#Andrà tutto bene La dirigente Mara Amico scrive agli alunni

Sabato, 07 Marzo 2020 17:07 | Letto 2341 volte   Clicca per ascolare il testo #Andrà tutto bene La dirigente Mara Amico scrive agli alunni Le relazioni sono importanti e si capisce quanto lo siano, quando c’è qualcosa che ti impedisce di metterle in pratica. Lo sanno bene i territori colpiti dal terremoto del 2016 dove la dimensione di vita è mutata in pochi secondi e dove una compagna di vita quotidiana come la scuola, improvvisamente è venuta a mancare. Eppure, grazie al coraggio di genitori e insegnanti, grazie all’incredibile forza di volontà dei bambini, dai tendoni agli alberghi, toccando anche i luoghi di fortuna più disparati marini e montani, il vuoto spiazzante è stato subito colmato. Quell’esperienza drammatica è stata una battaglia vinta e lo sarà anche la nuova emergenza sanitaria che richiederà un nuovo sforzo e la spinta solidale di tutti. Ma a dire che “Andrà tutto bene” sono le energie positive che bambini, famiglie, maestre e presidi delle zone colpite dal sisma sanno già che potranno mettere in campo. Va in questo senso la lettera aperta e il messaggio su You Tube che Mara Amico, dirigente dell’IC G. Lucatelli di Tolentino e dell’Istituto Comprensivo ‘Simone De Magistris” di Caldarola, ha voluto inviare ai ragazzi, costretti a casa dalla sospensione delle lezioni per l’emergenza del Coronavirus. Care alunne, cari alunnisento il bisogno di scrivervi per provare a spiegare cosa sta succedendo.I vostri genitori lavranno fatto sicuramente, ma io vorrei raccontarvi come è la Scuola oggi, in questi giorni e cosa stiamo facendo.Arrivare al mattino nel totale silenzio senza vedervi, senza sentirvi è davvero triste.Ma tutto questo è stato deciso per il nostro bene! Tutti insieme possiamo e dobbiamo fermare questo contagio facendo la nostra parte affinché le persone maggiormente a rischio siano protette. I vostri insegnanti stanno cercando di coinvolgervi attraverso alcune attività che caricano nel Registro elettronico.In questi giorni cercheremo di coordinarci al meglio magari utilizzando anche altri canali.Vorrei farvi sapere che se siete in difficoltà perché non avete un computer con cui lavorare, potete dire ai vostri genitori che qui ce ne sono diversi, possono venirli a prendere, gli uffici sono aperti tutti i giorni dalle 8 alle 14. li porterete quando tornate a scuola. Per noi le emergenze non sono una novità, ricordiamoci il lungo periodo di chiusura a causa del sisma. La nostra scuola aveva subito alcuni danni e siamo rimasti a casa per tanti giorni, eppure siamo riusciti a completare lanno scolastico! Abbiamo lavorato per recuperare il tempo perduto e ci siamo riusciti , ce la faremo anche stavolta.ANDRA’ TUTTO BENE  Mara Amico C C.
Le relazioni sono importanti e si capisce quanto lo siano, quando c’è qualcosa che ti impedisce di metterle in pratica. Lo sanno bene i territori colpiti dal terremoto del 2016 dove la dimensione di vita è mutata in pochi secondi e dove una compagna di vita quotidiana come la scuola, improvvisamente è venuta a mancare. Eppure, grazie al coraggio di genitori e insegnanti, grazie all’incredibile forza di volontà dei bambini, dai tendoni agli alberghi, toccando anche i luoghi di fortuna più disparati marini e montani, il vuoto spiazzante è stato subito colmato. Quell’esperienza drammatica è stata una battaglia vinta e lo sarà anche la nuova emergenza sanitaria che richiederà un nuovo sforzo e la spinta solidale di tutti. Ma a dire che “Andrà tutto bene” sono le energie positive che bambini, famiglie, maestre e presidi delle zone colpite dal sisma sanno già che potranno mettere in campo. Va in questo senso la lettera aperta e il messaggio su You Tube che Mara Amico, dirigente dell’IC G. Lucatelli di Tolentino e dell’Istituto Comprensivo ‘Simone De Magistris” di Caldarola, ha voluto inviare ai ragazzi, costretti a casa dalla sospensione delle lezioni per l’emergenza del Coronavirus.

Care alunne, cari alunni
sento il bisogno di scrivervi per provare a spiegare cosa sta succedendo.
I vostri genitori l'avranno fatto sicuramente, ma io vorrei raccontarvi come è la Scuola oggi, in questi giorni e cosa stiamo facendo.
Arrivare al mattino nel totale silenzio senza vedervi, senza sentirvi è davvero triste.
Ma tutto questo è stato deciso per il nostro bene! Tutti insieme possiamo e dobbiamo fermare questo contagio facendo la nostra parte affinché le persone maggiormente a rischio siano protette.

I vostri insegnanti stanno cercando di coinvolgervi attraverso alcune attività che caricano nel Registro elettronico.
In questi giorni cercheremo di coordinarci al meglio magari utilizzando anche altri canali.Vorrei farvi sapere che se siete in difficoltà perché non avete un computer con cui lavorare, potete dire ai vostri genitori che qui ce ne sono diversi, possono venirli a prendere, gli uffici sono aperti tutti i giorni dalle 8 alle 14. li porterete quando tornate a scuola.

Per noi le emergenze non sono una novità, ricordiamoci il lungo periodo di chiusura a causa del sisma. La nostra scuola aveva subito alcuni danni e siamo rimasti a casa per tanti giorni, eppure siamo riusciti a completare l'anno scolastico! Abbiamo lavorato per recuperare il tempo perduto e ci siamo riusciti , ce la faremo anche stavolta.
ANDRA’ TUTTO BENE 
Mara Amico

C C.

Letto 2341 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo