MarcheStorie: alla Mole di Ancona incontro con i sindaci per l'edizione 2022

Mercoledì, 01 Dicembre 2021 16:24 | Letto 293 volte   Clicca per ascolare il testo MarcheStorie: alla Mole di Ancona incontro con i sindaci per l'edizione 2022 “Settembre è stato un mese record per il turismo marchigiano, con un incremento del 15,03% degli arrivi e del 25,79% delle presenze. Un risultato ottenuto grazie alle politiche regionali per la destagionalizzazione che hanno potuto beneficiare anche della positiva esperienza di MArCHESTORIE, il festival dei borghi che ha registrato numeri eccezionali già nella sua prima edizione”. È quanto ha affermato il presidente Francesco Acquaroli, intervenendo all’incontro con i sindaci dei 56 comuni coinvolti dalle manifestazioni della prima edizione dell’evento. Alla Mole Vanvitelliana di Ancona, l’assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini li ha chiamati a raccolta per programmare l’edizione 2022, alla luce dell’esperienza maturata quest’anno. Tante le novità in programma, a partire dal coinvolgimento delle scuole che approfondiranno la conoscenza e lo studio delle proprie realtà cittadine, già da fine gennaio, per poi sfidarsi, attraverso un gioco a quiz tra le classi vincitrici di ogni borgo, in una finalissima che si terrà a maggio 2022. “Un progetto nuovo che permetterà di riscoprire valori, radici, storie del nostro territorio, usufruendo della capacità e dell’entusiasmo dei ragazzi”, ha commentato l’assessore Latini. Quelli del 2021 sono stati numeri importanti, per il festival, evidenziati dall’assessore Latini: “Dal 2 al 19 settembre abbiamo avuto 23 mila spettatori sparsi nei 56 borghi coinvolti, raggiungendo la cifra di 5 milioni di contatti grazie alla diffusione social. Numeri significativi, per la prima edizione del festival, che vogliamo ribadire anche per il prossimo anno grazie al confronto subito avviato con i sindaci del territorio. Il nostro obiettivo è trasformare la manifestazione in uno strumento identitario attraverso la partecipazione convinta delle stesse comunità locali”. All’incontro sono intervenuti i due co-direttori artistici di MArCHESTORIE, Alberto Tosi Fei e Paolo Notari.
Settembre è stato un mese record per il turismo marchigiano, con un incremento del 15,03% degli arrivi e del 25,79% delle presenze. Un risultato ottenuto grazie alle politiche regionali per la destagionalizzazione che hanno potuto beneficiare anche della positiva esperienza di MArCHESTORIE, il festival dei borghi che ha registrato numeri eccezionali già nella sua prima edizione”. È quanto ha affermato il presidente Francesco Acquaroli, intervenendo all’incontro con i sindaci dei 56 comuni coinvolti dalle manifestazioni della prima edizione dell’evento.

Alla Mole Vanvitelliana di Ancona, l’assessore regionale alla Cultura Giorgia Latini li ha chiamati a raccolta per programmare l’edizione 2022, alla luce dell’esperienza maturata quest’anno. Tante le novità in programma, a partire dal coinvolgimento delle scuole che approfondiranno la conoscenza e lo studio delle proprie realtà cittadine, già da fine gennaio, per poi sfidarsi, attraverso un gioco a quiz tra le classi vincitrici di ogni borgo, in una finalissima che si terrà a maggio 2022. “Un progetto nuovo che permetterà di riscoprire valori, radici, storie del nostro territorio, usufruendo della capacità e dell’entusiasmo dei ragazzi”, ha commentato l’assessore Latini.

Quelli del 2021 sono stati numeri importanti, per il festival, evidenziati dall’assessore Latini: “Dal 2 al 19 settembre abbiamo avuto 23 mila spettatori sparsi nei 56 borghi coinvolti, raggiungendo la cifra di 5 milioni di contatti grazie alla diffusione social. Numeri significativi, per la prima edizione del festival, che vogliamo ribadire anche per il prossimo anno grazie al confronto subito avviato con i sindaci del territorio. Il nostro obiettivo è trasformare la manifestazione in uno strumento identitario attraverso la partecipazione convinta delle stesse comunità locali”. All’incontro sono intervenuti i due co-direttori artistici di MArCHESTORIE, Alberto Tosi Fei e Paolo Notari.

MarcheStorie NotariAcquaroliLatiniTosoFei


Letto 293 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo