in collaborazione con Impatto Zero ed il supporto dell’ ASD Bike Team Monti Azzurri.

Si tratta del decennale di Rampirosa a cui hanno partecipato oltre 250 donne, riempiendo i borghi e i castelli caldarolesi, e a cui si sono aggiunti uomini che per partecipare alla manifestazione hanno utilizzato trucco e parrucco.

cal

Spazio anche ai più piccoli con il corso di black sheep e il tiro con l’arco dell’Oratorio Cristo Re.

Un giro tra i suggestivi borghi di Vestignano ,Croce e Pievefavera, passando per i sentieri De Magistris e il Cammino Francescano della Marca.

cal1

Un evento frutto non solo della passione per lo sport degli organizzatori, ma anche per l’amore che hanno per la terra dove vivono, emersi anche in una lettera di ringraziamento inviata da una partecipante:

“Finalmente una "passeggiata" o "cicloturistica" vera – scrive Raffaella - , non travestita da percorso per gare. Tanti sorrisi simpatia e divertimento, un buffet degno di una pasticceria; un percorso vario con paesaggi mozzafiato . E’ stata una festa, sono tornata a casa felice”.

GS
Pubblicato in Sport
Accanto al Circuito del Chienti e Potenza, quest’anno il club CAEM/Scarfiotti ha affiancato la manifestazione rievocativa delle gare motociclistiche che si svolgevano a Recanati.
Sabato e domenica prossimi 12 e 13 ottobre, la città di Recanati ospiterà un’interessante rievocazione delle corse motociclistiche organizzate fin dagli anni venti. La manifestazione è stata ispirata dalle competizioni stradali che hanno interessato la città leopardiana. Era un periodo che viene spesso considerato “eroico”, per le numerose gare che si svolgevano sulle strade di tutti i giorni con la tecnologia crescente che appassionava e stregava adulti e giovani. Le strade erano anche ancora sterrate, i protagonisti di grande fascino e di grande “futuro” se pensiamo che i grandi campioni dell’automobilismo negli anni tra le due guerre sono per la quasi totalità passati dallo sport delle due ruote. Due nomi per tutti, Nuvolari e Varzi che si sono affermati con le motociclette, hanno corso e vinto anche a Recanati. Moto Guzzi, Benelli, Bianchi, Garelli, Norton, BSA, Sunbeam, Indian, Harley-Davidson, Matchless, e tanti marchi minori ormai scomparsi, in gran parte italiani e inglesi, erano protagonisti nello sport e utili nella mobilità quotidiana, tutta ancora da inventare.

moto 10

L’evento per moto d’epoca, inserito a calendario ASI dal Circolo Automotoveicoli d’Epoca Marchigiano/Lodovico Scarfiotti, permetterà ai motociclisti partecipanti di ripercorrere il suggestivo lungo anello del “Circuito Colle dell’Infinito” del 1949 che da Recanati portava in direzione Fontenoce e poi giù a gran velocità verso la riviera sulla Strada Regina, per tornare verso il traguardo lambendo Porto Recanati e Loreto. La prima giornata di sabato 12 ottobre sarà dedicata al turismo ed alla cultura. Il ritrovo è fissato in Piazza Giacomo Leopardi alle ore 15,30 da dove inizierà dalle ore 16,30 un breve giro turistico lungo la Riviera del Conero con le moto protagoniste che torneranno in esposizione in Piazza. Dalle ore 18 spazio alla cultura con l’interessante convegno nell’Aula Magna comunale dal titolo “50 anni fa avvenne”, un racconto di storia motociclistica da parte del presidente della Commissione Cultura ASI Luca Manneschi. Interverrà anche il presidente del CAEM/Scarfiotti Roberto Carlorosi. Domenica 13 ottobre il ritrovo in Piazza Leopardi precederà alle ore 9,45 la partenza per il “Circuito Colle dell’Infinito”, due giri del percorso per un totale di circa 80 km, tra il paesaggio dalle dolci colline al mare, con i partecipanti chiamati a misurarsi su prove di abilità a cronometro, che decreteranno le classifiche “ante 1960”, “ante 1975”, la classifica “Femminile” e “Young”. L’evento si concluderà con le premiazioni ed il pranzo.

Alla manifestazione potranno partecipare mezzi omologati ASI o in corso di omologazione fino al 1975, e non mancheranno interessanti e rari modelli. Tra l’altro è prevista la presenza statica di una Benelli 500 appartenuta al conte Pierfrancesco Leopardi, attualmente in possesso del socio CAEM Giuseppe Ciccarelli, maceratese, componente della Commissione Moto ASI.

Pubblicato in Sport
I biancorossi si presentano in Abruzzo senza Eric Donaldson (per mancanza di transfert) e Gattesco (infortunio), per una sfida al vertice sul parquet della vincitrice dello scorso campionato.
Uno scontro senza esclusione di colpi, iniziato meglio dai padroni di casa, i quali  accumulano un +7 dopo appena 3 minuti di gioco; coach Cecchini striglia i suoi che in un attimo ritrovano le giuste tempistiche e colpiscono con due triple consecutive, per sorpassare e allugangare, terminando il primo quarto sul 16-21.

I rossoneri, apparentemente scossi dalle iniziative vigorine, perdono terreno e si ritrovano anche -12, salvo poi tornare nei ranghi e stabilizzarsi a -9 al termine di un periodo guidato dalle scorribande di Boffini e Donaldson (21 pt per il primo, 15-8-5 per il secondo ndr).

L'ex capolista si rifiuta di soccombere in casa propria e rientra sul parquet con il coltello fra i denti, cancella il gap e si porta addirittura a due punti, ma sono ancora una volta Donaldson S. e Boffini a ristabilire le gerarchie, facendo rifiatare gli ospiti.

Giunti all'ultimo periodo, i Matelicesi, già in vantaggio di sei punti, sentono la possibilità di vittoria e bombardano il canestro avversario con tre triple. Lanciano, dopo una prima fase di confusione, tenta un'ultima rimonta, ma è tutto inutile, la Vigor vince la prima di campionato, nonostante le assenze e gli acciacchi.

Prossimo impegno, debutto casalingo nella nuova cornice di Castelraimondo, sabato 5 ottobre ore 18:00

IMG 5230

Unibasket Lanciano - Vigor Matelica 71-75

Lanciano: Martino 6, Cukinas 11, Martelli 8, Ranitovic 20, D'Eustachio L. 2, Andreoli ne, Agostinone ne, D'Eustachio F. 3, Nikoci 6, Maralossoudabangadata 4, Civitarese ne, Mordini 11. All. Corà

Matelica: Boffini 21, Pelliccioni 11, Monacelli 8, Donaldson S. 15, Laguzzi 8, Di Grisostomo 9, Vissani 3, Cocciale ne, Strappaveccia ne, Poeta, Gentilucci. All. Cecchini 


Parziali: 16-21, 13-16, 22-20, 20-18.

Progressivi: 16-21, 29-37, 51-57, 71-75.





Pubblicato in Sport

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo