La Compagnia carabinieri di Camerino celebra il Precetto pasquale interforze

Giovedì, 07 Aprile 2022 11:05 | Letto 1210 volte   Clicca per ascolare il testo La Compagnia carabinieri di Camerino celebra il Precetto pasquale interforze A Camerino, nella basilica di san Venanzio,  Francesco Massara, arcivescovo della diocesi di Camerino San Severino Marche, coadiuvato dal cappellano militare don Nicola Masci, ha officiato la Santa Messa del Precetto pasquale interforze.  La concelebrazione si è svolta alla presenza del comandante della Legione Carabinieri Marche, Generale di brigata Fabiano Salticchioli, il quale ha voluto rimarcare la propria personale vicinanza e quella dellintera istituzione ai militari della Compagnia di Camerino che operano allinterno dellarea del sisma sottolineando i disagi che quotidianamente affrontano.Alla messa hanno preso parte il commissario prefettizio del comune di Camerino Paolo De Biagi, il comandante della Guardia di Finanza Francesco di Prinzio. Nutrita la rappresentanza degli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, ai Vigili del Fuoco, alla Polizia municipale e alla Croce Rossa Italiana. Oltre ai numerosi miltari in servizio, al rito religioso ha preso parte anche il personale in congedo dellAssociazione Nazionale Carabinieri.  La tradizionale cerimonia ha rappresentato un sentito momento di raccoglimento, di preghiera e di preparazione alla ricorrenza della Pasqua. Alla luce del delicato momento sociale che il mondo sta vivendo, nel sottolineare il dramma della guerra in Ucraina, al termine della celebrazione larcivescovo Massara ha voluto richiamare attenzione anche alle piccole guerre che, spesso per futili motivi, talvolta si accendono anche nelle nostre comunità. La richiesta più forte ai militari dellArma e alle forze dellordine riconosciute tutte nel loro ruolo e valore di operatori di pace, quella di dedicare attenzione ai giovani e, con la loro presenza, aiutarli sotto il profilo educativo e di crescita: «Voi avete un grande compito - ha detto Massara -: quello di aiutare i giovani a ritrovare se stessi, la bellezza delle istituzioni e i veri valori della vita. Voi siete un baluardo e un punto di riferimento per la sicurezza delle comunità».Al termine del rito religioso è stata data lettura della Preghiera per la pace.c.c.
A Camerino, nella basilica di san Venanzio,  Francesco Massara, arcivescovo della diocesi di Camerino San Severino Marche, coadiuvato dal cappellano militare don Nicola Masci, ha officiato la Santa Messa del Precetto pasquale interforze. 
La concelebrazione si è svolta alla presenza del comandante della Legione Carabinieri "Marche", Generale di brigata Fabiano Salticchioli, il quale ha voluto rimarcare la propria personale vicinanza e quella dell'intera istituzione ai militari della Compagnia di Camerino che operano all'interno dell'area del sisma sottolineando i disagi che quotidianamente affrontano.

WhatsApp Image 2022 04 07 at 12.33.04 2
Alla messa hanno preso parte il commissario prefettizio del comune di Camerino Paolo De Biagi, il comandante della Guardia di Finanza Francesco di Prinzio. Nutrita la rappresentanza degli appartenenti all’Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, ai Vigili del Fuoco, alla Polizia municipale e alla Croce Rossa Italiana. Oltre ai numerosi miltari in servizio, al rito religioso ha preso parte anche il personale in congedo dell'Associazione Nazionale Carabinieri.  
La tradizionale cerimonia ha rappresentato un sentito momento di raccoglimento, di preghiera e di preparazione alla ricorrenza della Pasqua.
Alla luce del delicato momento sociale che il mondo sta vivendo, nel sottolineare il dramma della guerra in Ucraina, al termine della celebrazione l'arcivescovo Massara ha voluto richiamare attenzione anche alle "piccole guerre" che, spesso per futili motivi, talvolta si accendono anche nelle nostre comunità. La richiesta più forte ai militari dell'Arma e alle forze dell'ordine riconosciute tutte nel loro ruolo e valore di operatori di pace, quella di dedicare attenzione ai giovani e, con la loro presenza, aiutarli sotto il profilo educativo e di crescita: «Voi avete un grande compito - ha detto Massara -: quello di aiutare i giovani a ritrovare se stessi, la bellezza delle istituzioni e i veri valori della vita. Voi siete un baluardo e un punto di riferimento per la sicurezza delle comunità».

Al termine del rito religioso è stata data lettura della "Preghiera per la pace".

c.c.

precetto

WhatsApp Image 2022 04 07 at 12.33.04

Letto 1210 volte

Radioc1inblu

Radio FM e Internet
P.za Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax 0737.633180
Cellulare: 335.5367709

radioc1inblu@gmail.com

L'Appennino Camerte

Settimanale d'informazione dal 1921
Piazza Cavour, 8
62032 Camerino (MC)

Tel - Fax: 0737.633180
Cell: 335.5367709

appenninocamerte@gmail.com

Scopri come abbonarti

Questo sito utilizza i cookie

Puoi accettare e proseguire la navigazione o per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo
Clicca per ascolare il testo